menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Diritto ambientale


La Commissione europea desidera mettere a disposizione materiale utile sia ai professionisti del diritto per uso personale sia ai formatori come risorsa per il loro lavoro. Questa sottosezione del portale europeo della giustizia elettronica è dedicata al diritto ambientale dell’Unione. Informazioni relative all’attuale e alla futura normativa europea in materia ambientale si possono trovare sul sito web della DG Il link si apre in una nuova finestraAmbiente della Commissione.


Moduli di formazione nel settore del diritto ambientale dell’Unione (Commissione europea)

Nonostante l’esistenza di regolamenti spesso molto specifici, vi è una scarsa conoscenza della normativa applicabile nelle aree dell’accesso alla giustizia in materia ambientale e dell’attuazione della legislazione relativa all’ambiente. In Europa esiste un gran numero di casi in cui vengono perseguiti i reati contro l’ambiente. Consapevole della necessità di migliorare la cooperazione tra l’Unione europea e i giudici nazionali, la direzione generale dell’Ambiente ha lanciato, nel 2008, un Il link si apre in una nuova finestraprogramma speciale volto a sviluppare moduli di formazione su diversi aspetti del diritto ambientale dell’UE e ad organizzare laboratori e seminari per i giudici sull’attuazione della normativa. I moduli di formazione sono stati testati durante i laboratori e migliorati sulla base dei feedback ricevuti.

I laboratori sono principalmente volti a sensibilizzare in materia di legislazione e politica dell’UE nel settore ambientale e a fornire un’occasione per scambiare conoscenze ed esperienze. L’intenzione è anche quella di coinvolgere i formatori e gli organismi di formazione. Per questo motivo, il materiale didattico è stato elaborato in modo da poter essere aggiornato e adattato ai bisogni dei destinatari a livello locale, nazionale o europeo.

Il pacchetto di formazione sul diritto ambientale dell’Unione comprende una serie di moduli su temi specifici. Ciascun modulo è suddiviso in sessioni, ognuna delle quali è costituita da un esercizio specifico, ad esempio lo studio di un caso o la presentazione di direttive.

I moduli sono composti da lezioni teoriche tenute dai formatori e da lavori interattivi su casi specifici (sono trattati quattro casi durante seminari della durata di due giorni e mezzo). I formatori possono tuttavia usare il materiale liberamente, per esempio selezionando solo una parte delle sessioni disponibili per preparare i loro seminari.

I moduli attualmente esistenti sono Il link si apre in una nuova finestraqui disponibili gratuitamente in inglese e coprono i seguenti argomenti:

  • Legislazione dell’UE in materia di valutazione dell’impatto ambientale (VIA)
  • Legislazione dell’UE in materia di protezione della natura
  • Legislazione dell’UE in materia di rifiuti
  • Legislazione dell’UE in materia di risorse idriche
  • Principi di diritto ambientale dell’Unione
  • Tutela penale dell’ambiente

Materiale didattico è disponibile anche sulle seguenti questioni generali:

  • Accesso alla giustizia in materia ambientale
  • Ruolo dei giudici nazionali e della Commissione nell’attuazione della normativa europea sull’ambiente

Un manuale sulla formazione dei formatori spiega come questi pacchetti possano concretamente essere utilizzati.

Seminari di formazione sull’accesso alla giustizia in materia ambientale (Rete europea di formazione giudiziaria – REFG)

I professionisti del diritto e i formatori interessati possono accedere ai video podcast dei seminari di formazione, organizzati in inglese, dal Centro de Estudos Judiciários nel quadro delle attività della REFG Il link si apre in una nuova finestraqui.

Link correlati

Il link si apre in una nuova finestraRete europea di formazione giudiziaria (REFG)


Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.

Ultimo aggiornamento: 27/04/2015