Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Mediazione familiare transfrontaliera - Inghilterra e Galles

Nel campo della giustizia civile, le procedure e i procedimenti in corso avviati prima della fine del periodo di transizione proseguiranno a norma del diritto dell'UE. Il portale e-Justice, sulla base di un accordo comune con il Regno Unito, conserverà le informazioni pertinenti relative al Regno Unito fino alla fine del 2022.

La procedura di mediazione familiare

La procedura di mediazione familiare è facoltativa. Tuttavia, dall'aprile del 2014 in Inghilterra e in Galles tutti i richiedenti (non solo chi si avvale del patrocinio gratuito a spese dello Stato) sono tenuti a prendere in considerazione il ricorso alla mediazione familiare recandosi a un'apposita riunione (Mediation Information and Assessment Meeting, MIAM) prima di presentare domanda al giudice, salvo eccezioni, quali la violenza domestica. Il richiedente è tenuto a partecipare se ciò gli è richiesto. Se intende proseguire la causa, il richiedente deve compilare la sezione pertinente della domanda per dimostrare di essere esonerato dal recarsi a una riunione, di aver partecipato a una riunione e averla ritenuta non idonea o di aver partecipato a una riunione che è stata interrotta o di non aver potuto risolvere tutte le questioni.

Sul sito web Il link si apre in una nuova finestraUK Government è disponibile ulteriore materiale informativo sulla mediazione familiare.

Il patrocinio gratuito a spese dello Stato è disponibile per la mediazione familiare e per la consulenza giuridica a sostegno della mediazione. Sul Il link si apre in una nuova finestrasito web sono reperibili maggiori informazioni sul patrocinio gratuito a spese dello Stato, incluse le relative condizioni di ammissibilità.

La professione del mediatore familiare

La mediazione familiare è una professione regolata da un codice di autodisciplina cui aderiscono numerose organizzazioni alle quali sono affiliati i mediatori. Tali organizzazioni aderenti sono rappresentate dalla relativa organizzazione, il Consiglio della mediazione familiare (Family Mediation Council, FMC). L'FMC è stato istituito per armonizzare le norme relative alla mediazione familiare in Inghilterra e in Galles e rappresenta le organizzazioni aderenti e gli operatori della mediazione familiare nelle trattative con il governo.

I mediatori familiari provengono da contesti diversi, fra cui i servizi giuridici, terapeutici e sociali. Le diverse organizzazioni di adesione/accreditamento gestiscono i propri insiemi di norme per la formazione e l'esercizio della professione, fra cui figurano requisiti di formazione. Il Family Mediation Standards Board (FMSB) è stato istituito per monitorare e disciplinare la normativa sulla mediazione familiare delle organizzazioni aderenti.

L'FMC è un'organizzazione non governativa e svolge un ruolo centrale per le sue organizzazioni aderenti, che sono organizzazioni o associazioni non governative e membri fondatori dell'FMC. Le principali sono:

• L'Il link si apre in una nuova finestraADR Group

• La Il link si apre in una nuova finestraFamily Mediators Association

• La Il link si apre in una nuova finestraNational Family Mediation

• Il Il link si apre in una nuova finestraCollege of Mediators

Il link si apre in una nuova finestraResolution

• La Il link si apre in una nuova finestraLaw Society

Sul Il link si apre in una nuova finestrasito web FMC sono reperibili i mediatori familiari accreditati.

Con il motore di ricerca Il link si apre in una nuova finestraFind a Local Mediator è possibile reperire un mediatore nella propria zona.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 11/02/2021