Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Aste giudiziarie - Grecia

La pagina è stata tradotta automaticamente. Non è possibile garantirne la qualità.

La qualità della traduzione è stata giudicata: inaffidabile

La traduzione vi risulta utile?


1. Pubblicità e fissazione dei prezzi per quanto riguarda la vendita dei beni sequestrati

Il sequestro è effettuato mediante la rimozione del bene (articolo 954 del codice di procedura civile) o mediante sequestro del bene di proprietà del debitore o di un diritto reale del debitore sui beni immobili (articolo 992 del codice di procedura civile) da parte dell'ufficiale giudiziario e viene redatto un verbale dinanzi a un testimone adulto. La persona sequestrata è valutata a sua discrezione dall'ufficiale giudiziario o dal perito designato a tal fine dall'ufficiale giudiziario. Per i beni immobili, un esperto indipendente deve determinare il valore commerciale dell'immobile.

Il certificato di sequestro deve contenere: a) una descrizione precisa dei beni sequestrati, in modo da non dare adito a dubbi sulla loro identità, b) un'indicazione della valutazione del bene sequestrato effettuata dall'ufficiale giudiziario o dall'esperto, c) il prezzo della prima offerta per il bene immobile che deve essere il valore commerciale del bene sequestrato, d) l'indicazione dell'atto di esecuzione sucui si basa l'esecuzione, l'ordinanza notificata al debitore e l'importo per il quale il bene è stato notificato, e) la data dell'asta, la data di vendita all'asta e la data della vendita all'asta, la data dell'asta e l'asta;

Un estratto del certificato di sequestro, contenente i nomi del titolare e della parte contro cui è chiesta l'esecuzione, una breve descrizione dei beni sequestrati, il prezzo della prima offerta, il nome e l'indirizzo esatto del responsabile del collocamento e il luogo, la data e l'ora dell'asta, è pubblicato dieci (10) dal sequestro sul sito Internet delle pubblicazioni del Bollettino delle pubblicazioni giudiziarie della sezione assicurazioni degli avvocati del Fondo unico per i dipendenti indipendenti.

L'asta non può aver luogo senza l'adempimento di tali formalità, altrimenti è invalida.

2. Terzi che possono effettuare l'operazione di vendita

I beni sequestrati sono messi all'asta al pubblico tramite una piattaforma elettronica presso un notaio del distretto in cui ha avuto luogo il pignoramento, designato per l'asta (articolo 959 del codice di procedura civile), mentre il bene sequestrato è anche messo all'asta tramite una piattaforma elettronica dinanzi a un notaio del distretto in cui è ubicato il bene, che è stato designato per l'asta (articolo 998 del codice di procedura civile).

L'asta avviene mediante presentazione di offerte elettroniche, dopo che gli offerenti hanno pagato una cauzione e certificati nei sistemi elettronici ai sensi dell'articolo 959 del codice di procedura civile. Le aste si svolgono nei locali del tribunale per le controversie di modesta entità nel cui distretto è stato sequestrato il bene, ossia i giorni feriali, vale a dire il mercoledì, il giovedì o il venerdì.

3. Tipi di aste per le quali le norme potrebbero non essere pienamente applicabili

Sequestro di beni speciali (articoli 1022-1033 del codice di procedura civile):

Possono essere allegati anche i diritti patrimoniali della parte contro cui è chiesta l'esecuzione, che non possono essere sequestrati secondo la procedura di cui agli articoli 953 (1) e (2), 982 e 992 del codice di procedura civile, in particolare i diritti d'autore, i diritti di brevetto e lo sfruttamento di film, crediti nei confronti di terzi subordinati a un corrispettivo, purché le disposizioni di diritto sostanziale consentano il trasferimento di tali diritti (articolo 1022 del codice di procedura civile).

Se la vendita forzata è stata disposta mediante asta, il tribunale per le controversie di modesta entità designa il responsabile del collocamento (articolo 1026 del codice di procedura civile) e si applicano le disposizioni applicabili alla vendita all'asta dei beni mobili.

4. Informazioni sui registri nazionali delle attività

Non esistono registri patrimoniali nazionali

5. Informazioni sulle banche dati per l'identificazione dei beni o crediti del debitore da parte del creditore

Non esistono banche dati che possano essere utilizzate per identificare i beni materiali o i crediti del debitore. Esiste solo un sistema centrale gestito dall'IAPR, al quale hanno accesso specifiche autorità (Procura della Repubblica, amministrazione delle imposte, Crown Money Rolling Authority, ecc.), che mostra i conti bancari detenuti presso banche greche.

6. Informazioni sulle vendite giudiziarie online

Dall'inizio del 2018 tutte le aste sono state condotte per via elettronica attraverso la piattaforma elettronica Il link si apre in una nuova finestraeauction.gr.


Questa è una traduzione automatica del contenuto. ll proprietario della pagina non si assume alcuna responsabilità circa la qualità della traduzione automatica del testo.

Ultimo aggiornamento: 18/11/2020