Assumere prove mediante videoconferenza

Slovacchia
Contenuto fornito da
European Judicial Network
Rete giudiziaria europea (in materia civile e commerciale)

1 È possibile assumere prove tramite videoconferenza con la partecipazione di un'autorità giudiziaria dello Stato membro richiedente, o direttamente da parte di un'autorità giudiziaria dello Stato membro richiedente? In caso affermativo, quali sono le procedure o leggi nazionali applicabili?

Sebbene il diritto slovacco non contenga norme specifiche che consentano di assumere prove con la partecipazione di un'autorità giudiziaria nello Stato membro richiedente, non esistono neppure disposizioni che lo impediscano. In base alle norme di diritto processuale, l'autorità giudiziaria procede all'assunzione delle prove nel corso dell'udienza, nonché, se possibile, al di fuori delle udienze (articolo 188 del codice delle controversie civili (Civilný sporový poriadok)). Con il consenso delle parti, l'autorità giudiziaria può tenere un'udienza tramite videoconferenza o altre tecnologie di comunicazione. (Articolo 175 del codice delle controversie civili). In linea di principio, le parti possono essere presenti al momento dell'assunzione delle prove.

Non esistono procedure specifiche per l'assunzione di prove tramite videoconferenza (oltre a quelle summenzionate). Si applicano quindi solo il Nariadenie o výkone dôkazu (regolamento sull'assunzione delle prove), il codice delle controversie civili e le Spravovací a kancelársky poriadok pre súdy (norme di amministrazione e segreteria per le autorità giudiziarie) (nel 2015, decreto n. 543 del ministero della Giustizia slovacco, dell'11 novembre 2005, sulle norme in materia di amministrazione e segreteria per i okresné súdy (tribunali distrettuali), i krajské súdy (tribunali regionali), lo Špeciálny súd (tribunale speciale) e i vojenské súdy (tribunali militari)).

Tutte le altre questioni devono essere risolte mediante accordo tra le autorità giudiziarie interessate, con l'aiuto della RGE.

2 Vi sono restrizioni relative alla categoria di persone che possono essere sentite in videoconferenza? Ad esempio, possono essere interrogati solo testimoni o anche altre persone, quali esperti o parti in causa?

La legislazione slovacca non prevede restrizioni sul tipo di persone che è possibile sentire tramite videoconferenza. Ai sensi dell'articolo 187 del codice delle controversie civili, può fungere da prova tutto ciò che può contribuire al corretto chiarimento del caso e che è stato ottenuto legalmente. In particolare possono essere sentiti testimoni, consulenti tecnici e parti in causa.

A norma dell'articolo 203 del codice delle controversie civili, nell'assumere le prove occorre rispettare l'obbligo di riservatezza per le informazioni classificate.

Ai sensi dell'articolo 38 del codice delle controversie civili, se una parte è minorenne, l'autorità giudiziaria tiene conto della sua opinione. L'opinione del minore viene stabilita dall'autorità giudiziaria attraverso il suo rappresentante legale o l'autorità competente per la protezione sociale dei bambini e la tutela sociale, oppure interrogando il minore, anche senza la presenza dei genitori. Eventuali restrizioni particolari dipenderanno dall'età del minore e dalla modalità di esame decisa dall'autorità giudiziaria.

3 Quali sono le eventuali restrizioni sul tipo di prove che possono essere acquisite tramite videoconferenza?

Nessuna, a parte le restrizioni dovute alla natura stessa della prova (ad esempio, l'impossibilità di effettuare una perquisizione di locali mediante videoconferenza, ecc.)

4 Esistono restrizioni circa il luogo in cui la persona dev'essere sentita in videoconferenza? Deve trattarsi di un tribunale?

In genere l'assunzione delle prove ha luogo nel corso dell'udienza (articolo 188 del codice delle controversie civili) e le udienze si svolgono solitamente presso i tribunali (articolo 25 congiuntamente all'articolo 35 delle norme di amministrazione e segreteria per le autorità giudiziarie). Per ragioni tecniche sarebbe difficile tenere un colloquio in un altro luogo.

5 È consentito registrare le audizioni mediante videoconferenza? In caso affermativo, è disponibile l'apposita apparecchiatura?

Le apparecchiature utilizzate per lo svolgimento di una videoconferenza consentono altresì di registrarla. Tuttavia, a norma dell'articolo 175 del codice delle controversie civili, le udienze tramite videoconferenza sono possibili solo con il consenso delle parti. La registrazione audio è conservata su un supporto dati, inserito nel fascicolo della causa.

6 In quale lingua dovrebbe essere effettuata l'audizione: a) in caso di richieste presentate ai sensi degli articoli da 12 a 14 del regolamento sull'assunzione delle prove; e b) in caso di assunzione diretta di prove ai sensi degli articoli da 19 a 21 del regolamento sull'assunzione delle prove?

La questione non interessa specificatamente l'assunzione di prove all'estero o tramite videoconferenza. In base alle norme generali per le udienze a norma degli articoli da 12 a 14, le udienze dei tribunali in Slovacchia si tengono sempre nella lingua ufficiale e, se necessario, avvalendosi di un interprete.

Un'autorità giudiziaria che proceda direttamente all'assunzione delle prove ai sensi degli articoli 19 e 20, lo farà nella propria lingua.

7 A chi spetta la responsabilità di procurare gli interpreti, in caso di necessità e in quale luogo devono operare gli interpreti a) in caso di richieste presentate ai sensi degli articoli da 12 a 14 del regolamento sull'assunzione delle prove; e b) in caso di assunzione diretta di prove ai sensi degli articoli da 19 a 21 del regolamento sull'assunzione delle prove?

