Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Spese dei procedimenti giudiziari - Svezia

La versione originale in lingua svedese di questa pagina è stata modificata di recente. La versione linguistica visualizzata è attualmente in fase di traduzione.

Questa pagina fornisce informazioni sulle spese dei procedimenti giudiziari in Svezia.


Spese dei procedimenti giudiziari

Quadro normativo per le tariffe forensi

Avvocati

Le tariffe forensi non sono regolamentate in Svezia. Tuttavia, nel caso in cui sia concesso il patrocinio a spese dello Stato, si applica una tariffa oraria determinata dal governo. Nel 2012 tale tariffa ammontava nella maggior parte dei casi a 1 205 SEK al netto dell’IVA (1 506 SEK al lordo dell'IVA). Il codice deontologico dei membri dello Sveriges advokatsamfund (Ordine degli avvocati svedese) stabilisce che gli onorari applicati dai suoi iscritti devono essere di importo ragionevole.

Spese fisse

Spese fisse nei procedimenti civili

Spese fisse per le parti in giudizio nei procedimenti civili

Nelle cause civili, all'atto della presentazione della domanda l’attore deve versare al tribunale un contributo che attualmente ammonta a 450 SEK (pari a circa 50 EUR).

Nelle cause civili che possono formare oggetto di un accordo stragiudiziale e il cui valore non supera la metà dell’importo di base previsto dalla legge sull’assicurazione svedese (44 000 SEK nel 2012, quindi 22 000 SEK al 50%) il rimborso delle spese giudiziali comprende soltanto:

  1. le spese di consulenza, nel limite di un'ora di consulenza per grado di giudizio e nel limite dell'importo orario previsto dal Rättshjälpslagen (legge in materia di patrocinio a spese dello Stato, 1996:1619)
  2. le spese di presentazione della domanda
  3. le spese di viaggio e di soggiorno della parte o del suo legale rappresentante per la comparsa in udienza oppure, nel caso in cui la presenza di quest’ultimo non sia richiesta, le spese di viaggio e di soggiorno dell‘avvocato
  4. l'indennità ai testimoni
  5. le spese di traduzione.

Il rimborso è concesso soltanto se le spese erano ragionevolmente necessarie per tutelare gli interessi della parte.

Per quanto riguarda le altre cause civili (vale a dire, quelle il cui valore supera la metà dell’importo di base di cui alla legge sull’assicurazione svedese), questi limiti o spese fisse non trovano applicazione.

Fase dei procedimenti civili in cui devono essere pagate le spese fisse

Le spese di presentazione della domanda devono essere pagate al tribunale all'atto della presentazione della domanda. Tuttavia, ai sensi del Rättshjälpslagen, se una parte è stata ammessa al patrocinio a spese dello Stato, essa è tenuta a versare all’avvocato un contributo per la copertura delle spese del patrocinio, una volta insorte. Tale contributo è principalmente determinato in base al reddito della parte.

Spese fisse nei procedimenti penali

Spese fisse per le parti in giudizio nei procedimenti penali

Se il giudice nomina un avvocato d’ufficio a difesa dell’imputato si applica la tariffa oraria di cui sopra nella sezione "Avvocati". Ai procedimenti di breve durata si applica una tariffa speciale. Se l’imputato è condannato, questi deve rimborsare allo Stato i fondi pubblici erogati secondo la decisione del giudice sul compenso dell’avvocato. In ogni caso, l’imputato non è tenuto a pagare per la propria difesa più di quanto avrebbe dovuto essere versato a titolo di contributo per il patrocinio a spese dello Stato se quest'ultimo gli fosse stato concesso.

In determinati casi, può essere nominato un difensore della parte lesa (ossia della presunta vittima di un reato) ai sensi del Lagen om målsägandebiträde (legge sulla difesa della parte civile). La parte lesa non è soggetta al pagamento delle eventuali spese dovute al proprio difensore. Se l’imputato è condannato, questi deve rimborsare allo Stato i fondi pubblici erogati secondo la decisione del giudice sul compenso dell’avvocato della parte lesa. In ogni caso, l’imputato non è tenuto a corrispondere più di quanto avrebbe dovuto essere versato se avesse beneficiato del patrocinio a spese dello Stato.

Fase del procedimento penale in cui devono essere pagate le spese fisse

Se il giudice stabilisce che l’imputato deve rimborsare allo Stato i fondi pubblici erogati secondo la decisione del giudice sul compenso del proprio avvocato o di quello della parte lesa, l’importo è pagato una volta pronunciata la sentenza.

Spese fisse nei procedimenti costituzionali

Spese fisse per le parti in giudizio nei procedimenti costituzionali

In Svezia non esistono procedimenti costituzionali speciali di questo tipo. Tuttavia, una parte può chiedere allo Stato il risarcimento dei danni causati dalla violazione dei propri diritti umani. In tal caso, si applicano le disposizioni di cui sopra sulle tariffe forensi e sulle spese fisse.

