Ingiunzione di pagamento europea

Croazia

Contenuto fornito da
Croazia

RICERCA TRIBUNALI/AUTORITÀ COMPETENTI

Lo strumento di ricerca seguente aiuterà a identificare i tribunali/le autorità competenti per uno strumento giuridico europeo specifico. Attenzione: nonostante gli sforzi compiuti per verificare l'accuratezza dei risultati, in casi eccezionali non è stato possibile attribuire la competenza.

Croazia

Procedure transfrontaliere europee - Ingiunzione europea di pagamento


*campo obbligatorio

Articolo 29(1)(a) - Giudici competenti

È competente per decidere in merito alle domande di rilascio o di impugnazione di un'ingiunzione di pagamento europea nonché in merito alle relative domande di rilascio di un certificato di esecutività qualsiasi tribunale municipale o di commercio, se si tratta di una causa di competenza materiale dei tribunali di commercio, della circoscrizione ove il convenuto ha domicilio o residenza abituale oppure la sede legale.

Articolo 29(1)(b) - Procedimento di riesame

La decisione del giudice in merito a una domanda di riesame di un'ingiunzione di pagamento europea non può essere impugnata.

Articolo 29(1)(c) - Mezzi di comunicazione

Formulari, altre istanze o dichiarazioni devono essere presentate in forma scritta, via fax oppure via e-mail.

Articolo 29(1)(d) - Lingue accettate

Le ingiunzioni di pagamento europee devono essere munite di traduzione in croato, certificata da una persona autorizzata in tal senso.

Ultimo aggiornamento: 02/06/2023

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.