Fermer

LA VERSION BÊTA DU PORTAIL EST DISPONIBLE!

Consultez la version bêta du portail européen e-Justice et faites-nous part de votre expérience!

 
 

Chemin de navigation

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Spese di giudizio per il procedimento per le controversie di modesta entità - Ungheria

Cette page a été traduite automatiquement: sa qualité ne peut pas être garantie.

La qualité de cette traduction a été évaluée comme: mauvaise

Estimez-vous que cette traduction est utile?


INTRODUZIONE

Che tipo di costi sono applicabili?

Quanti sono i salari?

Cosa succede se io non pagare le spese di giudizio?

Come posso pagare le spese di giudizio?

Cosa devo fare dopo il prelievo megfizettem?

INTRODUZIONE

Del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un procedimento europeo per controversie di modesta entità, basato sul regolamento (CE) n. 861/2007 dell’11 luglio 2007 sulla controversia di modesta entità nel quadro di un procedimento avviato a dare esecuzione al pagamento delle spese di giudizio in Ungheria per le norme della legge XCIII del 1990 sulle funzioni; In base a tali norme, la procedura è stata avviata con il valore del credito, pari al 6 per cento dell’importo del diritto da versare è effettuata tramite l’acquisto di francobolli negli uffici postali o il pagamento di un prelievo all’amministrazione fiscale dello Stato. L’amministrazione fiscale dello Stato può anche essere effettuato tramite bonifico bancario al prelievo.

Che tipo di costi sono applicabili?

L’apertura del procedimento giurisdizionale il dazio è versato.

Quanti sono i salari?

In caso di domanda di rimborso di crediti pecuniari, contributi (esclusi gli interessi) nel caso di una controversia non pecuniaria, l’importo del credito, ma non inferiori al 6 % del valore stimato di fiorini ungheresi (HUF) 15.000. Non HUF denominate credito pecuniario, le conclusioni del ricorso alla data di presentazione del fiorino tasso centrale della banca centrale, dopo aver preso in considerazione i prelievi devono essere versati.

Cosa succede se io non pagare le spese di giudizio?

L’apertura della procedura se il richiedente non effettua il versamento, l’autorità giudiziaria chiede il pagamento del prelievo. Se il richiedente non ottempera a queste istruzioni entro il termine specificato, la domanda è respinta.

Come posso pagare le spese di giudizio?

1. Il richiedente può pagare le spese di giudizio con imposta di bollo. La illetékbélyeget negli uffici postali può essere richiesto. Il pagamento delle spese di giudizio, gli importi delle tariffe dovrebbero essere arrotondato in modo da HUF 50 in appresso sono soppresse e, per la parte rimanente, pari a 50 miliardi di HUF e 100 miliardi di HUF dovrebbero essere presi in considerazione.

2. Il richiedente spese di giudizio da parte dell’amministrazione fiscale dello Stato può pagare sulla base di calcolo. In questo caso, una copia della domanda deve essere presentata all’autorità tributaria dello Stato, mentre l’imposta applicata dalle autorità fiscali dello Stato utilizzando i fondi disponibili ordini o definiti dall’amministrazione fiscale dello Stato, mediante bonifico bancario sul conto numero e, se possibile, un esercente può anche essere versato. L’applicazione della tariffa procedurale, l’Ufficio nazionale fiscale e doganale per ogni contea (Budapest) adóigazgatóságához possono essere presentate.

Cosa devo fare dopo il prelievo megfizettem?

  1. Pagamento della tassa giudiziaria in caso di illetékbélyeget timbri apposti sulla domanda e deve poi essere presentato dinanzi alla Corte di giustizia della domanda. L’applicazione illetékbélyeget átírnia incollato al cliente o un segno non dovrebbe applicarsi.
  2. Imponendo il pagamento delle spese di giudizio, l’amministrazione fiscale trasmette alla dichiarazione di ricorso presentando, dopo di che il ricorso proposto dinanzi alla Corte di giustizia.

Questa è una traduzione automatica del contenuto. ll proprietario della pagina non si assume alcuna responsabilità circa la qualità della traduzione automatica del testo.

Ultimo aggiornamento: 03/02/2016