Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Caso in cui la mia domanda debba essere esaminata in questo paese - Paesi Bassi

La versione originale in lingua olandese di questa pagina è stata modificata di recente. La versione linguistica visualizzata è attualmente in fase di traduzione.


Per quale tipo di reato posso ottenere un risarcimento?

Per tutti i reati dolosi: maltrattamento, minaccia con violenza e/o con armi, omicidio con o senza premeditazione, furto con violenza e violenza sessuale (aggressione e stupro). Può inoltre essere accordato un indennizzo anche ai familiari di una vittima di omicidio colposo.

Per quale tipo di danni posso ottenere un risarcimento?

Per le sofferenze subite a causa della violenza del reato (danno morale), per le spese mediche sostenute, o per la perdita di reddito a causa della provocata incapacità lavorativa. Non si tratta di un risarcimento integrale, ma di una somma una tantum fissa come contributo per il danno subito.

Posso ottenere un risarcimento se sono un familiare di una persona deceduta a causa di un reato, o se ero a suo carico? Quali familiari o persone a carico possono ottenere un risarcimento?

Possono ottenere un risarcimento: il coniuge, il partner nell'ambito di un'unione civile, i figli, i fratelli e le sorelle della persona offesa deceduta. Queste categorie di persone possono ricevere un risarcimento per il danno subito: per la sofferenza come familiare superstite, per le spese funerarie e per la perdita del sostentamento a causa del venir meno del reddito della persona deceduta.

Posso ottenere un risarcimento se sono un familiare di una persona che è sopravvissuta a un reato, o se sono a suo carico? Quali familiari o persone a carico possono ottenere un risarcimento in questo caso?

Lo Schadefonds Geweldsmisdrijven ("Fondo risarcimenti per reati violenti") può accordare un importo per il danno morale subito da chi è stato testimone di un atto violento o ha dovuto direttamente far fronte alle conseguenze di un atto violento commesso contro una persona vicina.

Posso ottenere un risarcimento se non sono un cittadino di un paese dell'UE?

Sì, a condizione che il reato subito sia stato commesso sul territorio dei Paesi Bassi.

Posso chiedere un risarcimento in questo paese se vi vivo o se ne sono originario (nel senso che questo è il mio paese di residenza o il paese di cui sono cittadino) anche se il reato è stato commesso in un altro paese dell'UE? Posso procedere in questo modo invece di chiedere un risarcimento nel paese in cui è stato commesso il reato? Se sì, a quali condizioni?

No. Lo Schadefonds Geweldsmisdrijven può concedere un risarcimento solo se il reato è stato commesso sul territorio dei Paesi Bassi.

Per poter chiedere un risarcimento occorre prima aver denunciato il reato alla polizia?

No. Per il trattamento della domanda da parte dello Schadefonds non occorre aver denunciato il reato alla polizia. Nella pratica, tuttavia, la denuncia e la conseguente indagine penale sono importanti elementi di sostegno della domanda. In mancanza di una denuncia, l'attendibilità della domanda deve poter essere stabilita in base ad altre dichiarazioni cosiddette "oggettive", laddove con "oggettive" si intendono informazioni provenienti da fonti affidabili e imparziali.

Prima di presentare la richiesta occorre aspettare l'esito di eventuali indagini della polizia o di procedimenti penali?

No. Possono tuttavia esservi specifici casi in cui lo Schadefonds ritiene necessario attendere l'esito di eventuali indagini della polizia o di procedimenti penali per stabilire l'attendibilità della richiesta.

Si deve prima chiedere il risarcimento all'autore del reato – se è stato identificato?

No.

Ho diritto di chiedere il risarcimento anche se l'autore del reato non è stato identificato o condannato? In caso affermativo, quali prove devo presentare a sostegno della mia richiesta?

Sì. In queste situazioni, per provare la fondatezza della richiesta, valgono le stesse condizioni applicabili ai casi in cui l'autore del reato è noto.

Esiste un termine entro il quale chiedere il risarcimento?

Sì. La domanda deve essere presentata allo Schadefonds entro dieci anni dalla data della commissione del reato. Per i familiari questo termine decorre dal giorno del decesso della persona offesa.

Quali perdite e spese copre il risarcimento?

