Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Ingiunzione di pagamento europea - Cipro


RICERCA TRIBUNALI/AUTORITÀ COMPETENTI

Lo strumento di ricerca seguente aiuterà a identificare i tribunali/le autorità competenti per uno strumento giuridico europeo specifico. Attenzione: nonostante gli sforzi compiuti per verificare l'accuratezza dei risultati, in casi eccezionali non è stato possibile attribuire la competenza.

Cipro

Procedure transfrontaliere europee - Ingiunzione europea di pagamento


Articolo 29(1)(a) - Giudici competenti

Articolo 29(1)(b) - Procedimento di riesame

Articolo 29(1)(c) - Mezzi di comunicazione

Articolo 29(1)(d) - Lingue accettate

Articolo 29(1)(a) - Giudici competenti

Sono competenti le seguenti entità: tutti i tribunali di primo grado della Repubblica di Cipro che operano nei quattro distretti amministrativi controllati dallo Stato di diritto della Repubblica di Cipro, ossia Nicosia, Lemesos, Larnaca-Amohostos e Pafos. La giurisdizione dei giudici è stabilita dalla Legge sui tribunali (14/60) in base alla posizione gerarchica del giudice, ossia giudice distrettuale, giudice distrettuale di grado superiore o Presidente di un tribunale distrettuale.

Articolo 29(1)(b) - Procedimento di riesame

La procedura di riesame è prevista dalle norme di procedura civile. La procedura si basa sulla documentazione scritta presentata dalle parti in causa della controversia. In casi straordinari, e ogni qual volta la Corte lo ritiene necessario, può essere acquisita anche una testimonianza verbale, oltre alla documentazione scritta e alle dichiarazioni sotto giuramento. I tribunali competenti sono quelli indicati alla lettera a).

Articolo 29(1)(c) - Mezzi di comunicazione

I mezzi di comunicazione accettati ai fini della procedura europea d'ingiunzione di pagamento e disponibili in tutti i tribunali sono: iscrizione di una richiesta nel registro, di persona oppure per posta o altro mezzo di comunicazione come il fax o la posta elettronica.

Articolo 29(1)(d) - Lingue accettate

La lingua accettata dai tribunali è il geco. Tuttavia, ai fini del regolamento, è ammesso anche l'inglese, che viene utilizzato a Cipro.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 18/04/2019