Nel campo della giustizia civile, le procedure e i procedimenti in corso avviati prima della fine del periodo di transizione proseguiranno a norma del diritto dell'UE. Il portale e-Justice, sulla base di un accordo comune con il Regno Unito, conserverà le informazioni pertinenti relative al Regno Unito fino alla fine del 2022.

Responsabilità genitoriale - diritti di affidamento e visita dei figli

Inghilterra e Galles
Contenuto fornito da
European Judicial Network
Rete giudiziaria europea (in materia civile e commerciale)

1 Qual é il significato nella pratica della nozione di "potestà genitoriale"? Quali sono i diritti e i doveri del titolare della potestà genitoriale?

Con responsabilità genitoriale si intendono tutti i diritti, i doveri, i poteri, le responsabilità e le autorità che per legge spettano a un genitore in relazione a un suo figlio e ai beni di quest'ultimo. Ciò si riferisce a qualsiasi obbligo che un genitore potrebbe avere in relazione a un figlio (come l'obbligo di mantenerlo) e qualsiasi diritto che, in caso di decesso del figlio, tale genitore possa vantare in relazione al patrimonio del figlio. In base al diritto di Inghilterra e Galles, la responsabilità genitoriale non comprende decisioni in merito alla persona con cui un figlio minore dovrebbe vivere e trascorrere il proprio tempo.

2 Come regola generale, chi ha la potestà genitoriale sul figlio minore?

Se i genitori di un figlio hanno contratto matrimonio o un'unione civile, la responsabilità genitoriale spetta tanto alla madre quanto al padre (o alla seconda madre). La responsabilità genitoriale spetta sempre alle madri, mentre i padri non sposati o le seconde madri non sposate o che non hanno contratto un'unione civile con la madre del figlio possono acquisirla previo accordo con la madre, mediante ordinanza di un organo giurisdizionale oppure registrando la nascita del figlio congiuntamente con la madre di quest'ultimo. La responsabilità genitoriale può spettare a un patrigno o a una matrigna previo accordo con il genitore o i genitori del figlio minore che ha/hanno la responsabilità genitoriale oppure mediante ordinanza di un organo giurisdizionale. Una persona destinataria di un'ordinanza di affidamento di un minore che stabilisce con chi quest'ultimo deve vivere e quando dispone della responsabilità genitoriale per la durata dell'ordinanza o talvolta per un periodo più lungo. L'emissione di un'ordinanza di adozione conferisce una responsabilità genitoriale non soggetta a vincoli temporali, fatto salvo il caso in cui tale ordinanza venga revocata. I tutori speciali (cfr. risposta alla domanda 3 di seguito) dispongono della responsabilità genitoriale per la durata dell'ordinanza. Un'autorità governativa locale dispone della responsabilità genitoriale nei confronti di un minore se quest'ultimo è oggetto di un'ordinanza di tutela. Una persona che dispone della responsabilità genitoriale ai sensi dell'articolo 16 della convenzione dell'Aia del 1996 sulla protezione dei minori conserva tale responsabilità genitoriale quando il minore diventa abitualmente residente in Inghilterra e Galles; l'esercizio di tale responsabilità genitoriale viene esercitato in conformità con il diritto di Inghilterra e Galles.

3 Se i genitori sono incapaci o non desiderano esercitare la potestà genitoriale, un’altra persona può essere nominata al loro posto?

Un organo giurisdizionale può nominare un tutore speciale incaricato di esercitare la responsabilità genitoriale se i genitori non sono in grado di prendersi cura di un figlio minore. Un genitore che dispone della responsabilità genitoriale può nominare una persona in veste di tutore del minore in caso di proprio decesso. La responsabilità genitoriale spetta all'autorità locale (autorità competente in materia di affari sociali) qualora il minore sia affidato alle sue cure.

4 Se i genitori divorziano o si separano, le modalità di esercizio della potestà genitoriale come sono regolate per il futuro?

La responsabilità genitoriale non è influenzata da una separazione della coppia, indipendentemente dal fatto che i genitori siano sposati o meno. L'organo giurisdizionale può limitare l'esercizio della responsabilità genitoriale qualora lo ritenga opportuno. In taluni casi l'organo giurisdizionale può revocare completamente la responsabilità genitoriale (sebbene non possa essere revocata ai genitori sposati tra loro).

5 Se i genitori concludono un accordo sulle modalità di esercizio della potestà genitoriale, quali sono le formalità da rispettare perchè l’accordo sia per loro vincolante?

L'accordo deve essere stipulato utilizzano un modulo di accordo sulla responsabilità genitoriale.

