Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Diritti fondamentali - Scozia

La versione linguistica visualizzata è attualmente in fase di traduzione.
Il nuovo testo è stato già tradotto nelle lingue seguenti: inglese.


Istituzioni nazionali per i diritti umani

Difensore civico

Organi specializzati per i diritti dell'uomo

Altro

Istituzioni nazionali per i diritti umani

Le seguenti istituzioni possono fornire indicazioni sull'organismo più adeguato cui rivolgersi per ricevere assistenza nei singoli casi.

1. Equality and Human Rights Commission (Commissione per l'uguaglianza e i diritti dell'uomo)

La Commissione per l'uguaglianza e i diritti dell'uomo è il National Equality Body (NEB - ente nazionale per le pari opportunità) per la Scozia, l'Inghilterra e il Galles, e opera con l'intento di porre fine alla discriminazione e promuovere l'uguaglianza nel contesto dei nove "ambiti protetti" di cui nell'Equality Act 2010 (legge del 2010 sull'uguaglianza): età, disabilità, sesso, razza, religione e convinzioni personali, gravidanza e maternità, matrimonio e unione civile, orientamento sessuale e mutamento di sesso. Si tratta di un'istituzione nazionale per i diritti umani di "stato A", indipendente dal governo, che condivide il suo mandato di promuovere e proteggere i diritti umani in Scozia con la Scottish Human Rights Commission (Commissione scozzese per i diritti dell'uomo).

Nella sua veste di istituzione nazionale per i diritti umani, la Commissione per l'uguaglianza e i diritti dell'uomo:

  • promuove la comprensione dell'importanza dei diritti umani;
  • incoraggia le autorità pubbliche a rispettare pienamente lo Human Rights Act (Legge sui diritti umani);
  • procura informazioni sui diritti umani ai cittadini, alle organizzazioni della società civile e alle autorità pubbliche;
  • controlla la situazione dei diritti umani in Gran Bretagna e comunica risultati e raccomandazioni alle Nazioni Unite, al governo e al Parlamento;
  • informa il governo del Regno Unito e il Parlamento nonché le amministrazioni decentrate scozzesi e gallesi sui diritti umani relativamente alle politiche e alle proposte di legge;
  • usa i suoi poteri per migliorare la tutela dei diritti umani.

Tra l'altro, la Commissione per l'uguaglianza e i diritti dell'uomo dispone dei poteri per:

  • avviare procedimenti di riesame giudiziario (si tratta di un procedimento giudiziario nel quale un giudice riesamina la legittimità di una decisione o di un'azione effettuata da un organismo pubblico);
  • prospettare un riesame giudiziario prima che la normativa venga approvata nel caso in cui ritenga che la proposta della modifica di legge violi i diritti umani di un gruppo;
  • intervenire in cause concernenti i diritti umani intraprese da altri (cosiddetto : "intervento di un terzo"). Tuttavia la Commissione non può sostenere le singole cause concernenti i diritti umani che non trattano una questione relativa al principio di uguaglianza;
  • condurre inchieste su questioni relative ai diritti umani – nel caso in cui la Commissione formuli raccomandazioni per modificare e migliorare la politica, la prassi e la normativa per determinate organizzazioni, queste ultime devono prendere in considerazione tali raccomandazioni;
  • trasmettere una diffida ad adempiere nel caso in cui ritenga che un'autorità pubblica non abbia adempiuto al suo dovere di rispetto dell'uguaglianza (in base a ciò l'autorità pubblica può essere obbligata a rispettare tale dovere o può stabilire quali provvedimenti occorre adottare per garantirne l'osservanza).

