Spese dei procedimenti giudiziari - Danimarca

Ripristina Salva come PDF

La versione originale in lingua danese di questa pagina è stata modificata di recente. La versione linguistica visualizzata è attualmente in fase di traduzione.

Questa pagina fornisce informazioni sulle spese dei procedimenti giudiziari in Danimarca.


Spese dei procedimenti giudiziari

Quadro normativo per le tariffe forensi

In linea di principio le tariffe dei professionisti forensi non sono regolamentate; tuttavia il Landsret (tribunale regionale) ha stabilito tariffe indicative, di pubblico dominio, per alcune spese. Chiunque può presentare reclamo, in relazione alle tariffe di un avvocato presso l’Il link si apre in una nuova finestraAdvokatnævnet (Consiglio dell’Ordine degli avvocati).

Spese fisse di giudizio

Spese fisse di giudizio nei procedimenti civili

Spese fisse di giudizio per le parti processuali nei procedimenti civili

Per quanto concerne le spese del procedimento, la legge danese prevede che l’attore versi un determinato importo al momento di depositare il ricorso. Per avviare il procedimento tali spese sono fissate a 500 DKK. Nelle cause di valore superiore a 50 000 DKK, il costo è di 750 DKK, più una somma equivalente all’1,2% dell’importo richiesto qualora quest’ultimo ecceda le 50 000 DKK.

Inoltre, nelle cause di valore superiore a 50 000 DKK, un costo supplementare è dovuto per l’udienza. Questa somma è pari all’importo versato all’atto di deposito del ricorso. Pertanto, l’attore è tenuto a pagare 750 DKK, a cui si aggiunge una somma equivalente all’1,2% dell’importo richiesto qualora quest’ultimo ecceda le 50 000 DKK, che viene riscossa anche per l’udienza.

In relazione a entrambi i tipi di spese è stabilito un limite massimo di 75 000 DKK (le spese per proporre ricorso e le spese per l’udienza). Tuttavia, in alcune cause (per esempio, quelle relative all’esercizio dei pubblici poteri) il limite massimo è di sole 2 000 DKK.

Alcuni tipi di cause civili sono esenti da spese fisse, incluse le cause di diritto di famiglia.

Grado dei procedimenti civili in cui devono essere pagate le spese fisse

Come si è detto, l’attore deve sostenere un costo per poter agire in giudizio.

Le spese per la comparizione dinanzi al giudice devono essere corrisposte nel momento in cui viene fissata la data dell’udienza, ma non prima di tre mesi prima dell’udienza.

Spese fisse nei procedimenti penali

Spese fisse di giudizio per le parti processuali nei procedimenti penali

Nelle cause penali generalmente non sono dovute spese fisse. Tuttavia, per un numero limitato di reati è prevista la possibilità di procedere a querela di parte: in tali casi si applicano le norme relative alle spese per le cause civili.

Spese fisse nei procedimenti costituzionali

Spese fisse di giudizio per le parti processuali nei procedimenti dinanzi alla Corte costituzionale

Secondo il diritto danese, le questioni costituzionali sono giudicate come cause civili o cause penali. Non esiste una normativa a parte per i procedimenti costituzionali in Danimarca.

Informazioni preliminari che l’avvocato deve fornire sui costi di giudizio

Diritti e obblighi delle parti

L’articolo 16, 8° comma, del Codice di condotta dell’ordine danese degli avvocati (Advokatsamfundets advokatetiske regler) così recita:

“L’avvocato si adopera per ottenere una definizione della causa del cliente al costo meno elevato possibile, tenuto conto delle sue aspettative e delle sue istruzioni.”

Norme sulla determinazione delle spese

Dove si possono trovare informazioni sulle spese in Danimarca?

Informazioni sulle spese sono disponibili sulla pagina principale dell’Il link si apre in una nuova finestraOrdine degli avvocati danese e sulla pagina principale degli Il link si apre in una nuova finestraOrgani giudiziari danesi.

In che lingua si possono ottenere informazioni sulle norme per la determinazione delle spese in Danimarca?

Le informazioni sono disponibili in danese e in inglese.

Dove si possono trovare informazioni sulla mediazione?

Informazioni sulla mediazione (retsmægling) sono disponibili sulla pagina principale del sito internet degli Il link si apre in una nuova finestraOrgani giudiziari danesi.