Dettagli in merito agli indirizzi degli organi giurisdizionali sono disponibili sul sito web dell' Ufficio dei servizi giudiziari di Sua Maestà (HMCTS). Il modulo è accompagnato da note di orientamento. Dato che la stipula di tale accordo inciderà in maniera significativa sulla posizione giuridica di entrambi i genitori, si consiglia a entrambi di richiedere una consulenza legale prima di compilare il modulo. I genitori possono ottenere il nome e l'indirizzo di un consulente legale presso l'ubicazione necessaria in Inghilterra e Galles rivolgendosi al servizio offerto dalla Law Society per l'individuazione di un consulente legale [00 44 (0) 20 7242 1222] oppure rivolgendosi a:

In talune circostanze possono altresì avere diritto al patrocinio a spese dello Stato.

I genitori devono fornire prova dell'identità e l'apposizione delle loro firme deve essere testimoniata da un funzionario autorizzato dell'organo giurisdizionale. La madre deve portare con sé presso l'organo giurisdizionale la prova attestante il fatto che lei è la madre del figlio minore e sarà necessaria anche una copia del certificato di nascita completo del figlio. Inoltre la madre dovrà presentare un documento attestante la propria identità, che rechi una fotografia e la firma (ad esempio una carta d'identità, un pass o un passaporto ufficiale). Il padre dovrà presentare un documento attestante la propria identità, che rechi una fotografia e la firma (ad esempio una carta d'identità, un pass o un passaporto ufficiale).

Una volta che il modulo è stato firmato dinanzi a testimoni, occorre effettuarne 2 copie. Il modulo di accordo originale e le copie possono essere ottenuti o inviati a:

The Central Family Court,
First Avenue House,
42-49 High Holborn,
Londra WC1V 6NP.

Il Central Family Court (tribunale centrale della famiglia) registrerà l'accordo e conserverà l'originale. Le copie saranno timbrate e rispedite a ciascun genitore all'indirizzo indicato nell'accordo. L'accordo avrà efficacia soltanto dopo che sarà stato ricevuto e registrato presso il tribunale centrale della famiglia. Non vi sono diritti da versare per la registrazione di un accordo in materia di responsabilità genitoriale. Se è presente più di un figlio nel caso di specie, occorre compilare un modulo separato per ciascun figlio.

6 Se i genitori non raggiungono un accordo sulle questioni relative all’esercizio della potestà genitoriale, quali sono i mezzi alternativi di soluzione delle controversie?

Per assistere i genitori nel raggiungere un accordo soddisfacente in merito alla responsabilità genitoriale futura rispetto al figlio minore sono disponibili servizi di mediazione. Qualsiasi accordo raggiunto deve essere registrato presso l'organo giurisdizionale. La registrazione è necessaria per convalidare l'accordo e renderlo esecutivo.

Ulteriori informazioni sulla mediazione familiare sono disponibili sul sito web del ministero della Giustizia.

7 Se i genitori fanno ricorso all’autorità giudiziaria, su quali questioni relative ai figli il giudice può pronunciarsi?

Il giudice può decidere con chi deve vivere il figlio e quando, così come con chi il figlio deve trascorrere del tempo o altrimenti avere contatti e quando. I genitori sono incoraggiati a raggiungere un accordo in merito ai contatti. Gli organi giurisdizionali non si pronunceranno in merito alle obbligazioni alimentari nei confronti dei figli dato che se i genitori non riescono a raggiungere un accordo in merito tra loro, questo aspetto viene gestito dal Child Maintenance Service (Ufficio per la gestione di alimenti a favore dei figli). Di norma i genitori concordano la scuola che il figlio frequenterà; questo aspetto può essere deciso dal giudice mediante l'emissione di un'ordinanza specifica qualora i genitori non riescano a raggiungere un accordo. Un figlio conserva il loro nome fatto salvo il caso in cui l'organo giurisdizionale ordini diversamente. L'organo giurisdizionale può altresì impedire a una persona di esercitare parte della propria responsabilità genitoriale, emettendo un'ordinanza che specifica le azioni vietate. L'organo giurisdizionale può altresì pronunciarsi in merito al trasferimento permanente fuori dalla giurisdizione e al cambio di cognome (cfr. domanda 8).

8 Se il tribunale dispone l’affidamento del minore in via esclusiva ad uno dei coniugi, questo significa che il coniuge affidatario potrà assumere decisioni concernenti il minore senza prima consultare l’altro genitore?

L'organo giurisdizionale considera che i genitori prendano decisioni congiuntamente mediante accordo. Se entrambi i genitori dispongono della responsabilità genitoriale, il genitore a favore del quale è stata emessa un'ordinanza di affidamento del minore che specifica con chi deve vivere il figlio deve ottenere il consenso del genitore con il quale il figlio non risiede (e con chiunque altro disponga della responsabilità genitoriale) per trasferire definitivamente il minore fuori dal Regno Unito oppure ottenere l'autorizzazione da parte dell'organo giurisdizionale. Il genitore con il quale il figlio deve vivere in base all’ordinanza può spostarsi all'interno del territorio (Inghilterra e Galles). Per la modifica del cognome del figlio minore è necessario ottenere il consenso di chiunque disponga della responsabilità genitoriale oppure l'autorizzazione dell'organo giurisdizionale.