Il link si apre in una nuova finestrahttp://www.equalityhumanrights.com/

Recapiti:

Equality and Human Rights Commission - Scotland Office (Commissione per l'uguaglianza e i diritti dell'uomo - Ufficio per la Scozia)

Telefono: 0141 288 5910

E-mail: Il link si apre in una nuova finestrascotland@equalityhumanrights.com

Gli utenti del linguaggio britannico dei segni possono contattare la Commissione (in base al principio di uguaglianza delle condizioni) per sentire le parti interessate. Per ulteriori informazioni contattare la Commissione per l'uguaglianza e i diritti dell'uomo al seguente indirizzo Il link si apre in una nuova finestrahttp://www.equalityhumanrights.com/ :

Equality Advisory Support Service (Servizio di assistenza e consulenza in materia di uguaglianza)

Telefono: 0808 800 0082
Telefono a testo: 0808 800 0084

Indirizzo email: Il link si apre in una nuova finestraeass@mailgb.custhelp.com

Indirizzo postale: FREEPOST Equality Advisory Support Service FPN6521

Al link seguente: Il link si apre in una nuova finestrahttp://www.equalityadvisoryservice.com/ è possibile inoltre trovare un servizio d'interpretazione BSL, una chat on line e un formulario per i contatti.

Orari di apertura:
dalle 9:00 alle 19:00 dal lunedì al venerdì
dalle 10:00 alle 14:00 il sabato
Chiuso la domenica e nei giorni festivi

2. Scottish Human Rights Commission (Commissione scozzese per i diritti dell'uomo)

La Commissione scozzese per i diritti dell'uomo è l'istituzione nazionale per i diritti umani per la Scozia, conforme ai principi di Parigi delle Nazioni Unite riguardanti lo status delle istituzioni nazionali e con il più alto livello di accreditamento ("stato A"). La Commissione scozzese è un organo indipendente istituito dal parlamento scozzese nel 2008 per promuovere e proteggere i diritti umani (dal punto di vista economico, sociale, culturale, civile e politico di chiunque si trovi sul territorio scozzese e di promuovere le migliori pratiche in relazione ai diritti umani. Inoltre, essa può informare direttamente le Nazioni unite relativamente alle questioni sui diritti umani. Tutti i doveri e i poteri della Commissione sono stabiliti nell'ambito della Scottish Commission for Human Rights Act 2006 (legge del 2006 sulla Commissione scozzese per i diritti dell'uomo).

La Commissione dispone dei poteri per:

  • raccomandare modifiche relativamente alla legislazione, alle politiche e alle prassi;
  • rafforzare i diritti umani attraverso l'educazione, la formazione e la pubblicazione di studi; e
  • svolgere indagini sulle politiche e le prassi delle autorità pubbliche in Scozia.

La Commissione scozzese non si occupa di denunce o reclami, né fornisce assistenza ai cittadini; tuttavia tramite l'opuscolo intitolato Help with Human Rights (assistenza per i diritti dell'uomo) essa informa i cittadini sulle organizzazioni e sui servizi che possono prestare consulenza e assistenza.

Recapiti:

Scottish Human Rights Commission
Governor's House
Regent Road
Edinburgh
EH1 3DE
Tel.: 0131 244 3550
E-mail: Il link si apre in una nuova finestrahello@scottishhumanrights.com
Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestraScottish Human Rights Commission

Difensori civici

1. Scottish Public Services Ombudsman (Difensore civico scozzese per i servizi pubblici)

Il difensore civico scozzese per i servizi pubblici fornisce un servizio gratuito, indipendente e imparziale con riferimento alle controversie tra cittadini e autorità pubbliche locali o centrali, al fine di offrire assistenza per la loro risoluzione o porre rimedio a situazioni inique. Esso rappresenta l'ultima istanza per il trattamento delle denunce riguardanti organismi pubblici in Scozia (consigli, National Health Service (servizio sanitario nazionale), associazioni per l'edilizia abitativa, istituti d'istruzione superiore e università, istituti penitenziari, la maggior parte dei gestori dei servizi idrici, governo scozzese e relative agenzie e dipartimenti, nonché la maggior parte delle autorità scozzesi).