Dove si possono trovare ulteriori informazioni sulle spese?

Siti web con informazioni sulle spese

Il sito internet ufficiale dell’Il link si apre in una nuova finestraAmministrazione degli organi giudiziari danesi fornisce informazioni generali sul sistema giudiziario danese, e recapiti cui rivolgersi.

Dove si possono trovare informazioni sulla durata media dei diversi tipi di procedimenti?

Informazioni sulla durata media dei procedimenti in Danimarca sono disponibili sulla pagina principale del sito Internet degli Il link si apre in una nuova finestraOrgani giudiziari danesi.

Imposta sul valore aggiunto

In che modo vengono fornite tali informazioni?

In genere gli importi pubblicati sono comprensivi di IVA.

Patrocinio a spese dello Stato

Soglia di reddito applicabile nell’ambito della giustizia civile

La soglia di reddito per l’applicazione del patrocinio a spese dello Stato viene adeguata annualmente. Le soglie di reddito applicabili per il 2013 sono le seguenti:

  • richiedente non coniugato/non convivente: 294 000 DKK
  • richiedente coniugato/convivente: 374 000 DKK
  • importo aggiuntivo per ogni figlio: 51 000 DKK.

Chiunque, indipendentemente dal reddito, ha diritto a ricevere una consulenza legale di base, in forma verbale e gratuita, presso gli istituti di patrocinio a spese dello Stato.

Soglia di reddito applicabile agli imputati nel settore della giustizia penale

Il diritto dell’imputato alla rappresentanza legale non dipende dal reddito, ma dalla natura della causa. In generale, il compenso dovuto all’avvocato difensore è a carico dell’imputato, indipendentemente dal suo livello di reddito e dal fatto che venga o meno dichiarato colpevole.

Soglia di reddito applicabile alle vittime nel settore della giustizia penale

Il diritto della vittima alla rappresentanza legale non dipende dal reddito, ma dalla natura della causa. In conformità all’articolo 741, lettera a), della legge in materia di amministrazione della giustizia (retsplejeloven), le principali situazioni in cui le vittime hanno diritto alla rappresentanza legale sono quelle che implicano violenza e reati sessuali. L’onorario dovuto all’avvocato è a carico dello Stato.

Altri requisiti per la concessione del patrocinio a spese dello Stato alle vittime

La risposta fornita alla precedente domanda circa la soglia di reddito applicabile alle vittime nel settore della giustizia penale è valida anche in questo caso.

Altri requisiti per la concessione del patrocinio a spese dello Stato agli imputati

La risposta fornita alla precedente domanda circa la soglia di reddito applicabile agli imputati nel settore della giustizia penale è valida anche in questo caso.

Esistono procedimenti gratuiti?

Come si è detto (cfr. la risposta fornita circa le spese processuali per le parti dei procedimenti civili), alcune cause civili sono totalmente esenti da spese fisse. Tuttavia, altri costi (per esempio, gli onorari degli avvocati) possono essere dovuti nel corso del procedimento.

In quali casi la parte soccombente è tenuta al pagamento delle spese della parte vittoriosa?

Le norme sulla la compensazione delle spese nelle cause civili sono riportate nel capitolo 30 della legge sull’amministrazione della giustizia (retsplejeloven).

In linea di principio, la parte soccombente è tenuta al pagamento delle spese della parte vittoriosa. Tuttavia, qualora circostanze particolari lo richiedano, il giudice può decidere che la parte soccombente non debba sostenere le spese della parte vittoriosa o che ne sostenga solo una parte.

La decisione riguarderà solo le spese necessarie per il corretto svolgimento del procedimento.

Onorari dei periti

Spetta all’attore corrispondere l’onorario del perito, qualora ne abbia richiesto il parere su una questione specifica.

Alla chiusura di un procedimento, il giudice stabilisce se il convenuto debba sostenere o meno il costo di un perito, a seconda dall’esito della causa.

Onorari dei traduttori e degli interpreti

In generale, nelle cause civili le parti sono tenute a pagare gli onorari dovuti agli interpreti e ai traduttori, mentre nei procedimenti penali provvede il Tesoro al pagamento degli stessi.

Documenti pertinenti

Relazione della Danimarca sulla trasparenza dei costi di giudizio (Danmarks rapport om undersøgelsen af åbenheden om sagsomkostningerPDF(560 Kb)en)


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 02/05/2016