Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Mediazione familiare transfrontaliera - Paesi Bassi

Con la mediazione le parti compongono la controversia accompagnate da un mediatore indipendente. La mediazione è impiegata essenzialmente nel diritto civile e nel diritto pubblico. Questo tipo di risoluzione stragiudiziale delle controversie presenta numerosi vantaggi. Una controversia è risolta spesso più rapidamente di quanto lo sarebbe se fossa trattata da un giudice. In molti casi la mediazione comporta inoltre spese minori. La mediazione contribuisce inoltre a tutelare la relazione fra le parti. Le parti scelgono volontariamente la mediazione.

Federazione dei mediatori dei Paesi Bassi

Nei Paesi Bassi esistono vari registri dei mediatori. La Il link si apre in una nuova finestraMediatorsfederatie Nederland (MfN) gestisce il Il link si apre in una nuova finestraRegister van Mediators (ex registro NMI). L'MfN è la federazione che rappresenta le principali associazioni di mediatori nel paese. Nel registro del MfN sono iscritti soltanto i mediatori che soddisfano criteri di qualità attentamente ponderati. Le autorità nazionali si attengono alle norme dell'MfN come base per il registro dei mediatori che operano nella sfera aggiuntiva (Il link si apre in una nuova finestraregistro del consiglio per il patrocinio gratuito a spese dello Stato). Il sito dell'MfN contiene inoltre informazioni indipendenti sulla mediazione e sui mediatori nei Paesi Bassi.

Registro internazionale ADR

Esiste inoltre anche il Il link si apre in una nuova finestraregistro internazionale ADR. Il sito web di questo registro permette di reperire mediatori e presenta informazioni su argomenti connessi alla mediazione.

Informazioni sulla mediazione

Inoltre, nei Paesi Bassi esiste l'iniziativa della Il link si apre in una nuova finestramediazione nell'ambito del sistema giuridico. L'iniziativa prevede che gli organi giurisdizionali di primo e secondo grado in cui si svolgono i procedimenti informino le parti in causa della possibilità di scegliere la mediazione. La corte d'appello inoltre può disporre la consultazione dei genitori con la quale, attraverso la mediazione, si può arrivare alla soluzione del problema.

Altre autorità presso le quali è possibile ottenere informazioni sulla mediazione sono lo Il link si apre in una nuova finestraJuridisch Loket (ufficio per informazioni e per il patrocinio gratuito) e il Il link si apre in una nuova finestraRaad voor de Rechtsbijstand (Consiglio per il patrocinio gratuito a spese dello Stato).

In determinate circostanze, i costi della mediazione possono essere rimborsati in tutto o in parte. Maggiori informazioni sulla mediazione sovvenzionata sono reperibili Il link si apre in una nuova finestraqui.

Link correlati

Il link si apre in una nuova finestraFederazione dei mediatori dei Paesi Bassi

Il link si apre in una nuova finestraRegistro internazionale ADR

Il link si apre in una nuova finestraLa mediazione nel sistema giuridico

Il link si apre in una nuova finestraUfficio informazioni e patrocinio

Il link si apre in una nuova finestraPatrocinio gratuito

Il link si apre in una nuova finestraConsiglio del patrocinio gratuito a spese dello Stato


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.
Gli Stati membri stanno provvedendo ad aggiornare i contenuti delle pagine nazionali di questo sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.

Ultimo aggiornamento: 27/05/2020