Patrocinio a spese dello Stato

Portogallo
Contenuto fornito da
European Judicial Network
Rete giudiziaria europea (in materia civile e commerciale)

1 Quali sono i costi di un procedimento giudiziario e chi li sostiene normalmente?

Ai sensi dell'articolo 529 del codice di procedura civile (Código de Processo Civil), i costi e le spese concernenti i procedimenti giudiziari si suddividono in:

i. oneri di cancelleria (taxa de justiça);

ii. spese connesse alla causa (encargos);

iii. spese delle parti (custas de parte).

Di conseguenza:

i. Gli oneri di cancelleria devono essere pagati da ciascuna delle parti interessate per avviare i rispettivi procedimenti giudiziari. Le spese giudiziarie sono calcolate in funzione del valore o della complessità della causa, ai sensi del regolamento sulle spese giudiziarie del Portogallo (Regulamento das Custas Processuais) e delle tabelle allegate al regolamento. Le imposte giudiziarie sono espresse in "unità di conto" (unidades de conta - UC), ai sensi dell'articolo 5 del regolamento sulle spese giudiziarie. Fino alla fine del 2021, il valore di 1 (una) unità di conto è stato fissato a 102,00 EUR. Tale importo può variare nel corso del tempo.

ii. Le spese connesse alla causa sono quelle derivanti dal procedimento giudiziario (per esempio i pagamenti a esperti, le spese di interpretariato, eccetera), eventualmente richiesti dalle parti od ordinati dal giudice - cfr. articolo 16 del regolamento sulle spese giudiziarie.

iii. Le spese delle parti sono gli importi spesi da ciascuna delle parti per lo svolgimento del procedimento giudiziario; tale somma è rimborsata se la parte avversa perde la causa, ai sensi dell'articolo 26 del regolamento sulle spese giudiziarie (per esempio, le spese per l'onorario dell'avvocato; le spese per gli ufficiali giudiziari nominati dal tribunale).

Link utili:

Regolamento sulle spese giudiziarie (in portoghese)

Codice di procedura civile (in portoghese)

2 Cosa è esattamente il patrocinio a spese dello Stato?

L'accesso al diritto e ai tribunali è disciplinato dalla legge n. 34/2004 del 29 luglio.

Ai sensi dell'articolo 6, della legge n. 34/2004, la protezione giuridica si articola in due forme:

i - consulenza legale

ii - patrocinio a spese dello Stato

Di conseguenza:

i. Ai sensi degli articoli 14 e 15 della legge 34/2004, la consulenza legale consiste in chiarimenti tecnici sulla legge applicabile a questioni o cause specifiche, e può essere fornita da avvocati.

ii. Ai sensi dell'articolo 16 della legge 34/2004, il patrocinio a spese dello Stato si articola nelle forme seguenti:

  • esenzione dalle imposte giudiziarie e da altri oneri connessi alla causa;
  • nomina di un consulente legale (un avvocato o un procuratore legale) e pagamento dei rispettivi onorari e di altre spese (come le spese di viaggio);
  • pagamento dell'onorario di un consulente legale nominato dal giudice (come un avvocato in un procedimento penale);
  • pagamento rateale delle imposte giudiziarie e di altri oneri connessi alla causa;
  • nomina di un consulente legale e pagamento rateale dell'onorario e delle spese pertinenti;
  • pagamento rateale dell'onorario e delle spese di un consulente legale nominato dal giudice;
  • assegnazione di un ufficiale giudiziario nominato dal giudice e pagamento del relativo onorario (per esempio per la consegna di un ordine di comparizione, per le misure necessarie al sequestro di beni e altre procedure di esecuzione).

Link utili:

Legge 34/2004 del 29 luglio sull'accesso alla legge e agli organi giurisdizionali (in portoghese)

3 Ho diritto a beneficiare del patrocinio a spese dello Stato?

Ai sensi dell'articolo 7 della legge n. 34/2004, hanno diritto alla protezione giuridica le seguenti categorie di persone se possono dimostrare di versare in ristrettezze finanziarie:

  • cittadini portoghesi;
  • cittadini dell'Unione europea;
  • Stranieri e apolidi titolari di un permesso di soggiorno valido in uno Stato membro dell'Unione europea;
  • stranieri privi di un permesso di soggiorno valido in uno Stato membro dell'Unione europea qualora, ai sensi delle leggi di quegli Stati, a un cittadino portoghese nella stessa situazione sarebbe concessa la residenza;
  • le organizzazioni senza fini di lucro hanno diritto alla protezione giuridica soltanto nella forma di patrocinio a spese dello Stato.

NB: Le persone giuridiche che perseguono scopo di lucro e le imprese individuali a responsabilità limitata non hanno diritto alla protezione giuridica.

