Patrocinio a spese dello Stato

Svezia
Contenuto fornito da
European Judicial Network
Rete giudiziaria europea (in materia civile e commerciale)

1 Quali sono i costi di un procedimento giudiziario e chi li sostiene normalmente?

In Svezia i procedimenti giudiziari sono gratuiti, a parte una tassa di deposito, fissata attualmente a 2 800 SEK (circa 265 EUR). Per le cause in cui l'oggetto della controversia abbia un valore non superiore a 23 250 SEK (2 200 EUR), la tassa di deposito è fissata a 900 SEK (85 EUR).

Per i beneficiari del patrocinio a spese dello Stato, la tassa di deposito è pagata dallo Stato stesso.

2 Cosa è esattamente il patrocinio a spese dello Stato?

Per le controversie (cause civili) sono disponibili i seguenti tipi di assistenza legale:

  • Consulenza;
  • Patrocinio a spese dello Stato.

Entrambi sono disciplinati dalla legge sul patrocinio a spese dello Stato (rättshjälpslagen) (1996:1619).

3 Ho diritto a beneficiare del patrocinio a spese dello Stato?

Consulenza

Tutti - persone fisiche, associazioni, imprese, eccetera - possono ottenere consulenza per qualsiasi questione legale.

La consulenza può essere fornita da un avvocato o un assistente avvocato presso uno studio legale. Può durare fino a due ore, ed essere suddivisa in diverse sessioni. Per tale consulenza è previsto un onorario, fissato attualmente a 1 725 SEK (all'incirca 164 EUR) all'ora. L'onorario può essere dimezzato se la parte che riceve la consulenza non dispone di fondi sufficienti. Di solito ai minori che ricevono consulenza non viene richiesto alcun pagamento. Qualora l'onorario sia ridotto, l'avvocato o l'assistente che hanno fornito la consulenza chiedono allo Stato il rimborso della differenza.

Patrocinio a spese dello Stato

Il patrocinio a spese dello Stato è concesso solo alle persone fisiche: imprese, associazioni, eccetera non sono ammissibili a questo tipo di assistenza. In determinate circostanze anche il patrimonio immobiliare di un defunto può essere ammissibile al patrocinio a spese dello Stato. Ai fini del patrocinio a spese dello Stato, i cittadini di tutti gli Stati membri dell'UE godono dello stesso status dei cittadini svedesi.

Il patrocinio a spese dello Stato può essere concesso per quasi tutte le questioni legali (cfr. anche la domanda 4).

Per ricevere il patrocinio a spese dello Stato occorre soddisfare talune condizioni.

  1. È necessario aver fruito di una consulenza della durata di almeno un'ora;
  2. Il reddito del beneficiario non deve superare la soglia finanziaria, fissata attualmente a 260 000 SEK (circa 27 375 EUR). Nel calcolo del reddito si tiene conto della situazione finanziaria complessiva dell'istante. Per esempio, si prendono in considerazione le spese del mantenimento dei figli, il patrimonio e i debiti;
  3. È necessario aver bisogno di assistenza legale, oltre che di consulenza, e dev'essere impossibile soddisfare tale esigenza in altro modo;
  4. Dev'essere considerato ragionevole che lo Stato contribuisca alle spese, data la natura e la rilevanza della questione in gioco, il valore dell'oggetto della controversia e le altre circostanze;
  5. Se si dispone - o si dovrebbe disporre - di un'assicurazione di tutela legale, si dovrebbe ricorrere in primo luogo a tale assicurazione.

4 Il patrocinio a spese dello Stato viene concesso per tutti i tipi di procedimenti?

Consulenza

Come si è indicato alla precedente domanda 3, la consulenza può coprire qualsiasi questione legale.

Per esempio è possibile fornire informazioni e consulenza sui seguenti temi:

  • Norme in materia di matrimonio e altri tipi di convivenza;
  • Norme in materia di divorzio;
  • Contributi al mantenimento;
  • Testamenti ed eredità;
  • Acquisti e contratti.

Patrocinio a spese dello Stato

Come si è ricordato nella precedente domanda 3, il patrocinio a spese dello Stato può essere concesso per quasi tutte le questioni legali, ma con alcune eccezioni. Per esempio, non può essere concesso per questioni che potrebbero comportare l'assistenza di un difensore pubblico o di un consulente pubblico. In alcuni casi, per le vittime di reati può essere nominato un "consulente per la parte offesa"(målsägandebiträde) [cfr. la legge 1988:609 sui consulenti per la parte offesa (lagen 1988:609 om målsägandebiträde)]. L'opera di questo consulente, che è gratuita per la vittima, comprende anche l'assistenza per intentare una causa civile connessa al reato, come per esempio un'azione di risarcimento danni. Se è stato nominato un consulente per la parte offesa, non si può fruire anche del patrocinio a spese dello Stato.