Fase del procedimento costituzionale in cui devono essere pagate le spese fisse

Si rimanda alle informazioni di cui al paragrafo precedente.

Informazioni preliminari che l’avvocato deve fornire

Diritti e doveri delle parti

Con riferimento alle informazioni che devono essere fornite da un membro dell'Advokatsamfundet (Ordine degli avvocati svedese) circa i diritti e gli obblighi delle parti e le loro probabilità di successo, il Rättegångsbalken (codice di procedura giudiziaria svedese) si limita a stabilire che, nell’esercizio delle proprie funzioni, i membri devono svolgere gli incarichi loro affidati con lealtà e diligenza e sempre nel rispetto dei principi etici della professione.

Inoltre, secondo il codice deontologico forense, gli avvocati, all’atto del conferimento dell’incarico, devono informare il cliente sulla tariffa applicata e sulla prassi di fatturazione. Il codice prevede che l'onorario possa essere richiesto tramite nota spese parziale, a titolo di acconto oppure mediante fatturazione al termine dell'incarico. Per quanto riguarda le altre categorie di rappresentanti legali che non sono membri dello Sveriges advokatsamfund, la legge non stabilisce obblighi di questo tipo.

Norme sulla determinazione delle spese

Dove si possono trovare informazioni sulle norme per la determinazione delle spese in Svezia?

Con rifermento al patrocinio a spese dello Stato, è possibile reperire informazioni (disponibili anche in lingua inglese) sul sito Internet del Il link si apre in una nuova finestraRättshjälpsmyndigheten (Servizio di assistenza giudiziaria nazionale). Per quanto riguarda le spese giudiziali, è possibile reperire informazioni (disponibili anche in lingua inglese) sul sito Internet degli Il link si apre in una nuova finestraorgani giudiziari svedesi. Per ulteriori informazioni (disponibili in quasi tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea) si rimanda al sito Internet della Il link si apre in una nuova finestraRete giudiziaria europea in materia civile e commerciale.

In che lingua si possono ottenere informazioni sulle norme per la determinazione delle spese a Svezia?

Ciascun sito Internet specifica le lingue disponibili.

Dove si possono trovare informazioni sulla mediazione?

Per ottenere informazioni sulla mediazione si rimanda al sito Internet della Il link si apre in una nuova finestraRete giudiziaria europea in materia civile e commerciale.

Dove si possono trovare ulteriori informazioni sulle spese?

Siti Internet con informazioni sulle spese

È possibile reperire maggiori informazioni sulle spese sul sito Internet degli Il link si apre in una nuova finestraorgani giudiziari svedesi. Questo è il sito ufficiale del governo, disponibile in lingua inglese e svedese, che contiene una descrizione dei tribunali e dei procedimenti giudiziari in Svezia.

Dove si possono trovare informazioni sulla durata media dei diversi tipi di procedimenti?

Gli organi giudiziari svedesi si sforzano di mantenere la durata media dei procedimenti in materia civile e commerciale entro il limite di 7 mesi nel tingsrätt (tribunale di primo grado) e di 5 mesi nell’hovrätt (corte d’appello). Nel 2011, la maggior parte delle cause è durata in media 7,9 mesi nei tingsrätt e 5 mesi negli hovrätt. Queste informazioni possono essere reperite (solo in lingua svedese) sul sito Internet degli Il link si apre in una nuova finestraorgani giudiziari svedesi, dove sono messe a disposizione relazioni annuali redatte dai tribunali svedesi.

Dove si possono trovare informazioni sulle spese medie complessive di un determinato procedimento?

Non esistono informazioni ufficiali al riguardo.

Imposta sul valore aggiunto

Quali sono le aliquote applicabili?

Le spese di presentazione delle domande nei tribunali svedesi non sono soggette all’IVA. Per i servizi legali privati, l’aliquota IVA è pari al 25%.

Patrocinio a spese dello Stato

Soglia di reddito applicabile nell’ambito della giustizia civile

Per poter beneficiare del patrocinio a spese dello Stato, il richiedente non deve avere un reddito superiore a una determinata soglia, attualmente di 260 000 SEK (pari a circa 25 000 EUR). Il calcolo del reddito del richiedente tiene conto della sua situazione economica complessiva, che comprende, per esempio, le spese di mantenimento dei figli, le spese immobiliari e i debiti. Nelle cause transnazionali, il patrocinio a spese dello Stato può essere concesso anche se il reddito del richiedente supera i 260 000 SEK, a condizione che questi non sia in grado di sopportare le spese. L’autorizzazione si basa sulla differenza del costo della vita in Svezia e nello Stato membro dell’UE in cui risiede il richiedente.