9 Se il tribunale dispone l’affidamento congiunto del minore, cosa significa questo nella pratica?

I genitori condivideranno la residenza. Il figlio minore trascorrerà parte del proprio tempo con ciascuno dei genitori secondo quanto ordinato dall'organo giurisdizionale. Potrebbero esserci effetti pratici in merito all'importo da corrispondere per il mantenimento dei figli.

10 Qual è il tribunale (o altra autorità) competente a decidere in materia di potestà genitoriale?

La domanda può essere presentata presso il tribunale della famiglia ai sensi dell'articolo 4 della Children Act 1989 (legge del 1989 su minori). Dettagli in merito ai recapiti degli organi giurisdizionali sono disponibili sul sito web dell' Ufficio dei servizi giudiziari di Sua Maestà. Anche il modulo di domanda è disponibile su tale sito web. Ogni persona che dispone della responsabilità genitoriale deve ricevere una copia del modulo di domanda. I documenti saranno depositati in seguito, secondo quanto indicato dall'organo giurisdizionale.

11 Qual è la procedura applicabile in questi casi? Esiste una procedura di urgenza?

La procedura è quella descritta sopra. Non esistono procedure di urgenza per ottenere la responsabilità genitoriale.

12 È possibile ottenere il patrocinio a spese dello Stato per coprire i costi del procedimento?

Il patrocinio a spese dello Stato sarà disponibile soltanto qualora si presentino prove di violenza domestica.

13 È possibile proporre appello avverso una decisione sulla potestà genitoriale?

Sì. Le decisioni in materia di responsabilità genitoriale emesse da un District Judge (giudice circondariale) possono essere impugnate da un Circuit Judge (giudice itinerante). Le impugnazioni di decisioni di un giudice circondariale della High Court (Alta Corte) vanno presentate a un giudice che opera a livello di Alta Corte.

14 In certi casi potrebbe essere necessario rivolgersi ad un giudice o ad altra autorità per avere una decisione sulla potestà genitoriale da far valere come titolo esecutivo? Quali procedure si applicano in tali casi?

La responsabilità genitoriale è un diritto e non può di per sé essere imposta. Il mancato esercizio della responsabilità genitoriale può essere gestito rivolgendo una domanda al tribunale della famiglia affinché affronti la specifica questione controversa, come l'obbligo di mantenere il figlio minore. I dettagli degli indirizzi degli organi giurisdizionali sono disponibili qui.

15 In che modo si deve agire per far riconoscere ed eseguire in questo Stato membro una decisione sulla responsabilità genitoriale emessa dal giudice di un altro Stato membro?

Se si desidera ottenere l'esecuzione di un'ordinanza sui diritto di visita o sull'articolo 11, paragrafo 8, agendo da un altro Stato membro ai sensi del regolamento (CE) n. 2201/2003 del Consiglio (Bruxelles II bis), è necessario ottenere dall'organo giurisdizionale che ha emesso la decisione il certificato richiesto ai sensi di tale regolamento e quindi presentare domanda alla cancelleria principale all'indirizzo del tribunale centrale della famiglia per ottenere il riconoscimento o l'esecuzione dell'ordinanza. Per la registrazione, il riconoscimento o il non riconoscimento di altre ordinanze, occorre presentare istanza presso la cancelleria principale.

16 A quale giudice di questo Stato membro occorre rivolgersi per opporsi al riconoscimento di una decisione sulla responsabilità genitoriale emessa dal giudice di un altro Stato membro? Quale procedura si applica in questi casi?

È possibile opporsi al riconoscimento dell'ordinanza adendo l'organo giurisdizionale della competenza giurisdizionale di origine prima che venga emessa l'ordinanza. Se la legge di tale Stato lo prevede, chiunque abbia un interesse nel caso dovrebbe essere informato del fatto che l'organo giurisdizionale sta esaminando una domanda per l'ottenimento di un'ordinanza. La legge di tale Stato membro stabilirà quali azioni è possibile intraprendere per opporsi all'emissione di un'ordinanza.

17 A quale diritto deve fare riferimento il giudice in un procedimento relativo alla responsabilità genitoriale, in cui il minore o le parti non risiedono in questo Stato membro oppure hanno cittadinanze diverse?

Il procedimento giudiziario va avviato presso l'organo giurisdizionale avente competenza giurisdizionale per il luogo di residenza abituale del figlio minore.

 

Questa pagina web fa parte del portale La tua Europa.

I pareri sull'utilità delle informazioni fornite saranno molto graditi.

Your-Europe

Ultimo aggiornamento: 10/08/2021

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.