Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Indennizzo


Le vittime di reato nell'Unione europea (UE) possono ottenere un indennizzo per le lesioni e/o i danni sofferti, indipendentemente dal luogo dell'UE in cui il reato è stato commesso.


Situazioni nazionali

Ogni Stato membro dell'UE ha il proprio sistema di indennizzo delle vittime per i danni risultanti dal reato. Sostanzialmente ci sono due sistemi di indennizzo: le vittime di reato possono presentare querela contro l'autore del reato (spesso la vittima di reato deve esperire dapprima un'azione civile dinnanzi un giudice civile) o domandare un indennizzo allo Stato.

Ad ogni modo, è possibile anche presentare domanda di indennizzo nell'ambito di un processo penale contro l'autore del reato. Maggiori informazioni sulla procedura di indennizzo sono disponibili qui (selezionate una delle bandierine a destra dello schermo e cliccare su "Diritti delle vittime di reato nei procedimenti penali").

Situazioni transfrontaliere

Il diritto dell'UE assicura che ogni Stato membro disponga di un sistema nazionale di indennizzo giusto e adeguato alle vittime di reato e che l'indennizzo sia facilmente accessibile indipendentemente dal luogo dell'UE in cui la persona sia vittima di reato. Lo strumento a tal fine impiegato è la Il link si apre in una nuova finestradirettiva relativa all'indennizzo delle vittime di reato. Essa facilità l'accesso all'indennizzo per le vittime di reato in situazioni transfrontaliere (ad esempio, nel caso in cui il reato avvenga in uno Stato membro diverso da quello in cui vive la vittima) e fissa un meccanismo di cooperazione tra le autorità nazionali.


Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.

Ultimo aggiornamento: 15/06/2016