Recapiti:

Numero verde: 0800 377 7330
Telefono: 0131 225 5330

Indirizzo postale: Freepost SPSO (senza bisogno di apporre alcun francobollo)

Di persona: 4 Melville Street, Edimburgo, EH3 7NS (orari di apertura: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 9:00 alle 17:00; martedì dalle 10:00 alle 17:00)

Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestraSPSO

2. Parliamentary and Health Service Ombudsman (Difensore civico parlamentare e per il servizio sanitario)

Il difensore civico parlamentare e per il servizio sanitario rappresenta l'ultima istanza per le denunce relative al servizio sanitario nazionale in Inghilterra e ai servizi pubblici erogati dal governo del Regno Unito. Fornisce un servizio gratuito ed esamina le denunce nell'ambito delle quali chiunque ritenga si siano verificate ingiustizie o disagi per il fatto che un'organizzazione non ha agito correttamente o equamente, oppure ha fornito un servizio scadente e non ha rimediato alle proprie lacune.

Il difensore civico non è parte del governo. È una figura istituita dal parlamento per fornire un servizio indipendente di gestione delle denunce. Condivide con il parlamento le proprie risultanze derivanti dall'analisi dei casi al fine di aiutarlo a esaminare i fornitori di servizi pubblici; inoltre, condivide tali risultanze in maniera più ampia con terze parti in modo da contribuire alla realizzazione di miglioramenti nel contesto dei servizi pubblici. Il difensore civico risponde al parlamento del Regno Unito e il suo lavoro viene esaminato dalla pubblica amministrazione e dalla Constitutional Affairs Committee (Commissione per gli affari costituzionali).

Prima di presentare una denuncia al difensore civico, è innanzitutto necessario presentare un reclamo all'organizzazione della quale non si è soddisfatti. Se il reclamo riguarda un dipartimento del governo del Regno Unito o un'organizzazione pubblica del Regno Unito, è necessario contattare un membro del parlamento al fine di sottoporre la questione al difensore civico.

Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestradifensore civico

Recapiti:

Telefono: 0345 015 4033 (dalle 08:30 alle 17:30, dal lunedì al venerdì)

Servizio di testo di "richiamata": 07624 813 005

Se si utilizza il linguaggio dei segni britannico è possibile utilizzare un servizio SignVideo: Il link si apre in una nuova finestraSignVideo

Organi specializzati per i diritti dell'uomo

1. Children and Young People's Commissioner Scotland (Commissario scozzese per i minori)

Il Commissario scozzese per i minori promuove la sensibilizzazione e la comprensione dei diritti dei minori e aiuta i minori a far valere i loro diritti. Il Commissario ha la facoltà di svolgere indagini al fine di stabilire se i fornitori di servizi rispettano i diritti, gli interessi e i punti di vista dei gruppi di minori nel prendere decisioni o nell'adottare azioni che li riguardano.

Recapiti:

Children and Young People's Commissioner Scotland
Roseberry House
9 Haymarket Terrace
Edinburgh
EH12 5EZ
Telefono: 0131 346 5350
Numero verde per i minori: 0800 019 1179
Testo: 0770 233 5720

E-mail: Il link si apre in una nuova finestrainbox@cypcs.org.uk
Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestraCYPCS

2. Scottish Information Commissioner (Garante scozzese per la protezione dei dati personali)

L'ufficio del Garante scozzese per la protezione dei dati personali promuove e fa rispettare il diritto dei cittadini a chiedere delucidazioni in merito alle informazioni in possesso delle autorità pubbliche scozzesi, nonché le buone prassi da parte delle autorità. Attraverso il suo lavoro, il Garante sostiene l'apertura, la trasparenza e la responsabilità degli organismi pubblici.