Il risarcimento copre ad esempio i seguenti aspetti?

a) Per la persona offesa dal reato:

- i danni materiali (non-psicologici):

  • - le spese mediche per le lesioni subite (cure mediche – ambulatoriali e ospedaliere, convalescenza);
  • - le necessità o le spese supplementari causate dalle lesioni subite (cioè cura e assistenza, trattamenti temporanei e permanenti, riabilitazione fisioterapica prolungata, adattamento dell'alloggio, aiuti speciali, ecc.);
  • - le lesioni permanenti (ad es. invalidità e altre disabilità permanenti);
    • - il danno patrimoniale durante e dopo le cure mediche (incluse la perdita di reddito, la perdita di capacità di produrre reddito o la diminuzione del sostentamento, ecc.);
    • - la perdita di opportunità;
    • - le spese derivanti dai procedimenti giudiziari riguardanti l'evento causa del danno (come le spese legali e le spese processuali);
    • - il risarcimento per beni personali rubati o danneggiati;
    • - altro.

Il risarcimento dello Schadefonds non distingue specifiche poste di danno. Si tratta di una somma una tantum fissa come contributo per le sofferenze subite (danno morale), per le spese mediche sostenute, o per la perdita di reddito a causa della provocata incapacità lavorativa.

- i danni psicologici (morali):

  • - dolore e sofferenze della vittima

Sì.

(b) Per gli aventi diritto o i familiari della vittima:

- i danni materiali (non-psicologici):

  • - spese funerarie;
  • - spese mediche (ad es. terapia per un familiare, cure ambulatoriali e ospedaliere, riabilitazione);
  • - perdita del sostentamento o di opportunità.

Anche per i familiari si tratta di un risarcimento per i danni morali (il dolore provocato dal decesso di un prossimo congiunto), e per le spese mediche sostenute, ad esempio per la cura di problemi psicologici causati dal decesso di un prossimo congiunto e per la perdita di reddito a causa della provocata incapacità lavorativa. Oltre a ciò può venire concessa una somma distinta per le spese funerarie e per compensare la perdita di sostentamento a causa del venir meno del reddito della persona deceduta.

- i danni psicologici:

  • - dolore e sofferenze di familiari o di aventi diritto / risarcimento ai superstiti in caso di decesso della persona offesa.

Sì.

Il risarcimento è versato in una volta sola o in rate mensili?

In una volta sola.

In che modo il mio comportamento in relazione al reato, il mio casellario giudiziale o la mancata collaborazione durante il procedimento di risarcimento possono influire sulla possibilità del mio risarcimento e/o sul relativo importo?

Per vedersi accordato un risarcimento da parte dello Schadefonds, è importante non essersi resi colpevoli del reato. Ciò significa che il richiedente non deve essere stato all'origine del reato e non deve avervi avuto alcun ruolo. Se il richiedente ha una parte di responsabilità nel reato, lo Schadefonds può respingere la richiesta o ridurre l'importo del risarcimento.

In che modo la mia situazione finanziaria può influire sulla possibilità del mio risarcimento e/o sul relativo importo?

La situazione finanziaria del richiedente non influisce in alcun modo sull'ammissibilità al risarcimento del danno.

Vi sono altri fattori che possono influire sulla possibilità del mio risarcimento e/o sul relativo importo?

  • Il fatto che il reato abbia provocato un pregiudizio grave. Con ciò si intende un pregiudizio fisico e/o psicologico che ha conseguenze mediche di lunga durata o permanenti.
  • Lo Schadefonds accoglie la richiesta presentata solo se il pregiudizio subito non è stato o non viene risarcito in altro modo, ad esempio dall'autore del reato o da una compagnia d'assicurazioni.
  • Non si può inoltre presentare domanda relativamente a reati commessi prima del 1973.

Come viene calcolato il risarcimento?

L'ammontare del risarcimento si basa generalmente sulla gravità del pregiudizio subito o sulle circostanze del reato.

Esiste un importo minimo/massimo in relazione al risarcimento?

Lo Schadefonds ha definito sei categorie di danno, a ciascuna delle quali corrisponde una somma fissa. Tale somma è compresa fra i 1 000 euro

(categoria 1) e i 35 000 euro (categoria 6).

Devo indicare l'importo nel modulo di richiesta? In caso affermativo, riceverò istruzioni su come calcolarlo o su altri aspetti?

