Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Avviso legale



1. Clausola di esclusione della responsabilità

2. Dichiarazione di riservatezza

3. Norme sulla protezione dei dati personali

4. Avviso sul diritto d'autore


1. Clausola di esclusione della responsabilità

1.1 Considerazioni generali

Le opinioni espresse nel presente sito web rappresentano il punto di vista degli autori e non riflettono necessariamente il parere della Commissione europea. Sebbene il sito sia gestito dalla Commissione europea, la responsabilità per il relativo contenuto è condivisa dalla Commissione e dai singoli Stati membri.

La Commissione europea cura il presente sito per agevolare l'accesso alla giustizia transfrontaliera e per consentire al pubblico un più ampio accesso alle informazioni relative alle sue iniziative e alle politiche dell'Unione europea in generale. L'obiettivo perseguito è quello di fornire un'informazione aggiornata e precisa. Qualora dovessero essere segnalati degli errori, si provvederà a correggerli.

Tutti i servizi (elettronici) interattivi sono forniti "nello stato in cui si trovano" e con "la massima diligenza possibile". La Commissione europea e i fornitori di servizi e di dati, che partecipano a questa iniziativa, declinano ogni responsabilità, esplicita o implicita. In particolare, non è possibile fornire garanzie circa l'aggiornamento o la correttezza dei dati, né assicurare un servizio senza interruzioni o la disponibilità di eventuali siti esterni collegati.

Per talune delle sue funzionalità, il portale europeo della giustizia elettronica utilizza informazioni della banca dati Il link si apre in una nuova finestraGeoNames sulla base di una Il link si apre in una nuova finestralicenza CC BY 3.0. Nessuna modifica è apportata alle informazioni.

La Commissione declina ogni responsabilità rispetto a eventuali danni provocati dal danneggiamento o dalla perdita dei dati, nonché a qualsiasi altro effetto negativo provocato deliberatamente o involontariamente dal funzionamento del sistema. La presente clausola di esclusione della responsabilità non ha lo scopo di limitare la responsabilità della Commissione in violazione di disposizioni della legge nazionale applicabile, né di escluderla nei casi in cui non può essere esclusa in forza di detta legge. In caso di controversia è applicabile la legge belga e i giudici belgi sono competenti a decidere in merito.

La Commissione europea può modificare la clausola di esclusione della responsabilità, i termini e le condizioni di seguito indicati in ogni momento senza preavviso e l'utente deve sempre fare riferimento alla versione aggiornata del presente testo come pubblicata sul sito.

1.2 Aspetti relativi al contenuto delle pagine

Le pagine di contenuto possono essere di natura "europea" o pagine "degli Stati membri". In quest'ultimo caso ciascuno Stato membro dell'UE (attraverso le autorità nazionali competenti) è responsabile del contenuto e dei link riportati nelle proprie pagine. Tali informazioni:

- sono di carattere esclusivamente generale, e non riguardano fatti specifici relativi a una persona o a un organismo determinati;

- non sono necessariamente esaurienti, complete, precise o aggiornate;

- sono talvolta collegate con siti esterni sui quali i servizi della Commissione non hanno alcun controllo e per i quali la Commissione non si assume alcuna responsabilità;

- non costituiscono un parere di tipo professionale o legale (per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi a un professionista debitamente qualificato).

Qualsiasi riferimento nel contenuto delle pagine a una persona di sesso maschile si considera anche un riferimento alle persone di sesso femminile e viceversa, a meno che il contesto non indichi chiaramente il contrario.

Alcune pagine sono state tradotte automaticamente. Si segnala che la traduzione automatica è fornita temporaneamente e solo a fini di contestualizzazione. I proprietari delle presenti pagine declinano ogni responsabilità rispetto alla qualità dei testi tradotti automaticamente.

Va ricordato che non si può garantire che un documento disponibile in linea riproduca esattamente un testo adottato ufficialmente. Solo la legislazione dell'Unione europea pubblicata sulla versione cartacea della Gazzetta ufficiale dell'Unione europea prima del 1º luglio 2013 e le relative versioni elettroniche pubblicate dopo tale data sono ritenute autentiche. È nostra cura ridurre al minimo le interruzioni di servizio imputabili a problemi tecnici. Alcuni dati o informazioni presenti nel sito potrebbero tuttavia essere stati inseriti o strutturati in archivi o formati non esenti da errori. Non possiamo pertanto garantire che il servizio non subisca interruzioni o che non sia in altro modo influenzato da tali problemi.

1.3 Aspetti riguardanti i servizi interattivi

I seguenti termini e condizioni si applicano a tutti i servizi interattivi.