Soglia di reddito applicabile nell’ambito della giustizia penale

A prescindere dal reddito, ogni imputato ha diritto di essere rappresentato da un avvocato nominato d’ufficio, purché siano soddisfatte determinate condizioni. Se l’imputato è condannato, questi deve rimborsare allo Stato i fondi pubblici erogati secondo la decisione del giudice sul compenso dell’avvocato. In ogni caso, l’imputato non è tenuto a pagare per la propria difesa più di quanto avrebbe dovuto essere versato a titolo di contributo per il patrocinio a spese dello Stato se quest'ultimo gli fosse stato concesso.

Soglia di reddito applicabile alle vittime nell’ambito della giustizia penale

Ai sensi del Lag om målsägandebiträde, in presenza di determinate condizioni ogni vittima, a prescindere dal suo reddito, ha diritto a un difensore.

Altri requisiti per la concessione del patrocinio a spese dello Stato alle vittime

In determinati casi, il giudice può nominare un “difensore della parte lesa”, di norma un advokat (avvocato), che assiste la vittima in giudizio. La vittima può ricevere assistenza dal difensore della parte lesa, se è rimasta vittima di un reato (parte lesa) e se, per esempio, ha subito un reato sessuale, un’aggressione, una privazione illegittima della libertà, una rapina e qualsiasi altro atto illecito che possa comportare la reclusione del reo. Il giudice nomina il difensore della parte lesa, ma solo a indagini preliminari avviate. Il difensore della parte lesa è nominato dallo Stato e non comporta alcun costo a carico della vittima.

Altri requisiti per la concessione del patrocinio a spese dello Stato agli imputati

Se un indagato in stato di arresto o un detenuto lo chiede, è nominato un avvocato d’ufficio che lo rappresenti in giudizio. L’avvocato d’ufficio è nominato anche su richiesta di una persona sospettata di aver commesso un reato, salvo che la legge preveda per quel reato una pena inferiore a sei mesi di reclusione.

L'avvocato d'ufficio è nominato anche nei casi seguenti:

  1. se l'indagato chiede l’assistenza di un avvocato con riferimento alle indagini sul reato;
  2. se l'assistenza di un avvocato è necessaria a fronte di un dubbio circa la sanzione da imporre e se sussiste un ragionevole motivo per comminare una sanzione diversa da un’ammenda o una pena condizionale o entrambe le sanzioni;
  3. se vi sono motivi specifici connessi alla situazione personale dell'indagato o alla natura della causa.

Se l'indagato è rappresentato da un avvocato di sua scelta, non si provvede alla nomina di un avvocato d’ufficio.

Procedimenti gratuiti

Se è concesso il patrocinio a spese dello Stato, l'attore non è tenuto a corrispondere al tribunale le spese di presentazione della domanda. Il convenuto non deve pagare alcunché al tribunale. Tuttavia, le parti possono essere soggette al pagamento delle spese processuali dell’altra parte, incluso il contributo per il deposito dell’istanza. Non sono previste spese di presentazione della domanda per le impugnazioni dinanzi all’hovrätt e all’Högsta domstolen.

In quali casi la parte soccombente è tenuta al pagamento delle spese sostenute dalla parte vittoriosa?

Di norma, la parte soccombente è tenuta al pagamento delle spese processuali sostenute dalla parte avversa. Il rimborso delle spese giudiziali copre integralmente le spese per l’istruzione della causa, la rappresentanza dell’avvocato in giudizio e le spese sostenute per l'assunzione delle prove (compresi le indennità dei testimoni e i compensi dei periti), se tali costi erano ragionevolmente necessari per la tutela degli interessi della parte. Inoltre, deve essere versato anche un indennizzo per il tempo e l’impegno spesi dalla parte avversa nel contenzioso. Le trattative per la risoluzione della controversia che incidono direttamente sull’esito dell’azione di una parte sono considerate misure adottate ai fini dell’istruzione del procedimento.

Onorari dei periti

Si rimanda al precedente paragrafo riguardante la ripartizione/compensazione delle spese.

Onorari dei traduttori e degli interpreti

Se una parte, un testimone o un’altra persona che deve essere sentita dal giudice non capisce e non parla lo svedese, è nominato un interprete che assiste il giudice. Se necessario, il giudice può disporre la traduzione dei documenti depositati assieme alla domanda o forniti dal tribunale. I costi dei servizi di traduzione e interpretariato sono a carico del tribunale e le parti non sono soggette al pagamento di tali spese.

Allegati correlati

Relazione della Svezia sullo studio relativo alla trasparenza delle spese dei procedimenti giudiziariPDF(457 Kb)en


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 19/03/2013