Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Sulla Rete - Malta

Malta dispone attualmente di tre (3) punti di contatto per la rete giudiziaria europea (RGE). Il coordinamento tra i punti di contatto è assicurato dall’ubicazione presso lo stesso ufficio e dai costanti contatti intrattenuti per la gestione delle questioni connesse al funzionamento della rete a Malta. I meccanismi di cooperazione stabiliti da questi punti di contatto rendono più efficace il funzionamento della rete, in particolare per quanto concerne la trasmissione di informazioni agli operatori della giustizia privati che ne facciano richiesta.

La rete nazionale

  • Gratuito patrocinio

Nel settore del gratuito patrocinio l’autorità mittente e ricevente è l’Advocate for legal aid (l’avvocato preposto all’istituto del gratuito patrocinio), che svolge la propria attività presso la cancelleria del tribunale civile, situata nel Palazzo di giustizia di Republic Street, a La Valletta (Malta).

  • Notificazione e comunicazione degli atti

L’ufficio dell’Attorney General (avvocato generale), situato presso il palazzo presidenziale (The Palace) nella piazza St. George’s Square a La Valletta, opera quale autorità centrale, fungendo sia da organo mittente che ricevente per la notificazione e la comunicazione degli atti. Si occupa di inviare i moduli di richiesta e di ricevere gli atti da notificare o da comunicare, trasmessi dagli organi mittenti stranieri e successivamente inviati alla persona incaricata della notificazione e della comunicazione degli atti presso il Palazzo di giustizia, conformemente alle leggi procedurali di Malta applicabili alla notificazione e alla comunicazione degli atti.

Nell’ambito dell’attività di notificazione e di comunicazione degli atti, l’ufficio dell’avvocato generale è altresì in contatto, in quanto organo mittente e/o ricevente, con i ricorrenti e/o con il loro legale rappresentante, in attesa della notificazione o della comunicazione degli atti.

  • Controversie di modesta entità

Il foro competente in questo ambito è lo Small Claims Tribunal (Tribunale per le controversie di modesta entità), la cui sede operativa è ubicata presso il Palazzo di giustizia di La Valletta. I ricorsi contro le decisioni pronunciate dal suddetto tribunale sono in seguito discussi dalla Corte d’appello (giurisdizione inferiore), la cui sede è anch’essa situata presso il Palazzo di giustizia a La Valletta.

L’autorità competente per ciascun caso è designata in funzione della residenza della parte contro cui è chiesta l’esecuzione di una decisione. La Court of Magistrates (Tribunale dei magistrati) di Malta e la Court of Magistrates (Tribunale dei magistrati) di Gozo sono competenti per le questioni in materia di esecuzione, nonché per le finalità dell’articolo 23, conformemente all’articolo 10, paragrafo 4, dello Il link si apre in una nuova finestraSmall Claims Tribunal Act (legge sul tribunale per le controversie di modesta entità) (capo 380 delle Laws of Malta (leggi di Malta)).

  • Assunzione delle prove

L’organo centrale è l’ufficio dell’avvocato generale a La Valletta.

I tribunali richiesti sono:

  1. Civil Court (First Hall) (Tribunale civile – prima sezione)
  2. Civil Court (Family Section) (Tribunale civile (sezione Diritto di famiglia))
  3. Court of Magistrates (Tribunale dei magistrati) (Malta)
  4. Court of Magistrates (Tribunale dei magistrati) (Gozo) (giurisdizione superiore o giurisdizione inferiore)

Le autorità giudiziarie summenzionate sono competenti per l’esecuzione delle lettere di richieste presentate ai sensi del regolamento (CE) n. 1206/2001 del Consiglio relativo alla cooperazione fra le autorità giudiziarie degli Stati membri nel settore dell’assunzione delle prove in materia civile o commerciale.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 22/05/2017