In alcuni casi devono sussistere motivi particolari per la concessione del patrocinio a spese dello Stato: per esempio questioni che è necessario trattare all'estero, oppure cause il cui valore rimarrà sicuramente al di sotto di 23 250 SEK (circa 2 200 EUR).

5 Sono previsti procedimenti speciali in caso di necessità?

Non ci sono procedure speciali per cause che richiedano l'immediato trattamento di una domanda per il patrocinio a spese dello Stato. D'altra parte, i principi generali del diritto processuale impongono di trattare una causa o un procedimento con la massima rapidità possibile.

6 Dove posso ottenere un modulo per la richiesta di patrocinio a spese dello Stato?

L'Amministrazione giudiziaria nazionale svedese (Domstolsverket) ha pubblicato un semplice formulario per la domanda Formulario per la domanda corredato delle istruzioni per la compilazione. Il formulario è disponibile presso l'ente competente per il patrocinio a spese dello Stato (Rättshjälpsmyndigheten) e presso i tribunali. Può essere richiesto anche all'Amministrazione giudiziaria nazionale svedese.

7 Quali documenti devo presentare insieme alla richiesta di patrocinio a spese dello Stato?

Come si è indicato alla domanda 6, l'Amministrazione giudiziaria nazionale svedese mette a disposizione, tra l'altro, un semplice formulario per la domanda , corredato delle istruzioni per la compilazione. Contattare l'Amministrazione giudiziaria nazionale svedese per ulteriori informazioni.

La domanda per il patrocinio a spese dello Stato deve contenere, tra l'altro, informazioni relative alla questione legale cui si riferisce la domanda, deve indicare se la questione si sarebbe potuta trattare all'estero, se sia stata fornita consulenza sulla questione, se si dispone di una polizza di assicurazione di tutela legale che copra il caso in questione; infine deve contenere informazioni sulla situazione finanziaria del beneficiario e su altre circostanze che lo riguardano. Queste ultime informazioni devono essere riportate in un formulario reperibile presso l'Amministrazione giudiziaria nazionale svedese.

Non è necessario allegare altri documenti. Può essere tuttavia opportuno allegare un'ulteriore documentazione di cui si disponga a sostegno delle informazioni fornite.

8 Dove devo presentare la mia domanda di patrocinio a spese dello Stato?

La domanda per il patrocinio a spese dello Stato dev'essere inviata al tribunale o all'autorità competente per valutarla.

Se una causa o un procedimento collegati alla causa civile in questione sono in corso presso un organo giurisdizionale, tale organo deve valutare la domanda per il patrocinio a spese dello Stato. In caso contrario, spetta all'ente competente per il patrocinio a spese dello Stato decidere sulla concessione del patrocinio.

9 Come posso sapere se ho diritto o meno al patrocinio a spese dello Stato?

L'ente competente per il patrocinio a spese dello Stato o il tribunale che valutano la domanda di patrocinio comunicano per iscritto all'istante la decisione adottata.

10 Come mi devo comportare se ho diritto al patrocinio a spese dello Stato?

Contemporaneamente alla concessione del patrocinio a spese dello Stato, viene nominato un consulente per il patrocinio, che è pertanto opportuno consultare.

11 Chi sceglie il mio difensore nel caso in cui abbia diritto al patrocinio a spese dello Stato?

Come consulente per il patrocinio a spese dello Stato può essere nominato un avvocato, un assistente avvocato o un'altra persona idonea. Se l'istante propone una persona idonea, questa deve essere nominata a condizione che la sua nomina non provochi un significativo aumento dei costi, e che tale nomina non sia sconsigliata da altri motivi particolari.

12 Il patrocinio a spese dello Stato comprende tutti i costi del procedimento?

In caso di concessione del patrocinio a spese dello Stato, lo Stato sostiene i costi seguenti:

  1. Onorario del consulente per il patrocinio fino a 100 ore di lavoro, a meno che il tribunale non abbia deciso diversamente;
  2. Ragionevoli costi delle testimonianze rese presso un tribunale di primo grado, il tribunale del lavoro svedese (Arbetsdomstolen), o il tribunale di commercio svedese (Marknadsdomstolen);
  3. Ragionevoli costi delle indagini svolte per tutelare i propri diritti, fino a un massimo di 10 000 SEK (circa1 053 EUR);
  4. Costi di mediazione ai sensi del capo 42, articolo 17, del codice di procedura giudiziaria svedese (rättegångsbalken);
  5. Tasse di deposito e diritti per i servizi prestati, nonché costi di esecuzione.

D'altro canto si devono sostenere gli eventuali costi non coperti dal patrocinio a spese dello Stato. In caso di vittoria nella causa è tuttavia possibile recuperare tali costi dalla parte avversa.