4 Il patrocinio a spese dello Stato viene concesso per tutti i tipi di procedimenti?

Ai sensi dell'articolo 17 della legge n. 34/2004, e dell'articolo 7 del decreto ministeriale n. 46/2015, il regime del patrocinio a spese dello Stato si applica:

  • a tutti i tribunali indipendentemente dal tipo di causa;
  • ai giudici di pace;
  • ai sistemi di risoluzione alternativa delle controversie come la mediazione gestita dallo Stato (mediação pública) per esempio mediazione familiare o mediazione di lavoro;
  • alle cause di cui si occupano gli uffici di stato civile;
  • agli inventari di cui si occupano gli uffici notarili;
  • alle cause di illecito amministrativo.

Link utili:

Sistema di mediazione familiare gestito dallo Stato (in portoghese)

Sistema di mediazione di lavoro gestito dallo Stato (in portoghese)

Decreto ministeriale n. 46/2015 del 23 febbraio (in portoghese)

5 Sono previsti procedimenti speciali in caso di necessità?

Nei casi urgenti, qualora non sia stata ancora adottata una decisione definitiva sulla domanda per il patrocinio a spese dello Stato, nel momento in cui è dovuto il pagamento delle imposte giudiziarie e di altre spese relative al procedimento giudiziario, l'istante deve presentare un documento da cui risulti che la domanda per il patrocinio è stata presentata, e poi procedere nel modo seguente (cfr. articolo 29, paragrafo 5, della legge 34/2004):

  1. Se la decisione del dipartimento di previdenza sociale competente non è ancora nota, il termine per il relativo pagamento è sospeso fino a quando la decisione non sia stata comunicata all'istante.
  2. Se il dipartimento di previdenza sociale ha già deciso di concedere il patrocinio a spese dello Stato, sotto forma di pagamento rateale, il pagamento della prima rata si deve effettuare entro dieci giorni dalla data in cui la decisione è comunicata all'istante, fatto salvo il successivo rimborso del denaro versato, qualora la decisione sia revocata.
  3. Se il dipartimento di previdenza sociale ha già adottato una decisione negativa, il pagamento si deve effettuare entro dieci giorni dalla data in cui la decisione è comunicata all'istante, fatto salvo il successivo rimborso del denaro versato, qualora la decisione sia revocata.

Se trascorrono 30 giorni senza che sia adottata alcuna decisione sulla domanda di protezione giuridica (consulenza legale o patrocinio a spese dello Stato), è da intendersi che la domanda sia stata tacitamente accolta, e la parte interessata può invocare tale tacito consenso dinanzi al giudice o all'ordine degli avvocati portoghese, a seconda della forma di tutela legale richiesta - cfr. articolo 25 della legge 34/2004.

6 Dove posso ottenere un modulo per la richiesta di patrocinio a spese dello Stato?

I formulari necessari per chiedere la protezione giuridica sotto forma di consulenza legale o di altre forme di patrocinio a spese dello Stato, compreso il formulario per chiedere il patrocinio a spese dello Stato in un altro Stato membro, si possono scaricare dal sito web della previdenza sociale portoghese qui (in portoghese)

7 Quali documenti devo presentare insieme alla richiesta di patrocinio a spese dello Stato?

L'elenco dei documenti che devono essere allegati alla domanda è reperibile nell'opuscolo "Protezione giuridica – Una guida pratica" (Guia Prático Protecção Jurídica), edito dall'Istituto portoghese di previdenza sociale (Instituto da Segurança Social, I.P.), e pubblicato nella pagina "Guide pratiche" (Guias Práticos) del sito dell'Istituto, accessibile tramite uno qualsiasi dei seguenti link:

Sito web della previdenza sociale portoghese

Protezione giuridica - Una guida pratica

8 Dove devo presentare la mia domanda di patrocinio a spese dello Stato?

La domanda e la documentazione allegata si possono presentare personalmente oppure inviare per posta, fax o posta elettronica a qualsiasi dipartimento dell'Istituto di previdenza sociale che tratti direttamente con il pubblico.

L'elenco degli uffici centrali di previdenza sociale di ciascun distretto con i rispettivi indirizzi, numeri di fax e indirizzi di posta elettronica è consultabile qui (in portoghese).

9 Come posso sapere se ho diritto o meno al patrocinio a spese dello Stato?

La decisione di concedere patrocinio a spese dello Stato deve precisare quali forme di patrocinio siano state approvate; tale decisione rientra fra le responsabilità del dirigente di più alto livello del dipartimento di previdenza sociale della zona in cui l'istante ha residenza o sede. Qualora l'istante non risieda in Portogallo, la decisione è adottata dal dirigente di più alto livello del dipartimento di previdenza sociale a cui è stata presentata la domanda: cfr. articoli 20 e 29 della legge 34/2004.

Ai sensi dell'articolo 26 della legge 34/2004, le decisioni con cui si approva la domanda di patrocinio a spese dello Stato devono essere notificate agli istanti. Di norma tale notifica è inviata all'indirizzo fornito dall'istante sul formulario come indirizzo a cui inviare la corrispondenza.