Se l'udienza si svolge tramite videoconferenza ai sensi degli articoli da 12 a 14 e vi è la necessità di un'interpretazione (ad esempio, un'autorità giudiziaria che esamina una persona francese residente nella Repubblica Slovacca), l'autorità giudiziaria slovacca fornirà un interprete, ma chiederà il rimborso all'autorità giudiziaria richiedente ai sensi dell'articolo 22, paragrafo 2, del regolamento. Quando la videoconferenza è effettuata ai sensi dell'articolo 19, l'autorità centrale concorda i termini e le condizioni con l'autorità giudiziaria richiedente e propone a quest'ultima di fornire un interprete, se necessario. Gli interpreti con sede in Slovacchia posso essere trovati sul sito web del ministro della Giustizia della Repubblica Slovacca.

8 Quali procedure si applicano alle intese relative alle audizioni e all'obbligo di notificare alle persone da sentire la data e il luogo del procedimento a) in caso di richieste presentate ai sensi degli articoli da 12 a 14 del regolamento sull'assunzione delle prove; e b) in caso di assunzione diretta di prove ai sensi degli articoli da 19 a 21 del regolamento sull'assunzione delle prove? In entrambi i casi, al momento di fissare la data dell'audizione, quanto tempo occorre prevedere affinché la persona da sentire possa essere informata con sufficiente anticipo?

Il diritto slovacco non contiene disposizioni specifiche al riguardo. Si applicano le norme generali relative alla svolgimento delle udienze e alla citazione di testimoni e parti. L'autorità giudiziaria di solito assume le prove in un'udienza (articolo 188 del codice delle controversie civili) e le citazioni a comparire in udienza devono essere notificate con sufficiente anticipo per consentire il periodo di tempo stabilito dalla legge per prepararsi all'udienza. L'articolo 46, paragrafo 3, delle Regole amministrative e di segreteria per le autorità giudiziarie disciplinano i requisiti per le citazioni. La citazione a comparire deve essere notificata "di norma almeno cinque giorni prima della data in cui si terrà l'udienza" (articolo 178, paragrafo 2, del codice delle controversie civili).

9 Quali sono i costi collegati all'uso della videoconferenza e quali le modalità di pagamento?

Le autorità giudiziarie non addebitano spese per le videoconferenze.

10 Quali sono gli eventuali requisiti applicabili per garantire che la persona sentita direttamente dall'autorità giudiziaria richiedente sia a conoscenza del fatto che l'assunzione delle prove viene eseguita su base volontaria?

Il diritto slovacco non contiene disposizioni specifiche al riguardo. Come regola generale, all'inizio dell'udienza l'autorità giudiziaria deve informare la persona dei suoi diritti e obblighi procedurali, a meno che la persona non sia rappresentata da un avvocato o la parte in causa sia lo Stato, un'autorità statale o una persona giuridica rappresentata da una persona con formazione giuridica (articolo 160 del codice delle controversie civili).

11 Quali procedure si applicano per verificare l'identità della persona da sentire?

Il diritto slovacco non contiene disposizioni specifiche riguardo alle videoconferenze. La procedura specifica è decisa mediante un accordo ad hoc tra le autorità giudiziarie interessate. Si applicano evidentemente le disposizioni generali sulla verifica dell'identità della persona esaminata (articolo 200 del codice delle controversie civili). [L'autorità giudiziaria] verifica i dati della carta d'identità o passaporto. All'inizio dell'udienza, è necessario accertare l'identità del testimone e tutte le circostanze che potrebbero influire sulla sua credibilità (relazioni familiari, ecc.).

12 Quali requisiti si applicano alla prestazione di giuramenti e quali informazioni deve fornire l'autorità giudiziaria richiedente quando è richiesto un giuramento durante l'assunzione diretta di prove ai sensi degli articoli da 19 a 21 del regolamento sull'assunzione delle prove?

Il diritto slovacco contiene disposizioni specifiche che disciplinano questi aspetti solo per i procedimenti penali, ma non per quelli civili.

Tuttavia, a norma dell'articolo 196, paragrafo 2, del codice delle controversie civili, all'inizio di ogni udienza i giudici informano i testimoni della valenza delle loro dichiarazioni e dei loro diritti e obblighi (dire la verità e non nascondere nulla), nonché delle conseguenze penali della falsa testimonianza.

Se l'autorità giudiziaria richiedente richiede l'audizione di un testimone, di un esperto o di una parte sotto giuramento in conformità alla propria legge, ciò non è considerato contrario all'ordine pubblico slovacco (ordre public). Il testo del giuramento si trova nella legge sul diritto e la procedura internazionali privati (articolo 58, paragrafo b, della legge n. 97/1963).

13 Quali sono le disposizioni in vigore per garantire che nel luogo in cui si svolge la videoconferenza vi sia una persona da contattare a cui l'autorità giudiziaria richiedente possa rivolgersi il giorno dell'audizione per mettere in funzione le apparecchiature di videoconferenza e per risolvere eventuali problemi tecnici?

Tutte le autorità giudiziarie slovacche hanno un amministratore a cui ci si può rivolgere per pianificare il collaudo del collegamento video, la data dell'udienza, ecc. L'amministratore è addestrato a operare le strutture di videoconferenza. In caso di problemi, l'amministratore può contattare il tecnico dell'autorità giudiziaria e può far si che il tecnico sia presente il giorno dell'udienza.

14 Quali eventuali informazioni aggiuntive deve fornire l'autorità giudiziaria richiedente?

Occorre fornire le informazioni tecniche necessarie per creare il collegamento con l'apparecchiatura dell'autorità giudiziaria richiedente e, se del caso, le informazioni riguardanti l'interprete.

Ultimo aggiornamento: 06/05/2024

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.