Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Ordinanza europea di sequestro conservativo


Di cosa si tratta?

L'ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari (OESC) permette a un giudice di un paese UE di congelare i fondi di un conto bancario del debitore in un altro paese dell'UE. La procedura può essere utilizzata solo per i casi transfrontalieri, nei quali il giudice che esegue la procedura o il paese di domicilio del creditore deve essere in uno Stato membro diverso da quello nel quale il conto è detenuto.

Essa facilita il recupero dei crediti nell'UE.

La procedura per ottenere un'OESC è fissata nel Il link si apre in una nuova finestraregolamento (UE) n. 655/2014.

È un'alternativa alle procedure legali vigenti in ogni paese dell'UE.

Si applica a decorrere dal 18 gennaio 2017.

Vantaggi

La procedura è rapida e non occorre informare il debitore (ex parte).

Questo "effetto sorpresa" permette di bloccare i debitori che movimentano, occultano o utilizzano i fondi.

La misura si applica in tutti i paesi dell'UE?

No, il regolamento non si applica a Danimarca e Regno Unito.

Ne consegue che:

  • i creditori con sede in Danimarca e nel Regno Unito non possono richiedere un'OESC
  • Non è possibile ottenere un'OESC su un conto bancario danese o del Regno Unito.

Come presentare la domanda

Troverete tutti i moduli di candidatura e ulteriori informazioni qui.

Potete compilare tutti i moduli online.

Ricordate: Non dovete fornire dettagli precisi sul conto da congelare (ad esempio, il numero di conto corrente) se non disponete del numero di conto – è sufficiente il nome della banca dove è stato aperto il conto. Se non si conosce il nome della banca presso cui è il debitore ha il conto corrente, ai sensi del regolamento può chiedere al giudice di scoprirlo.

Il contenuto di tutta la modulistica EAPO è contenuta nel Il link si apre in una nuova finestraregolamento di esecuzione della Commissione (EU) 2016/1823.

 


Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.

Ultimo aggiornamento: 17/01/2017