Impatto della pandemia di COVID 19 sulle cause civili e sulle procedure d'insolvenza

Danimarca
Contenuto fornito da
European Judicial Network
Rete giudiziaria europea (in materia civile e commerciale)

1 Impatto della pandemia Covid 19 sui procedimenti civili

1.1 Termini nei procedimenti civili

Finora non sono state introdotte misure concernenti i procedimenti giudiziari.

1.2 Organizzazione giudiziaria e della magistratura

Gli organi giurisdizionali danesi hanno avviato una procedura di emergenza per gestire taluni settori critici. Si tratta di settori che continuano a essere trattati a livello locale dagli organi giurisdizionali e riguardano in particolare cause soggette a vincoli temporali stabiliti dalla legge o aventi un carattere particolarmente invasivo.

Spetta agli organi giurisdizionali valutare nei singoli casi se una causa soddisfa le condizioni per essere considerata "critica" e spetta sempre a detti organi organizzare il lavoro tenendo conto delle circostanze.

La decisione di dare la priorità alle cause critiche implica che non verrà data priorità a una serie di tipi di contenziosi significativi, compresi quelli che prevedono riunioni fisiche in aula. Tali contenziosi sono rinviati fino a nuovo avviso.

Gli organi giurisdizionali danesi cercano di gestire quanto più lavoro possibile in telelavoro da casa durante il periodo di emergenza. L'amministrazione giudiziaria danese ha garantito a tutti i dipendenti la possibilità di istituire luoghi di lavoro domestici. Inoltre i dipendenti degli organi giurisdizionali possono (in misura limitata) essere fisicamente presenti presso gli edifici di detti organi al fine di garantire che loro stessi e gli altri possano svolgere il lavoro da casa.

Per quanto possibile, gli organi giurisdizionali devono ricorrere a conferenze telefoniche per preparare le cause in diversi settori del diritto, compresi i contenziosi civili e le azioni gestite da ufficiali giudiziari. I tribunali della famiglia gestiscono i contenziosi per quanto possibile senza ricorrere alla presenza fisica. Vi sono altresì alcuni procedimenti in materia di successioni che possono essere esaminati telefonicamente.

Il comitato per le crisi (costituito dall'amministrazione giudiziaria danese e da un gruppo di presidenti degli organi giurisdizionali) ha inoltre chiesto agli organi giurisdizionali di valutare, per quanto possibile, se la situazione attuale dia luogo a un ulteriore impiego di sistemi di videoconferenza, laddove ritenuto fondato dal punto di vista dello stato di diritto.

1.3 Cooperazione giudiziaria nell'UE

In generale, gli organi giurisdizionali danesi cercano di gestire quanto più lavoro possibile in telelavoro da casa durante il periodo di emergenza.

2 Misure per l'insolvenza correlate, adottate o che saranno adottate negli Stati membri, come comunicato fino al 16 aprile 2020

2.1 Misure sostanziali relative all'insolvenza e contratti connessi concernenti la misura

2.1.1 Sospensione dell'insolvenza

2.1.1.1 Sospensione dell'obbligo della dichiarazione di fallimento (debitori)

-

2.1.1.2 Protezione dei debitori relativamente alle istanze di fallimento depositate dai creditori

-

2.1.2 Sospensione dei procedimenti esecutivi e sospensione della risoluzione dei contratti

2.1.2.1 Moratorie generali / specifiche sulle istanze di esecuzione / su taluni tipi di istanze di esecuzione

-

2.1.2.2 Sospensione della risoluzione di contratti (contratti generali / specifici)

-

2.2 Sospensione dei procedimenti civili, compresa la sospensione delle procedure d'insolvenza

Gli organi giurisdizionali danesi hanno avviato una procedura di emergenza per gestire taluni settori critici. Si tratta di settori che continuano a essere trattati a livello locale dagli organi giurisdizionali e riguardano in particolare cause soggette a vincoli temporali stabiliti dalla legge o aventi un carattere particolarmente invasivo.

2.3 Altre misure in materia d'insolvenza (quelle relative alle azioni revocatorie, ai piani di riorganizzazione, agli accordi informali e ad altro tipo di accordi, in caso di necessità)

-

2.4 Misure diverse da quelle correlate all'insolvenza (pagamenti differiti, prestiti bancari, prestazioni di previdenza sociale e per assicurazione malattia, sostegni alle imprese)

Il parlamento danese ha adottato una serie di pacchetti di incentivi economici.

Ultimo aggiornamento: 24/03/2021

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.