Migliori pratiche degli Stati membri per quanto riguarda la Carta

Slovacchia

La corte costituzionale della Repubblica slovacca [Ústavný súd Slovenskej republiky] si è pronunciata sull'applicabilità della Carta in Slovacchia nella causa PL. ÚS 10/2014, concludendo esplicitamente che la Carta deve avere una posizione paritaria nell'ordinamento costituzionale slovacco rispetto ad altri accordi internazionali relativi ai diritti umani e alle libertà fondamentali disciplinati dall'articolo 7, quinto comma, della Costituzione slovacca. Ciò significa che essa prevale sull'ordinamento giuridico nazionale. Nel processo legislativo, ogni nuovo testo normativo riporta un articolo relativo alla sua compatibilità con il diritto dell'Unione europea e deve anche dichiarare la compatibilità con la Carta, se la legislazione tratta dei diritti conferiti dalla Carta.

Contenuto fornito da
Slovacchia

Uso e conoscenza della Carta nel vostro paese

Le politiche governative che promuovono l'uso e la conoscenza della Carta fra legislatori, amministrazioni, autorità di contrasto e operatori della giustizia

I documenti sotto indicati contengono riferimenti alla Carta e alla sua importanza in termini di legislazione internazionale ed europea in materia di diritti umani.

La Carta dell'UE è inserita nel Quadro di riferimento formativo [koncepcia vzdelávania] dell'Accademia giudiziaria della Repubblica slovacca [Justičná akadémia Slovenskej republiky]. Il quadro di riferimento formativo dell'Accademia giudiziaria slovacca (l'"Accademia giudiziaria") è un documento che specifica la procedura con cui si esplica il ruolo dell'Accademia giudiziaria nella formazione dei gruppi di riferimento specificati dalla legge n. 548/2003 sull'Accademia giudiziaria, e successive modifiche, presso il ministero della Giustizia e l'ufficio del procuratore generale [Generálna prokuratúra Slovenskej republiky]. Nell'ambito dell'apprendimento permanente citato sotto, con questo si intende una formazione per i giudici, i giudici ausiliari e gli ufficiali giudiziari nel settore di loro specializzazione e competenza.

• Il quadro di riferimento formativo dell'Accademia giudiziaria della Repubblica slovacca (in vigore dal 25 settembre 2019)

  • è parte dell'apprendimento permanente; il diritto dell'UE è inserito quale parte delle "Questioni correnti relative all'applicazione della legge da parte dei giudici in vari ambiti del diritto".
  • Il percorso di apprendimento riflette le attuali tendenze europee. Esso si basa su tre pilastri: istruzione, rispetto della legge e della giustizia e Stato di diritto.
  • Le attività formative si incentrano su discussioni di gruppo, laboratori e conferenze su conoscenze ed esperienze derivanti dall'applicazione pratica della legge tenute da relatori internazionali e slovacchi. Gli eventi sono interattivi e comprendono analisi di casi di studio e di casi reali specifici.

• Riguardo al diritto dell'UE e internazionale, un'enfasi particolare è posta sui temi seguenti:

  • l'applicazione del diritto dell'UE da parte dei giudici nazionali, la giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea e la giurisprudenza delle corti costituzionali degli Stati membri dell'UE;
  • la procedura relativa alle questioni deferite per una pronuncia pregiudiziale e il procedimento pregiudiziale;
  • la protezione dei diritti umani nell'UE - la Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea del 2009 e il suo uso nella prassi (giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea);
  • il risarcimento dei danni nel contesto della giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea e della Corte europea dei diritti dell'uomo;
  • la legislazione dell'UE sui diritti dei consumatori;
  • il diritto del lavoro dell'UE nel mercato unico, e specificamente la normativa antidiscriminazione e sulla parità di genere e la sicurezza sociale.

Strumenti che aiutano a capire meglio la Carta e quando è d'applicazione

• Per i professionisti (legislatori, amministrazioni, autorità di contrasto e operatori del sistema giudiziario e legale):

  • pubblicazioni della Commissione europea e dell'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali; un elenco dettagliato è fornito di seguito.

• Per i cittadini:

  • il sito web sulla parità di genere gestito dal ministero del Lavoro, degli affari sociali e della famiglia della Repubblica slovacca;
  • la scheda informativa contenente le informazioni fondamentali sulla Carta;
  • I tuoi diritti nell'UE – sito web di informazione della Commissione europea.

Uso e promozione degli strumenti della Carta sviluppati da altri paesi dell'UE o da altre parti interessate nell'UE

Vari materiali dell'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali (FRA), molti dei quali sono in lingua slovacca, sono disponibili e consultabili liberamente. Fra i documenti e gli strumenti fondamentali troverete:

la Relazione sui diritti fondamentali 2019, Capitolo 2 Carta dei diritti fondamentali dell'UE e relativo uso da parte degli Stati membri;

Charterpedia è uno strumento online che fornisce informazioni di facile accesso su tutti i diritti fondamentali previsti dai vari articoli della Carta e contiene il testo completo e le spiegazioni ufficiali dei singoli articoli, nonché la giurisprudenza europea e nazionale correlata e le pubblicazioni FRA correlate. Lo strumento è disponibile anche sotto forma di applicazione mobile.

Inoltre, ad esempio, la Relazione sull'attuazione della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea nel quadro istituzionale dell'UE del 30 gennaio 2019.

Collaborazione con le parti interessate per promuovere l'uso e la conoscenza della Carta dei diritti fondamentali dell'UE

Esempi di cooperazione fra i difensori dei diritti e le autorità nazionali che contribuiscono a far conoscere e usare meglio la Carta

• Pubblicazione del Centro nazionale slovacco per i diritti umani [Slovenské národné stredisko pre ľudské práva]: Guida alle questioni dei diritti umani relative all'adesione della Repubblica slovacca all'Unione europea [Sprievodca ľudskoprávnymi témami súvisiacimi s členstvom Slovenskej republiky v Európskej únii].

• Siti web specialistici che forniscono informazioni sull'applicazione pratica del diritto e articoli di esperti e accademici:

  • il sito web dell'Ordine degli avvocati slovacco [Slovenská advokátska komora] e della Camera slovacca dei consulenti fiscali [Slovenská komora daňových poradcov];
  • il bollettino d'informazione dell'Ordine degli avvocati slovacco [Bulletin Slovenskej advokátskej komory];
  • la rivista giuridica specializzata pubblicata online all'indirizzo pravnelisty.sk;
  • il sito webepravo.sk.

Esempi di cooperazione fra le autorità nazionali e gli atenei che contribuiscono a far conoscere e a usare meglio la Carta

Informazione non disponibile.

Esempi di iniziative non governative che promuovono l'uso e la conoscenza della Carta nel vostro paese

  • Il sito web dell'associazione civica Centro legale europeo EUROIURIS – La legislazione sui diritti umani nell'Unione europea e nel Consiglio d'Europa e la sua applicazione in Slovacchia [Právna úprava ochrany ľudských práv v Európskej únii a v Rade Európy a ich aplikácia v podmienkach Slovenskej republiky].
  • Il portale di notizieeuractiv.sk incentrato sulle questioni dell'UE, soprattutto in relazione alla Slovacchia.
Ultimo aggiornamento: 22/10/2021

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.