Al Garante spetta la competenza di far rispettare e promuovere le leggi in materia di libertà di informazione in Scozia, vale a dire:

  • il Freedom of Information (Scotland) Act 2002 (legge del 2002 sulla libertà di informazione relativa alla Scozia);
  • gli Environmental Information (Scotland) Regulations 2004 (regolamenti del 2004 sulle informazioni ambientali relativi alla Scozia);
  • gli INSPIRE (Scotland) Regulations 2009 (regolamenti Inspire del 2009 relativi alla Scozia).

Il Garante e i suoi collaboratori:

  • indagano in merito alle richieste ricevute ed emettono decisioni giuridicamente vincolanti;
  • favoriscono l'attuazione di buone prassi tra le autorità pubbliche;
  • forniscono al pubblico informazioni sui loro diritti.

Recapiti:

Scottish Information Commissioner
Kinburn Castle
Doubledykes Road
St Andrews
Fife
KY16 9DS
Telefono: 01334 464610
Fax: 01334 464611
E-mail: Il link si apre in una nuova finestraenquiries@itspublicknowledge.info
Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestraGarante scozzese per la protezione dei dati personali

3. Information Commissioner's Office (Ufficio del garante per la protezione dei dati personali)

L'Ufficio del garante per la protezione dei dati personali è un'autorità indipendente del Regno Unito costituita allo scopo di difendere i diritti all'informazione nell'interesse pubblico, promuovendo il rispetto della trasparenza da parte degli enti pubblici e della riservatezza dei dati dei singoli.

Recapiti:

Information Commissioner's Office
Wycliffe House
Water Lane
Wilmslow
Cheshire
SK9 5AF

Telefono: 0303 123 1113 (oppure 01625 545745 per chiamare un numero con prefisso diverso dallo "03").
Fax: 01625 524 510

Information Commissioner's Office Scotland
45 Melville Street
Edinburgh
EH3 7HL

Telefono: 0131 244 9001

E-mail: Il link si apre in una nuova finestraScotland@ico.org.uk
Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestraUfficio del garante per la protezione dei dati personali

Altre organizzazioni

1. Citizens Advice Service (Servizio di consulenza per i cittadini)

Il Servizio di consulenza per i cittadini aiuta i cittadini a risolvere problemi legali, economici o di altra natura fornendo consulenza gratuita, indipendente e riservata ed interloquendo con i decisori politici.

Recapiti:

Telefono diretto dedicato alla consulenza per i cittadini: 0808 800 9060 (lunedì - venerdì, 09:00-18:00)

Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestraConsulenza per i cittadini

Per contattare il Servizio di consulenza per i cittadini, cliccare su Il link si apre in una nuova finestrahttp://citizensadvice.org.uk/index/contact_us.htm,

2. Victim Support Scotland

Victim Support Scotland è un organismo di volontariato che offre assistenza alle persone vittime di un reato. Fornisce informazioni di base e sostegno pratico e psicologico alle vittime, ai testimoni e a chiunque altro sia coinvolto in un reato. Il servizio è gratuito e riservato ed è prestato da volontari mediante una rete di servizi sociali di assistenza alle vittime e ai minori e di servizi giudiziari per i testimoni.

Il sito web di Victim Support Scotland fornisce ulteriori informazioni, ivi comprese le modalità di contatto:

Il link si apre in una nuova finestraVictim Support Scotland (supporto alle vittime di un reato in Scozia)

Linea di assistenza: 0345 603 9213 (dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 20:00)

Victims' Code for Scotland (Codice delle vittime per la Scozia)

Il Il link si apre in una nuova finestraCodice delle vittime per la Scozia definisce in modo chiaro e in un'unica ubicazione i diritti e il sostegno disponibili per le vittime di reati in Scozia.

3. Office of the Immigration Services Commissioner (Ufficio del Commissario per i servizi di immigrazione)

L'Ufficio del Commissario per i servizi di immigrazione è un organismo pubblico indipendente non ministeriale istituito ai sensi dell'Immigration and Asylum Act 1999 (legge del 1999 sull'asilo e l'immigrazione).

