Nel campo della giustizia civile, le procedure e i procedimenti in corso avviati prima della fine del periodo di transizione proseguiranno a norma del diritto dell'UE. Il portale e-Justice, sulla base di un accordo comune con il Regno Unito, conserverà le informazioni pertinenti relative al Regno Unito fino alla fine del 2022.

Responsabilità genitoriale - diritti di affidamento e visita dei figli

Irlanda del Nord
Contenuto fornito da
European Judicial Network
Rete giudiziaria europea (in materia civile e commerciale)

1 Qual é il significato nella pratica della nozione di "potestà genitoriale"? Quali sono i diritti e i doveri del titolare della potestà genitoriale?

La Children (Northern Ireland) Order 1995 [ordinanza del 1995 sui figli (Irlanda del Nord)] definisce la responsabilità genitoriale come tutti i diritti, i doveri, i poteri e le responsabilità che, per legge, spettano a un genitore in relazione a suo figlio. L'ordinanza non elenca quali sono tali diritti e responsabilità. Tuttavia è stato riconosciuto che le persone che dispongono della responsabilità genitoriale hanno:

  • l'obbligo di proteggere, mettere a disposizione una casa e prendersi cura del figlio;
  • la capacità di stabilire dove dovrebbe vivere il figlio;
  • la capacità di decidere chi può avere contatti con il figlio;
  • il dovere di garantire l'educazione del figlio;
  • il diritto di acconsentire alla concessione di un passaporto;
  • l'obbligo di garantire cure o assistenza medica e il diritto di acconsentire a tali cure o assistenza;
  • il diritto di decidere il nome del figlio;
  • il diritto di garantire l'istruzione religiosa del figlio.

La responsabilità genitoriale dovrebbe essere sempre esercitata nell'interesse superiore del minore e tutti i soggetti che dispongono della responsabilità genitoriale dovrebbero essere consultati prima di prendere una decisione importante. Tuttavia, se non è possibile raggiungere un accordo, è possibile chiedere a un organo giurisdizionale di risolvere il problema.

2 Come regola generale, chi ha la potestà genitoriale sul figlio minore?

Se i genitori di un figlio erano sposati tra loro al momento della sua nascita, a ognuno di loro spetterà la responsabilità genitoriale in relazione a tale figlio.

Se i genitori di un figlio minore non erano sposati tra loro al momento della sua nascita, la madre ha automaticamente la responsabilità genitoriale in relazione al figlio mentre il padre può acquisirla come segue:

  • sposando la madre;
  • chiedendo a un organo giurisdizionale di emettere un'ordinanza a suo favore in materia di responsabilità genitoriale;
  • stipulando un accordo in merito alla responsabilità genitoriale con la madre (cfr. domanda 5); oppure
  • essendo registrato come padre del figlio (ciò si applica soltanto alle nascite registrate nel Regno Unito dopo il 15 aprile 2002).

Se un padre non sposato ha acquisito la responsabilità genitoriale mediante un'ordinanza, un accordo o una registrazione, tale responsabilità può cessare soltanto in ragione di un'ordinanza di un organo giurisdizionale.

Se un organo giurisdizionale emette un'ordinanza in materia di residenza a favore di un padre non sposato, qualora quest'ultimo non abbia altrimenti la responsabilità genitoriale, l'organo giurisdizionale deve emettere anche un'ordinanza a suo favore in materia di responsabilità genitoriale.

Una persona che non è un genitore di un minore può acquisire la responsabilità genitoriale per tale minore in ragione di un'ordinanza di un organo giurisdizionale.

3 Se i genitori sono incapaci o non desiderano esercitare la potestà genitoriale, un’altra persona può essere nominata al loro posto?

Una persona che ha la responsabilità genitoriale in relazione a un minore non può rinunciarvi o trasferirla. Tuttavia può provvedere affinché qualcun altro assolva tale responsabilità per suo conto.

Una persona che non è un genitore di un minore può acquisire la responsabilità genitoriale per tale minore in ragione di un'ordinanza di un organo giurisdizionale (ad esempio un'ordinanza in materia di residenza, un'ordinanza di protezione urgente o un'ordinanza per la prestazione di cure).

Come regola generale, un genitore non perde automaticamente la responsabilità genitoriale nei confronti di un figlio semplicemente perché qualcun altro la acquisisce. Un'ordinanza di adozione trasferisce tuttavia la responsabilità genitoriale dai genitori naturali a quelli adottivi.

Se un genitore dispone della responsabilità genitoriale può nominare una persona in veste di tutore del minore in caso di proprio decesso.

4 Se i genitori divorziano o si separano, le modalità di esercizio della potestà genitoriale come sono regolate per il futuro?

La responsabilità genitoriale di un minore continua a esistere in seguito al divorzio ed è limitata soltanto nella misura in cui un accordo volontario o un'ordinanza di un organo giurisdizionale stabilisca le questioni tra genitori o tra i genitori e terzi.