No.

Eventuali risarcimenti per il danno subito ricevuti da altre fonti (come l'assicurazione del mio datore di lavoro o un'assicurazione privata) saranno dedotti dai risarcimenti versati dall'autorità/organismo?

Sì, nella misura in cui tali risarcimenti riguardano il danno morale, le spese mediche e la perdita di reddito.

È possibile ottenere un anticipo dell’importo? Se sì, a quali condizioni?

Sì, lo Schadefonds può accordare un anticipo nella forma di versamento provvisorio. La condizione è che la richiesta soddisfi i requisiti di legge (ossia che sia certa l'ammissibilità alla concessione del risarcimento), e che lo Schadefonds non possa adottare a breve una decisione definitiva. La richiesta di anticipo viene esaminata solo se presentata per iscritto e accompagnata dalla giustificazione della sua necessità e urgente importanza. Si pensi ad esempio a una situazione in cui il richiedente non dispone di risorse finanziarie sufficienti che gli permettano di sottoporsi alle cure di cui ha bisogno a seguito delle lesioni subite. Il mero fatto che il richiedente si trovi in ristrettezze finanziarie non è tuttavia motivo sufficiente per la concessione di un anticipo.

È possibile ottenere un risarcimento complementare o addizionale (a seguito ad esempio di un cambiamento della situazione o di un peggioramento dello stato di salute, ecc.) una volta pronunciata la decisione principale?

È possibile presentare una richiesta complementare qualora, dopo la comunicazione di una decisione di concessione del risarcimento, il pregiudizio subito risulta avere un livello di gravità sensibilmente superiore a quello di cui si è tenuto conto ai fini della decisione sulla richiesta iniziale. Un familiare può presentare una richiesta complementare solo per le spese funerarie e per la perdita del sostentamento.

Quali documenti giustificativi occorre allegare alla domanda?

  • Il modulo debitamente compilato
  • Copia del documento di identità
  • Se disponibile: denuncia, sentenza
  • Eventuali informazioni mediche sul danno subito
  • Se del caso: altri documenti indicati nel modulo.

Vi sono diritti amministrativi o di altra natura da pagare quando la domanda è ricevuta e trattata?

No.

Quale autorità decide in merito alle domande di risarcimento (per i casi nazionali)?

Schadefonds Geweldsmisdrijven
Casella postale 71
2501 CB L’Aia

Dove va inviata la domanda (per i casi nazionali)?

Schadefonds Geweldsmisdrijven
Casella postale 71
2501 CB L’Aia

Devo essere presente durante la procedura e/o al momento della decisione sulla mia richiesta?

No.

Quanto tempo passa (approssimativamente) prima di ottenere una decisione su una richiesta di risarcimento da parte dell'autorità?

Al massimo 26 settimane.

Se non si è soddisfatti della decisione dell'autorità, come la si può impugnare?

È possibile contestare la decisione per iscritto, entro sei settimane dalla sua adozione, rivolgendosi alla Commissie Schadefonds Geweldsmisdrijven, e indicando i punti contestati e perché. Il ricorso può essere inviato a:

Schadefonds Geweldsmisdrijven
Afdeling Bezwaar

Casella postale 71
2501 CB L’Aia

Dov'è possibile ottenere i moduli necessari e altre eventuali informazioni per la presentazione di una domanda di risarcimento?

Il link si apre in una nuova finestrahttps://www.schadefonds.nl/english-information/

Esiste un numero di telefono specifico o un sito web di cui avvalersi?

Il link si apre in una nuova finestrahttps://www.schadefonds.nl/english-information/

Telefono: 0704142000

È possibile ottenere assistenza legale (assistenza da parte di un avvocato) per la preparazione della domanda?

Non è disponibile un'assistenza legale sovvenzionata. Si può comunque domandare consulenza e supporto a Slachtofferhulp Nederland ("Assistenza alle vittime - Paesi Bassi"), sito web Il link si apre in una nuova finestrahttps://www.slachtofferhulp.nl/english/. Telefono: 09000101.

Esistono associazioni di sostegno alle vittime che possano aiutarmi a chiedere un risarcimento?

Slachtofferhulp Nederland, sito web Il link si apre in una nuova finestrahttps://www.slachtofferhulp.nl/english/. Telefono: 09000101.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 18/03/2019