Chi ottiene il patrocinio a spese dello Stato deve contribuire ai costi pagando un onorario per il patrocinio, che corrisponde a una percentuale dei costi associati al consulente per il patrocinio a spese dello Stato. Il sistema dell'onorario si articola in sei livelli, a seconda del reddito, espressi in fasce di reddito fisse, in corone svedesi (SEK). Le percentuali per le diverse fasce di reddito variano dal 2 % al 40 %. La fascia di reddito in cui l'istante viene collocato, e di conseguenza la percentuale che deve pagare, è determinata sulla base delle sue risorse finanziarie. Le risorse sono calcolate tenendo conto del reddito annuale, delle persone a carico e degli attivi finanziari. L'onorario dev'essere versato al consulente per il patrocinio parallelamente all'accumularsi dei costi.

13 Chi sostiene gli altri costi nel caso in cui abbia diritto a un patrocinio a spese dello Stato per una parte soltanto dei costi?

Chi ottiene il patrocinio a spese dello Stato può accedere a tutti i benefici previsti dal sistema svedese di patrocinio a spese dello Stato (cfr. la precedente domanda 12). Di conseguenza, non è possibile ricevere il patrocinio a spese dello Stato solo per un singolo elemento.

Esiste però la possibilità di ricevere, accanto al sistema di patrocinio a spese dello Stato, un'assistenza finanziaria per taluni costi relativi al procedimento giudiziario, ossia le spese di viaggio per raggiungere il tribunale e i costi relativi agli ordini di comparizione per l'audizione dei testimoni. Chi sia parte in una causa o in un procedimento giudiziario e abbia ricevuto un ordine di comparizione in tribunale, può ottenere dallo Stato il rimborso delle spese di viaggio e di soggiorno se la richiesta è ritenuta giustificata (cfr. capo 11, articolo 6, del codice di procedura giudiziaria svedese). Se la situazione finanziaria dell'istante lo giustifica, lo Stato può anche concedere un rimborso a un testimone per le spese necessarie di viaggio e soggiorno e per la perdita di tempo (cfr. capo 36, articolo 24, del codice di procedura giudiziaria svedese). Le persone giuridiche non hanno diritto a un rimborso per le spese di viaggio e soggiorno relative alla comparizione in tribunale.

14 Il patrocinio a spese dello Stato comprende anche i costi di una eventuale impugnazione della sentenza di primo grado?

Sì, ma il rimborso per il consulente che ha prestato il patrocinio a spese dello Stato copre un massimo di 100 ore. Se le 100 ore sono state consumate durante il procedimento di primo grado, gli eventuali procedimenti di grado superiore non sono coperti.

15 Il patrocinio a spese dello Stato può essere revocato prima che il procedimento sia concluso (o anche revocato dopo la conclusione del procedimento)?

Il patrocinio a spese dello Stato deve naturalmente concludersi quando la causa in questione viene considerata conclusa. In generale il patrocinio a spese dello Stato deve concludersi quando il consulente per il patrocinio ha svolto 100 ore di lavoro. Il tribunale può tuttavia decidere la continuazione del patrocinio.

In certi casi il patrocinio a spese dello Stato deve concludersi prima di quel momento. Ciò avviene, per esempio, se l'istante non versa l'onorario per il patrocinio o se fornisce informazioni inesatte e il patrocinio non sarebbe stato concesso qualora le informazioni fornite fossero state esatte. Un altro esempio di interruzione anticipata del patrocinio si ha quando il consulente per il patrocinio ha svolto 100 ore di lavoro e il tribunale non ha deciso la continuazione del patrocinio.

16 Posso ricorrere nel caso in cui mi venga negato il patrocinio a spese dello Stato?

Sì. È previsto il diritto a ricorrere contro la decisione di non concedere il patrocinio a spese dello Stato. Se la decisione è stata adottata da un tribunale, il ricorso deve essere presentato secondo la stessa modalità prevista per altre decisioni. Se il tribunale notifica la decisione per iscritto, fornisce anche informazioni sul modo di ricorrere contro la decisione stessa. Se invece la decisione è stata adottata dall'ente competente per il patrocinio a spese dello Stato, il ricorso dev'essere presentato al consiglio per il patrocinio a spese dello Stato (Rättshjälpsnämnden).

Per ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni relative al sistema svedese di patrocinio a spese dello Stato, e per ordinare i formulari per la domanda, contattare l'Amministrazione giudiziaria nazionale svedese al seguente indirizzo:

Amministrazione giudiziaria nazionale svedese

SE-551 81 JÖNKÖPING, Svezia

https://www.domstol.se/

Tel.: +46 36 15 53 00

Fax: +46 36 16 57 21

Ultimo aggiornamento: 06/07/2021

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.