5 Se i genitori concludono un accordo sulle modalità di esercizio della potestà genitoriale, quali sono le formalità da rispettare perchè l’accordo sia per loro vincolante?

Se i genitori non sono sposati, possono stipulare un accordo in materia di responsabilità genitoriale. Tale accordo deve:

  • assumere la forma di cui nel Children (Parental Responsibility Agreement) Regulations (Northern Ireland) 1996 [Collegamento al regolamento del 1996 in materia di minori (accordo sulla responsabilità genitoriale) (Irlanda del Nord)];
  • venire stipulato in presenza di testimoni; ed
  • essere presentato, unitamente a due copie, presso l'Office of Care and Protection (Ufficio per l'assistenza e la protezione) presso la Royal Courts of Justice, Chichester Street, Belfast, BT1 3JF.

Se i genitori erano sposati, ma si sono separati o hanno divorziato, possono concordare le modalità con cui faranno fronte alla loro responsabilità genitoriale e fare in modo che tale accordo sia omologato dall'organo giurisdizionale mediante un'ordinanza che può essere modificata in una fase successiva per tener conto di circostanze mutate.

6 Se i genitori non raggiungono un accordo sulle questioni relative all’esercizio della potestà genitoriale, quali sono i mezzi alternativi di soluzione delle controversie?

In Irlanda del Nord vi sono numerose agenzie che forniscono servizi di mediazione e possono fornire assistenza nella risoluzione amichevole di controversie. Informazioni sono disponibili sui seguenti siti web: UK College of Family Mediators, Family Mediation Northern Ireland, Barnado's Northern Ireland, Family Support Northern Ireland, Dispute Resolution Service Northern Ireland [servizio di risoluzione delle controversie Irlanda del Nord] e Mediation and Counselling Northern Ireland.

7 Se i genitori fanno ricorso all’autorità giudiziaria, su quali questioni relative ai figli il giudice può pronunciarsi?

Gli organi giurisdizionali dell'Irlanda del Nord dispongono di un'ampia gamma di poteri e, in particolare, possono risolvere questioni relative ai seguenti aspetti:

  • trasferimento di un figlio minore fuori dall'Irlanda del Nord;
  • residenza (dove e con chi dovrebbe vivere un minore);
  • contatto (quando, dove e con chi un minore può avere contatti);
  • risorse finanziarie;
  • istruzione;
  • istruzione religiosa;
  • cure mediche;
  • amministrazione del patrimonio del minore.

8 Se il tribunale dispone l’affidamento del minore in via esclusiva ad uno dei coniugi, questo significa che il coniuge affidatario potrà assumere decisioni concernenti il minore senza prima consultare l’altro genitore?

Gli organi giurisdizionali hanno riconosciuto la necessità di accordi flessibili e pratici ove possibile. Di conseguenza se un figlio minore viene seguito da un genitore, tale genitore deve essere in grado di prendere le decisioni che devono essere prese mentre il figlio è sotto la sua cura.

Allo stesso tempo, ci si aspetta che le decisioni più importanti saranno discusse con l'altro genitore e risolte amichevolmente. Tuttavia, qualora non si giunga ad un accordo, l'organo giurisdizionale può concedere un'ordinanza in merito a una questione specifica (che risolve una domanda particolare) oppure un'ordinanza che stabilisce le azioni vietate (che specifica il tipo di decisione che non può essere presa senza il consenso dell'organo giurisdizionale).

Se è in vigore un'ordinanza in merito alla residenza di un minore, nessuno può presentare il minore utilizzando un cognome diverso dal suo oppure trasferirlo fuori dal Regno Unito per un mese o più senza il consenso scritto di ogni persona che dispone della responsabilità genitoriale oppure senza il consenso dell'organo giurisdizionale.

9 Se il tribunale dispone l’affidamento congiunto del minore, cosa significa questo nella pratica?

Quando il figlio minore si trova con un genitore, tale genitore prenderà le decisioni quotidiane necessarie. Tuttavia si prevede che l'altro genitore venga consultato in merito a decisioni importanti.

10 Qual è il tribunale (o altra autorità) competente a decidere in materia di potestà genitoriale?

Di norma una domanda per l'emissione di un'ordinanza che conferirà la responsabilità genitoriale dovrebbe essere presentata presso un organo giurisdizionale competente per i procedimenti in materia di diritto della famiglia (tribunale della famiglia). Tuttavia, se vi sono altri procedimenti familiari relativi al minore pendenti dinanzi un altro organo giurisdizionale, la domanda può essere presentata a tale organo.

I procedimenti giudiziari avviati adendo un tribunale della famiglia possono essere trasferiti a un Family Care Centre o alla High Court (Alta Corte) per una serie di motivi (ad esempio, se sono complessi o comportano una questione di interesse pubblico generale).

