Traduttori/interpreti legali

Lettonia

Contenuto fornito da
Lettonia

In Lettonia non esiste una banca dati di traduttori e interpreti.

Il giudice concede alle parti di un procedimento civile che beneficiano del patrocinio gratuito a spese dello Stato o sono esonerate dalle spese giudiziarie il diritto di accedere al fascicolo facendosi assistere da un interprete se non conoscono la lingua procedurale.

L’autorità giurisdizionale garantisce alle parti di un procedimento amministrativo che non conoscono la lingua procedurale (fatta eccezione per i rappresentanti di persone giuridiche) il diritto di accedere ai documenti contenuti nel fascicolo e di prendere parte al procedimento con l'ausilio di un interprete.

Il giudice ha altresì il potere discrezionale di assegnare un interprete a una persona giuridica.

Nei procedimenti penali, qualora non conoscano la lingua ufficiale, gli imputati o indagati, le vittime e i loro rappresentanti, i testimoni, gli esperti, i periti, i revisori e chiunque altro sia convocato dal giudice a prendere parte al procedimento, sono autorizzati ad usare una lingua che conoscono e a nominare gratuitamente un interprete, che sarà disposto dal giudice. Durante il procedimento preliminare spetta al giudice d'istruzione o all'organo giurisdizionale garantire la partecipazione di un interprete all'esame delle questioni sottoposte.

Ultimo aggiornamento: 20/12/2021

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.