Nel campo della giustizia civile, le procedure e i procedimenti in corso avviati prima della fine del periodo di transizione proseguiranno a norma del diritto dell'UE. Il portale e-Justice, sulla base di un accordo comune con il Regno Unito, conserverà le informazioni pertinenti relative al Regno Unito fino alla fine del 2022.

Assunzione delle prove

Scozia

Contenuto fornito da
Scozia

RICERCA TRIBUNALI COMPETENTI

Lo strumento di ricerca seguente aiuterà a identificare i tribunali/le autorità competenti per uno strumento giuridico europeo specifico. Attenzione: nonostante gli sforzi compiuti per verificare l'accuratezza dei risultati, in casi eccezionali non è stato possibile attribuire la competenza.

Regno Unito

Scozia

Ottenimento delle prove


*campo obbligatorio

Articolo 2 – Autorità giudiziaria richiesta

Per visualizzare tutte le autorità competenti per questo articolo, cliccare sul link seguente.
Elenco delle autorità competenti

Articolo 3 – Organo centrale

Scottish Government

Central Authority & International Law Team

St. Andrew's House (GW15)

Edinburgh EH1 3DG

Tel.: +44 131 244 0460

Fax: +44 131 244 4848

E-mail: Angela.Lindsay@gov.scot

Articolo 5 – Lingue accettate per la compilazione dei formulari

Inglese

Articolo 6 – Mezzi accettati per la trasmissione delle richieste e delle altre comunicazioni

Le richieste possono essere inviate per posta, fax o posta elettronica.

Articolo 17 – Organo centrale o autorità competente/i per le decisioni relative alle richieste di assunzione diretta delle prove

Scottish Government

Central Authority & International Law Team

St. Andrew's House

Regent Road

Edinburgh EH1 3DG

Tel.: +44 131 244 0460

Fax: +44 131 244 4848

E-mail: Angela.Lindsay@gov.scot

Articolo 21 – Accordi o intese di cui sono parti gli Stati membri e che soddisfano le condizioni di cui all’articolo 21, paragrafo 2

Il Regno Unito non intende mantenere accordi bilaterali con gli altri Stati membri per l'assunzione di prove tra il Regno Unito e gli altri Stati membri. Ha tuttavia informato gli Stati membri con cui ha concluso accordi bilaterali che desidera che tali accordi continuino ad applicarsi ai casi tra quegli Stati membri e i territori britannici d'oltremare che non fanno parte dell'Unione europea.

I paesi con cui il Regno Unito ha concluso accordi bilaterali e le rispettive date di scadenza sono i seguenti:

Austria 31.3.31   Grecia 7.2.36

Belgio 21.6.22   Italia 17.12.30

Danimarca 29.11.32 Paesi Bassi 31.5.32

Finlandia 11.8.33     Portogallo 9.7.31

Francia 2.2.22     Spagna 27.6.29

Germania 20.3.28 Svezia 28.8.30

I territori britannici d'oltremare al di fuori dell'Unione europea in cui si continueranno ad applicare gli accordi bilaterali sono:

Isole del Canale

Isola di Man

Anguilla

Bermuda

Isole Vergini britanniche

Isole Cayman

Isole Falkland e dipendenze

Monserrat

zone di sovranità di Akrotiri e Dhekelia (Cipro)

Sant'Elena e dipendenze

Isole Turks e Caicos.

Ultimo aggiornamento: 12/03/2021

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.