Gli indirizzi e i numeri di telefono degli organi giurisdizionali sono disponibili sul sito web del Northern Ireland Courts and Tribunal Service [Ufficio dei servizi giudiziari dell'Irlanda del Nord].

Vi sono numerosi moduli che devono essere compilati e depositati presso l'ufficio giudiziario competente. La maggior parte di essi è costituita da un modulo standard. L'ufficio giudiziario sarà in grado di fornire copie dei moduli e spiegare come compilarli. Tuttavia il personale giudiziario non può fornire consulenza legale o dire cosa scrivere. Sarà inoltre necessario corrispondere diritti di cancelleria.

11 Qual è la procedura applicabile in questi casi? Esiste una procedura di urgenza?

Al momento della presentazione della domanda, l'ufficio giudiziario fissa una data per l'udienza e l'altra parte riceve una notificazione di tale data. Se la questione non viene risolta prima della data fissata per l'udienza, un magistrato o un giudice esaminerà le prove e prenderà una decisione. Non esistono procedure di urgenza per ottenere la responsabilità genitoriale.

12 È possibile ottenere il patrocinio a spese dello Stato per coprire i costi del procedimento?

Si ha il diritto di presentare domanda di patrocinio a spese dello Stato. Tuttavia il livello di assistenza finanziaria fornita (se riconosciuta) è soggetto a una valutazione dei mezzi finanziari. Anche nel caso in cui sia valutato come ammissibile dal punto di vista finanziario, il richiedente può dover contribuire finanziariamente alla copertura dei costi. Previo accordo, tale contributo può essere rimborsato all'Agenzia per i servizi legali nel corso di un periodo di tempo. Oltre ai criteri di ammissibilità finanziaria, è necessario superare anche una verifica del merito dell'azione, ossia devono esistere motivi ragionevoli per avviare o difendere il procedimento e deve essere ragionevole in tutte le circostanze procedere in tal senso.

13 È possibile proporre appello avverso una decisione sulla potestà genitoriale?

Si può proporre un appello:

  1. adendo un Family Care Centre per impugnare la decisione di un tribunale della famiglia; e
  2. adendo l'Alta Corte per impugnare una decisione di un Family Care Centre

contro il riconoscimento o il respingimento del riconoscimento di un'ordinanza.

In appello, su richiesta di una parte, l'Alta Corte può presentare una causa in giudizio per ottenere il parere della Court of Appeal [Corte d'appello]. In caso contrario, la decisione dell'Alta Corte è definitiva.

La decisione della Corte d'appello in merito alla causa decisa dall'Alta Corte è definitiva.

14 In certi casi potrebbe essere necessario rivolgersi ad un giudice o ad altra autorità per avere una decisione sulla potestà genitoriale da far valere come titolo esecutivo? Quali procedure si applicano in tali casi?

Dinanzi un tribunale della famiglia (che si occupa della maggior parte delle questioni concernenti minori) è possibile presentare una domanda affinché sia esaminata una questione specifica relativa all'esercizio della responsabilità genitoriale. I dettagli di contatto sono indicati sopra.

15 In che modo si deve agire per far riconoscere ed eseguire in questo Stato membro una decisione sulla responsabilità genitoriale emessa dal giudice di un altro Stato membro?

Il regolamento (CE) n. 2201/2003 del Consiglio ("Bruxelles II bis) prevede che talune decisioni sull'esercizio della responsabilità genitoriale emesse in uno Stato membro debbano essere eseguite in un altro Stato membro.

La decisione deve essere stata dichiarata esecutiva in tale altro Stato. In Irlanda del Nord occorre presentare istanza di registrazione della decisione presso l'Alta Corte.

16 A quale giudice di questo Stato membro occorre rivolgersi per opporsi al riconoscimento di una decisione sulla responsabilità genitoriale emessa dal giudice di un altro Stato membro? Quale procedura si applica in questi casi?

Occorre presentare un'opposizione al riconoscimento presso l'organo giurisdizionale dell'altro Stato membro secondo la procedura applicabile nel contesto di detto organo.

17 A quale diritto deve fare riferimento il giudice in un procedimento relativo alla responsabilità genitoriale, in cui il minore o le parti non risiedono in questo Stato membro oppure hanno cittadinanze diverse?

Il procedimento giudiziario va avviato presso l'organo giurisdizionale avente competenza giurisdizionale per il luogo di residenza abituale del figlio minore.

Se l'organo giurisdizionale avente sede in Irlanda del Nord decide di avere competenza giurisdizionale per trattare il procedimento, applicherà il diritto interno.

 

Questa pagina web fa parte del portale La tua Europa.

I pareri sull'utilità delle informazioni fornite saranno molto graditi.

Your-Europe

Ultimo aggiornamento: 11/08/2021

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.