10 Come mi devo comportare se ho diritto al patrocinio a spese dello Stato?

Quando per suo conto è nominato un consulente legale, all'istante è comunicato l'indirizzo dell'ufficio del consulente legale in questione. L'istante viene inoltre informato dell'obbligo di collaborare con il consulente, e del rischio che il patrocinio a spese dello Stato sia revocato se tale collaborazione non ha luogo.

Per dare effetto al patrocinio a spese dello Stato, sotto forma di esenzione totale o parziale dagli oneri di cancelleria e dagli oneri connessi alla causa sostenuti dall'organo giurisdizionale, l'istante deve presentare una documentazione che dimostri come tale patrocinio sia stato concesso nel periodo stabilito per il pagamento di tali oneri.

11 Chi sceglie il mio difensore nel caso in cui abbia diritto al patrocinio a spese dello Stato?

Il consulente legale è nominato dall'ordine degli avvocati portoghese, che ne dà notifica all'istante ai sensi degli articoli 30 e 31 della legge 34/2004.

12 Il patrocinio a spese dello Stato comprende tutti i costi del procedimento?

Il patrocinio a spese dello Stato copre le spese di cui all'articolo 16 della legge n. 34/2004, che sono le seguenti:

  • oneri di cancelleria e altri oneri connessi alla causa;
  • pagamento dell'onorario del consulente legale;
  • pagamento dell'onorario del consulente legale nominato dal tribunale;
  • pagamento rateale delle imposte giudiziarie e di altri oneri connessi alla causa;
  • pagamento rateale dell'onorario del consulente legale;
  • pagamento rateale dell'onorario del consulente legale nominato dal tribunale;
  • spese per l'ufficiale giudiziario nominato dal tribunale;
  • pagamento delle spese derivanti dalla natura transfrontaliera della causa, qualora l'istante risieda in un altro Stato membro.

13 Chi sostiene gli altri costi nel caso in cui abbia diritto a un patrocinio a spese dello Stato per una parte soltanto dei costi?

Ai sensi dell'articolo 29, paragrafi 4 e 5, della legge 34/2004, gli eventuali costi rimanenti sono a carico dell'istante, fatto salvo il rimborso all'istante dei costi sostenuti dalle parti, ai sensi dell'articolo 26 del regolamento sulle spese giudiziarie, qualora l'istante vinca la causa.

14 Il patrocinio a spese dello Stato comprende anche i costi di una eventuale impugnazione della sentenza di primo grado?

Sì, il patrocinio a spese dello Stato rimane in vigore in caso di appello e copre tutti i successivi procedimenti collegati alla causa per cui il patrocinio è stato concesso. Il patrocinio a spese dello Stato si applica anche al procedimento giudiziario principale, qualora sia stato concesso per uno dei procedimenti collegati. Il patrocinio a spese dello Stato rimane in vigore per le eventuali procedure di esecuzione derivanti da decisioni giudiziarie adottate in procedimenti per i quali il patrocinio è stato concesso: cfr. articolo 18 della legge n. 34/2004.

15 Il patrocinio a spese dello Stato può essere revocato prima che il procedimento sia concluso (o anche revocato dopo la conclusione del procedimento)?

Sì, il patrocinio a spese dello Stato può essere revocato, in tutto o in parte, prima della fine del procedimento, nei casi di cui all'articolo 10 della legge n. 34/2004. Tale revoca si applica ai casi in cui l'istante, o membri del suo nucleo familiare, acquisiscano successivamente risorse finanziarie sufficienti. In tal caso, l'istante è tenuto a dichiarare di poter rinunciare alla protezione giuridica, in tutto o in parte, rischiando altrimenti di incorrere nelle sanzioni pertinenti.

16 Posso ricorrere nel caso in cui mi venga negato il patrocinio a spese dello Stato?

Se il dipartimento di previdenza sociale decide di respingere la domanda, in tutto o in parte, deve notificare per iscritto la propria intenzione all'istante, concedendo a quest'ultimo dieci giorni per inviare una risposta. L'istante può presentare, nella risposta, documenti omessi in precedenza, o che servano a confermare le sue argomentazioni. Se l'istante non risponde entro dieci giorni lavorativi, la decisione diventa definitiva, senza che all'istante siano inviate ulteriori lettere: cfr. l'articolo 37 della legge 34/2004 che fa riferimento al codice di procedura amministrativa portoghese (Código do Procedimento Administrativo).

L'istante può impugnare la decisione adottata dal dipartimento di previdenza sociale dinanzi al tribunale. In tal caso deve inviare al dipartimento di previdenza sociale, che ha adottato tale decisione, una impugnazione scritta della decisione stessa entro 15 giorni. Il dipartimento di previdenza sociale può revocare tale decisione. Se la decisione non è revocata, il dipartimento di previdenza sociale deve rinviare la causa al tribunale: cfr. articoli 26-28 della legge 34/2004.

Ultimo aggiornamento: 06/08/2021

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.