I suoi compiti principali sono:

  • regolamentare l'attività dei consulenti in materia di immigrazione;
  • favorire l'attuazione di buone prassi fissando norme;
  • ricevere ed esaminare i reclami presentati contro chiunque fornisca consulenza in materia di immigrazione;
  • avviare azioni legali contro i trasgressori della legge;
  • vigilare sulla regolamentazione dei consulenti in materia di immigrazione che operano nell'ambito di un organismo professionale designato.

L'Ufficio del Commissario per i servizi di immigrazione non fornisce consulenza in materia di immigrazione, non raccomanda né appoggia consulenti specifici.

Collabora con varie organizzazioni, comprese le associazioni professionali, i tribunali speciali, la UK Border Agency (Agenzia del Regno Unito per la gestione delle frontiere) e organismi di volontariato.

Per maggiori informazioni consultare il sito Internet: Il link si apre in una nuova finestraUfficio del Commissario per i servizi di immigrazione

Recapiti:

Office of the Immigration Services Commissioner
5th Floor
21 Bloomsbury Street
London
WC1B 3HF

Telefono: 0845 000 0046

E-mail: Il link si apre in una nuova finestrainfo@oisc.gov.uk

4. Scottish Legal Aid Board (SLAB) (Ufficio scozzese per il patrocinio a spese dello Stato)

Lo scopo del patrocinio a spese dello Stato in Scozia è quello di fornire accesso alla giustizia alle persone che non possono permettersi di pagare le proprie spese legali. L'Ufficio scozzese per il patrocinio a spese dello Stato gestisce il sistema di patrocinio in Scozia nel campo di applicazione della legislazione.

Per presentare domanda di patrocinio è necessario trovare un avvocato che fornisca detto servizio. Sarà necessario dimostrare di non potersi permettere di pagare autonomamente l'assistenza legale e che il problema che ci si trova ad affrontare è serio. Potrebbe essere necessario corrispondere una quota delle spese legali relative alla propria causa, oppure pagare dette spese in un momento successivo.

Potrebbe non essere necessario pagare nulla, a seconda della propria posizione finanziaria e del tipo di assistenza legale di cui si necessita.

Il tipo di assistenza legale per il quale si presenta domanda dipende dal tipo di assistenza legale necessaria. Il proprio avvocato fornirà consigli in merito.

  • La consulenza e l'assistenza possono fornire aiuto in merito ai costi per ottenere consulenza legale da un avvocato, ad esempio, tramite informazioni sui propri diritti e sulle opzioni a disposizione oppure aiutando la persona nell'ambito delle negoziazioni e della documentazione necessaria. Il patrocinio a spese dello Stato non copre le spese processuali.

Se necessario, l'avvocato può comunque essere in grado di rappresentare il richiedente in tribunale in caso di:

  • una causa civile, ad esempio, per questioni legate all'abitazione, se si sta divorziando, se si hanno controversie in merito ai figli oppure se si ha bisogno di aiuto per un debito relativo a un'abitazione;
  • un'udienza di un minore, ad esempio, se si è un minore (oppure il genitore/tutore di un minore) al quale viene chiesto di presentarsi a un'udienza per risolvere un problema;
  • un procedimento penale se, ad esempio, si è stati accusati di un crimine o si rischia l'incarcerazione.

Per ulteriori informazioni sull'Ufficio scozzese per il patrocinio a spese dello Stato, e per entrare in contatto con lo stesso, vedere qui di seguito.

The Scottish Legal Aid Board
Thistle House
91 Haymarket Terrace
Edinburgh,
EH12 5HE
Telefono: 0131 226 7061 (dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 17:00)
Linguaggio dei segni britannico: contact Scotland-BSL, servizio di interpretariato online della Scozia.
E-mail: Il link si apre in una nuova finestrageneral@slab.org.uk
Sito Internet: Ufficio scozzese per il patrocinio a spese dello Stato

5. Care Inspectorate (Ispettorato per i servizi di assistenza)

L'Ispettorato per i servizi di assistenza regola ed effettua ispezioni in merito ai servizi di assistenza in Scozia al fine di assicurare che rispondano ai corretti standard. Svolge una funzione di ispezione congiuntamente ad altri organi di regolamentazione al fine di verificare la qualità del lavoro svolto dalle diverse organizzazioni nelle aree locali a sostegno di adulti e minori.

