Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Decisioni in materia civile e commerciale - Regolamento Bruxelles I


Informazioni generali

Il link si apre in una nuova finestraIl regolamento (CE) n. 44/2001 del 22 dicembre 2000 concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale si applica tra tutti gli Stati membri dell'Unione europea compresa la Danimarca che ha concluso un accordo parallelo sul regolamento 44/2001 con la Comunità europea (Il link si apre in una nuova finestraAccordo tra la Comunità europea e il Regno di Danimarca concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale). Il suddetto accordo è entrato in vigore il 1° luglio 2007.

La decisione emessa in uno Stato membro è riconosciuta in un altro Stato membro senza che sia necessario il ricorso ad alcuna procedura particolare.

Le decisioni emesse in uno Stato membro e ivi esecutive sono eseguite in un altro Stato membro dopo essere state ivi dichiarate esecutive su istanza della parte interessata. L'istanza deve essere proposta al giudice o all'autorità competente come indicato dallo Stato membro ai sensi dell'art. 39 del regolamento. Il ricorso contro la decisione relativa alla domanda per ottenere una dichiarazione di esecutività va proposto dinanzi all'organo giurisdizionale indicata dallo Stato membro ai sensi dell'art. 43, paragrafo 2, e dell'articolo 44 del regolamento summenzionato.

Il regolamento (CE) n. 44/2001 è stato sostituito dal Il link si apre in una nuova finestraregolamento (UE) n. 1215/2012 (regolamento Bruxelles I (rifusione)) dal 10 gennaio 2015. Questo nuovo regolamento si applica solo alle azioni giudiziarie proposte, agli atti pubblici formalmente redatti o registrati e alle transazioni giudiziarie approvate o concluse alla data o successivamente al 10 gennaio 2015. Il regolamento (CE) n. 44/2001 continua ad applicarsi alle decisioni emesse nei procedimenti promossi, agli atti pubblici formalmente redatti o registrati e alle transazioni giudiziarie approvate o concluse anteriormente al 10 gennaio 2015 che rientrano nel relativo ambito di applicazione.

Il regolamento n. 1215/2012 si applica in Danimarca conformemente all'accordo tra la Comunità europea e il Regno di Danimarca concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale. Le necessarie modifiche legislative in Danimarca sono entrate in vigore il 1º giugno 2013.

Il regolamento prevede due formulari.

Le notifiche degli Stati membri a norma degli articoli 75 e 76 del regolamento n. 1215/2012 sono disponibili qui.

Il portale europeo della giustizia elettronica contiene informazioni sull'applicazione del regolamento e uno strumento di facile impiego per compilare i moduli.

Per maggiori informazioni cliccare sulla bandiera del paese desiderato.


RICERCA TRIBUNALI COMPETENTI

Lo strumento di ricerca seguente aiuterà a identificare i tribunali/le autorità competenti per uno strumento giuridico europeo specifico. Attenzione: nonostante gli sforzi compiuti per verificare l'accuratezza dei risultati, in casi eccezionali non è stato possibile attribuire la competenza.

Riconoscimento ed esecuzione di decisioni in materia civile e commerciale - regolamento Bruxelles I

 


Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.

Ultimo aggiornamento: 25/07/2017