Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

  • Pagina iniziale
  • ...
  • ...
  • Se la mia domanda debba essere inviata da questo paese in un altro paese dell'UE

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Se la mia domanda debba essere inviata da questo paese in un altro paese dell'UE - Romania


Quale autorità può aiutarmi a inoltrare una richiesta in un altro paese dell'UE?

L'autorità di assistenza rumena designata conformemente all'articolo 3, paragrafo 1, della direttiva 2004/80/CE è:

Ministero della giustizia
Direcția Drept International și Cooperare Judiciară (Direzione diritto internazionale e cooperazione giudiziaria)
Serviciul Cooperare judiciară internațională în materie civilă și comercială (Servizio di cooperazione giudiziaria internazionale in materia civile e commerciale)

str. Apolodor nr. 17, Sector 5 Bucarest, 050741
Tel.: + 40372041077
Fax: + 40372041079
Email: Il link si apre in una nuova finestradreptinternational@just.roIl link si apre in una nuova finestraddit@just.ro

Qual è il ruolo dell'autorità di assistenza?

I cittadini rumeni, gli apolidi o i cittadini stranieri che risiedono legalmente in Romania, vittime di un reato intenzionale violento sul territorio di un altro Stato membro dell'Unione europea, possono chiedere, con il sostegno dell'autorità di assistenza rumena, un indennizzo da parte dello Stato sul cui territorio è stato commesso il reato, alle condizioni previste dal diritto di quest'ultimo Stato.

I cittadini rumeni, gli apolidi o i cittadini stranieri che risiedono legalmente in Romania, vittime di un reato intenzionale violento sul territorio di un altro Stato membro dell'Unione europea, possono presentare presso il Ministero di giustizia domanda di indennizzo finanziario da parte dello Stato sul cui territorio è stato commesso il reato, corredata dalla documentazione a sostengo necessaria.

Il Ministero della giustizia fornisce al richiedente le informazioni necessarie sulla possibilità di chiedere un indennizzo finanziario da parte dello Stato sul cui territorio è stato commesso il reato, i moduli di domanda necessari, nonché informazioni e indicazioni sulla modalità di compilazione dei moduli di domanda e sulla documentazione a sostegno necessaria.

L'autorità di assistenza si occupa anche della traduzione dei documenti giustificativi, se la presentazione dell'istanza lo richiede? In caso affermativo, chi si assume queste spese?

Le spese connesse alla traduzione degli atti possono essere sostenute dal Ministero della giustizia solo se il loro importo potrebbe mettere a rischio il sostentamento della vittima o della sua famiglia.

Vi sono spese amministrative o di altra natura da pagare quando la domanda è inviata in un altro paese?

No


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.
Gli Stati membri stanno provvedendo ad aggiornare i contenuti delle pagine nazionali di questo sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.

Ultimo aggiornamento: 15/10/2020