menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Diritti umani


La Commissione europea desidera mettere a disposizione materiale informativo che sarà utile sia ai professionisti del diritto sia ai formatori degli operatori della giustizia come risorsa per la loro attività nel settore dei diritti dell'uomo.


Sito web HELP (Consiglio d'Europa)

Il sito web Il link si apre in una nuova finestraHELP (Human rights Education for Legal Professionals) è stato sviluppato dal Consiglio d'Europa a supporto della formazione sui diritti umani per tutti i professionisti del diritto. Il sito è stato rinnovato nel novembre 2011 con l'obiettivo di farlo diventare la principale fonte di riferimento per la materia. Tutte le parti interessate possono collegarsi ad esso e accedere a un gran numero di informazioni sulla formazione prodotte dalla Corte europea dei diritti dell'uomo. Le informazioni sono disponibili in diverse lingue (incluse inglese, francese e tedesco) e comprendono manuali di formazione su concetti chiave, temi specifici, presentazioni e corsi a distanza su varie tematiche e disposizioni della Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

Gli utenti devono registrarsi per poter accedere alle risorse del sito web. Per i nuovi utenti è disponibile un Il link si apre in una nuova finestradocumento esplicativo (in inglese) che li aiuta ad orientarsi nel sito.

Il sito web Il link si apre in una nuova finestraHELP in the 28 aiuta i professionisti del diritto dell'UE ad acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per far riferimento alla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea (in prosieguo: la Carta), alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo (CEDU) e alla Carta Sociale europea (CSE). Sono disponibili i seguenti moduli di formazione.

  1. Lotta contro il razzismo, la xenofobia, l'omofobia e la transfobia.
  2. Protezione dei dati
  3. Diritti dei lavoratori
  4. Diritto all'integrità della persona.

Manuali sui diritti dell'uomo per i professionisti del diritto (Consiglio d'Europa)

Il Consiglio d'Europa ha elaborato diversi manuali per aiutare i professionisti del diritto a comprendere meglio la Convenzione europea dei diritti dell'uomo e la giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell'uomo.

Queste guide pratiche riguardano i seguenti argomenti: il diritto al rispetto della vita privata e familiare, il diritto al giusto processo, la libertà di pensiero, di coscienza e di religione, la libertà di espressione, il diritto di proprietà, la proibizione della tortura, il diritto alla vita e la protezione dei migranti.

I manuali sono disponibili Il link si apre in una nuova finestrain inglese e la maggior parte anche Il link si apre in una nuova finestrain francese.

Guida pratica per gli avvocati che rappresentano i ricorrenti dinanzi alla Corte europea dei diritti dell'uomo (Consiglio degli Ordini Forensi Europei – CCBE)

Questa guida pratica è rivolta agli avvocati che intendono adire la Corte europea dei diritti dell'uomo. Si tratta di una raccolta di domande e risposte contenente informazioni e consigli pratici sui procedimenti dinanzi ai giudici nazionali prima del ricorso alla Corte, su quelli dinanzi alla Corte stessa e sulla fase di esecuzione delle sentenze della Corte.

Il manuale copre un certo numero di domande, tra cui in quale fase del procedimento dinanzi ai giudici nazionali devono essere invocate le violazioni dei diritti umani, come presentare un ricorso alla Corte, gli aspetti tecnici del procedimento e il ruolo dell'avvocato una volta che la Corte si è pronunciata. Sono inoltre inclusi riferimenti a strumenti e risorse disponibili per i ricorrenti e i loro avvocati.

Prodotta in collaborazione con la Corte europea dei diritti dell'uomo, la guida è disponibile sul sito del Consiglio degli Ordini forensi europei (CCBE) in Il link si apre in una nuova finestrainglese, in Il link si apre in una nuova finestrafrancese.

Orientamenti sulla formazione in diritto amministrativo della Rete europea di formazione giudiziaria (REFG)

Gli Il link si apre in una nuova finestraorientamenti sulla formazione in diritto amministrativo si prefiggono di fungere da indice autorevole ed aggiornato della più importante normativa, giurisprudenza e pertinente documentazione nei diversi sottosettori del diritto amministrativo europeo. Il loro obiettivo è fornire una valida fonte di informazioni per lo sviluppo di una formazione di alta qualità nell'ambito del diritto amministrativo in tutta Europa e servire da prontuario per i formatori e i professionisti del diritto sui più recenti sviluppi in settori chiave del diritto amministrativo europeo.

Essi contengono una sottosezione sui diritti umani e sui diritti fondamentali.

Lotta contro le mutilazioni genitali femminili

Corso online "United to END FGM" (UEFGM)

Le mutilazioni genitali femminili (MGF) sono riconosciute a livello internazionale come una violazione dei diritti delle donne e una forma di abuso sui minori. Come qualsiasi altra forma di violenza basata sul genere, le mutilazioni genitali femminili costituiscono una violazione del diritto fondamentale alla vita, alla libertà, alla sicurezza, alla dignità, all'uguaglianza tra donne e uomini, alla non discriminazione e all'integrità fisica e psichica, come definito dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Il corso "United to end female genital mutilation" (UEFGM) affronta la questione delle mutilazioni genitali femminili nel contesto dei servizi sanitari e di asilo. I professionisti del diritto potrebbero essere interessati ai due moduli di base, che offrono un'introduzione alla comprensione del fenomeno quale questione riguardante i diritti umani e una specifica forma di violenza basata sul genere. I due moduli specialistici nel contesto dell'asilo potrebbero invece essere di interesse per i professionisti specializzati nel diritto all'asilo.

Il corso è disponibile in Il link si apre in una nuova finestrainglese, Il link si apre in una nuova finestraitaliano e Il link si apre in una nuova finestraportoghese.

Link correlati

Il link si apre in una nuova finestraRete europea di formazione giudiziaria (REFG)


Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.

Ultimo aggiornamento: 22/11/2017