Fechar

A VERSÃO BETA DO PORTAL JÁ ESTÁ DISPONÍVEL

Visite a versão BETA do Portal Europeu de Justiça e conte-nos a sua experiência!

 
 

Percurso de navegação

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Registri immobiliari negli Stati membri - Austria

Esta página foi traduzida automaticamente. A qualidade da tradução não pode ser garantida.

Qualidade da tradução: inaceitável

Considera que esta tradução foi útil?

Questa pagina del portale fornisce una panoramica del catasto in Austria.


Cosa offre il registro immobiliare tedesco?

Le risposte a questioni giuridiche e fattuali possono essere attinte dal registro immobiliare. Il registro fondiario contiene informazioni documentate su tutte le transazioni fondiarie giuridicamente vincolanti in Austria.

Il registro immobiliare austriaco e gli archivi elettronici possono essere consultati tramite tribunali, notai, avvocati e agenzie di fatturazione.

L'accesso al registro fondiario tedesco è gratuito?

Va pagata una piccola commissione. Ciò deve essere corrisposto all'organo giurisdizionale, al notaio, all'avvocato o ad una delle agenzie di fatturazione. Le agenzie di fatturazione sono indicate nella sezione "Registro immobiliare" della homepage della magistratura austriaca. Il link si apre in una nuova finestrahttp://www.justiz.gv.at/

Come consultare il registro immobiliare tedesco

Digitando il numero del comune catastale e il numero di depositi (EZ) o il numero di terreno, la banca dati può estrarre le seguenti informazioni:

  • Estratti dal registro catastale attuali e storici
  • Estratti da dispositivi ausiliari

Tali informazioni comprendono tutti i dati verticali. L'accesso ai dati cancellati può essere ottenuto anche su richiesta (per i dati inseriti dopo il passaggio al registro elettronico). I dati più vecchi sono disponibili solo su supporto cartaceo.

Il registro generale, la raccolta di documenti e gli elenchi ausiliari sono pubblici. L'accesso alle informazioni attraverso la semplice perquisizione di persone (i proprietari) è soggetto a rigorose restrizioni. Mediante la prova di un interesse legale, tale ricerca può essere effettuata dai tribunali distrettuali (registro fondiario)

Storia

Da circa 1870 a 1992 i registri catastali sono conservati in forma cartacea. Tra il 1980 e il 1992 i dati sono stati trasferiti alla banca dati fondiaria. Il registro immobiliare del 7.5.2012 è stato trasformato in un nuovo esercizio di programmazione e da allora è stato ulteriormente sviluppato (automatizzato).


Questa è una traduzione automatica del contenuto. ll proprietario della pagina non si assume alcuna responsabilità circa la qualità della traduzione automatica del testo.

Ultimo aggiornamento: 13/08/2020