menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Aste giudiziarie - Inghilterra e Galles

La seguente sezione descrive le disposizioni di Inghilterra e Galles relativamente al pignoramento dei beni per soddisfare crediti in denaro.


In Inghilterra e Galles non è più prescritto che un District Judge autorizzi e nomini le società per la rimozione e i commissari per l'asporto. La Il link si apre in una nuova finestraSezione 41 dell'allegato 12 della legge "Tribunals, Courts and Enforcement Act" (legge sui tribunali speciali e i procedimenti e i mezzi per le esecuzioni) prevede la vendita di beni con asta pubblica salvo che il giudice abbia disposto altrimenti.

Le società per la rimozione e i commissari per l'asporto possono proporre i loro servizi a ciascun giudice fornendo i dettagli relative alle spese e ai costi per l'assicurazione e quindi una decisione possa essere adottata a livello locale sui prestatori da scegliere. La decisione relativa alla scelta della società dev'essere presa ufficialmente da un "panel" di gestionari, in base ai dettagli e alle spese trasmesse.

Una volta che il relativo provvedimento sarà emesso, verrà affissa presso la cancelleria la relativa lista nella quale si descrivono nomi e indirizzi delle società nominate. Tale lista sarà rivista annualmente e senz'altro prima che scadano i certificati di assicurazione. Nei limiti del possibile i fornitori scelti devono essere oggetto di una rotazione effettuata regolarmente. Alcune norme di base si applicano nel caso in cui non sia possibile servirsi regolarmente di un'unica società.

Almeno 7 giorni prima che si effettui la vendita l'ufficiale giudiziario deve inviare al debitore e ai coproprietari l'avviso relativo alla vendita.

Quando ha luogo una vendita e il risultato della vendita viene consegnato dai commissari per l'asporto, l'ufficiale giudiziario/Delivery Manager è incaricato di confermare che tutti i beni sottoposti a verifica e che sono stati pignorati siano annoverati. Tale documento dev'essere debitamente controfirmato per convalida.

V. le norme di cui agli articoli da 34 a 43 del Il link si apre in una nuova finestraTaking Control of Goods Regulations per ulteriori dettagli relativi alla rimozione, allo stoccaggio e alla vendita dei beni controllati.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 10/10/2017