Recapiti:

Telefono: 0345 600 9527
E-mail: Il link si apre in una nuova finestraenquiries@careinspectorate.com
Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestraIspettorato per i servizi di assistenza

6. Mental Welfare Commission Scotland (Commissione scozzese per il benessere mentale)

Questa Commissione tutela e promuove i diritti umani delle persone con malattie mentali, difficoltà di apprendimento, demenza e condizioni correlate. Ciò avviene aiutando i singoli individui e coloro che se ne prendono cura, monitorando la salute mentale e l'incapacità e influenzando e confrontandosi con i prestatori di servizi in questo ambito e con i responsabili politici.

Linea di consulenza: 0800 389 6809 (soltanto per utenti dei servizi e personale che fornisce assistenza) oppure 0131 313 8777 (professionisti) (lunedì-giovedì 09:00-17:00; venerdì 09:00-16:30)
E-mail: Il link si apre in una nuova finestraenquiries@mwcscot.org.uk
Collegamento web: Il link si apre in una nuova finestraCommissione scozzese per il benessere mentale

Per ulteriori informazioni o assistenza

Le organizzazioni e gli organismi riportati qui di seguito possono essere in grado di fornire informazioni o assistenza in base alle loro competenze.

Sito del governo del Regno Unito per i cittadini del Regno Unito: Il link si apre in una nuova finestraGov.UK

Shelter fornisce consulenza in materia di alloggi: Il link si apre in una nuova finestraShelter Scotland

ACAS fornisce consulenza in materia di occupazione: Il link si apre in una nuova finestraACAS

National Debtline fornisce consulenza in materia di indebitamento: Il link si apre in una nuova finestraNational Debt Line

La StepChange Debt Charity fornisce consulenza in materia di indebitamento: Il link si apre in una nuova finestraStep Change

Money Advice Service fornisce consulenza in materia di denaro e questioni finanziarie: Money Advice Service

La Law Society of Scotland può fornire aiuto se si sta cercando un avvocato, anche in materia di diritti umani: Il link si apre in una nuova finestraLaw Society

Scottish Child Law Centre fornisce consulenza legale gratuita a favore e in materia di minori: Il link si apre in una nuova finestraSCLC

Contact a Family mette a disposizione informazioni, sostegno e consulenza per le famiglie di minori disabili: Il link si apre in una nuova finestraContact a Family (contattare una famiglia)

Il Patient Advice and Support Service (PASS - Servizio di sostegno e consulenza a favore dei pazienti) attivo presso il Servizio di consulenza per i cittadini è un servizio indipendente che fornisce informazioni, consulenza e sostegno a favore dei pazienti e di chi si occupa di loro: Il link si apre in una nuova finestraPASS

La Scottish Association for Mental Health (Associazione scozzese per la salute mentale): Il link si apre in una nuova finestraSAMH

Care Information Scotland è un servizio telefonico e via web che fornisce informazioni in merito a servizi di assistenza a favore delle persone anziane che vivono in Scozia: CIS

SurvivorScotland supervisiona la strategia nazionale per le vittime di abuso infantile: SurvivorScotland

Linea di assistenza scozzese per gli anziani: Il link si apre in una nuova finestraAge UK Scotland

Scottish Women's Aid: SWA

Scottish Refugee Council (Consiglio scozzese per i rifugiati): Il link si apre in una nuova finestraSRC

Ethnic Minority Law Centre (Centro di assistenza legale per le minoranze etniche) Il link si apre in una nuova finestraEMLC


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 17/05/2018