L'utente si impegna a usare i presenti servizi esclusivamente per le finalità previste, in particolare evitando di usare tali servizi o i dati personali trasmessi dai servizi per fini diversi da quelli previsti e, in particolare, astenendosi dall'utilizzo di tali dati in relazione allo svolgimento di attività commerciali, di marketing o pubblicitarie.

L'utente non è autorizzato a copiare in blocco in maniera automatizzata (web harvesting) e/o a distribuire con qualsiasi mezzo i dati ricevuti attraverso i servizi forniti.

L'utente è autorizzato a collegarsi al portale europeo della giustizia elettronica e alle sue pagine.

Aspetti specifici dei servizi:

1.3.1 Interconnessione dei registri fallimentari

Questo servizio consente all'utente di ottenere informazioni sui procedimenti di insolvenza mediante il collegamento ai registri fallimentari degli Stati membri aderenti. Non esiste un registro fallimentare centralizzato a livello dell'Unione europea. La richiesta dell'utente viene trasmessa ai registri nazionali che rispondono entro pochi secondi. Attualmente il servizio è fornito con la "massima diligenza possibile".

1.3.2 Trovare un avvocato

"Trovare un avvocato" è un servizio offerto al pubblico dalla Commissione europea in cooperazione con gli ordini forensi nazionali che hanno aderito all'iniziativa.

1.3.3 Trovare un notaio

"Trovare un notaio" è un servizio offerto al pubblico dalla Commissione europea insieme al Consiglio dei notariati dell'Unione europea (CNUE) e ad altri consigli nazionali del notariato aderenti.

1.3.4 ECLI

L'interfaccia di ricerca ECLI (European Case Law Identifier) è un servizio offerto al pubblico dalla Commissione europea in cooperazione con i soggetti aderenti che forniscono dati giurisprudenziali. La Commissione ha ideato questo servizio allo scopo di facilitare l'accesso alla giustizia in un contesto transfrontaliero, consentendo ai cittadini dell'Unione europea e agli operatori della giustizia di trovare facilmente la giurisprudenza attraverso un identificatore ECLI.

1.3.5 Ricerca dell'organo giurisdizionale/autorità competente

L'interfaccia di ricerca dell'organo giurisdizionale o dell'autorità competente è un servizio offerto al pubblico dalla Commissione europea in cooperazione con le autorità giudiziarie e altri organismi nazionali aderenti. La Commissione ha ideato tale servizio allo scopo di facilitare l'accesso alla giustizia in un contesto transfrontaliero, consentendo ai cittadini dell'Unione europea e agli operatori della giustizia di individuare facilmente il giudice nazionale competente. Va ricordato che, nonostante sia stato compiuto ogni sforzo per assicurare l'accuratezza dei risultati, vi possono essere alcuni casi eccezionali riguardanti la determinazione della competenza non necessariamente coperti dal servizio.

1.3.6 Presentazione di istanze per via elettronica (e-CODEX)

La presentazione di istanze per via elettronica utilizzando la piattaforma tecnologica e-CODEX (procedimenti europei di ingiunzione di pagamento, controversie europee di modesta entità) è possibile grazie all'interconnessione di un ampio numero di sistemi informatici gestiti sia dalla Commissione europea sia dalle amministrazioni nazionali. Può capitare eccezionalmente che l'istanza non venga trasmessa all'organo giurisdizionale designato. Nei limiti del possibile l'utente riceve l'avviso di avvenuta (o mancata) trasmissione, ma in alcuni Stati membri tale avviso attesta unicamente il deposito dell'istanza presso il sistema informatico nazionale centrale stabilito a tal fine. In alcuni casi, potrebbe non essere possibile produrre la prova dell'avvenuta consegna all'organo giurisdizionale designato.

Tutte le comunicazioni relative alla prova di trasmissione di un documento o al ricevimento delle risposte dell'autorità giudiziaria sono inviate all'indirizzo di posta elettronica associato al conto dell'utente presso il servizio di autenticazione della Commissione europea (EU Login).

La Commissione europea non può essere ritenuta responsabile per la mancata consegna di un'istanza o per il mancato invio dell'avviso comprovante la trasmissione (o la mancata trasmissione) della stessa. Analogamente, la Commissione non può essere ritenuta responsabile per la mancata consegna all'utente della comunicazione dell'autorità giudiziaria relativa all'istanza dello stesso né per la notifica all'utente della ricezione di siffatta comunicazione.

A meno che l'utente non ne chieda la cancellazione, lo scambio di corrispondenza tra l'utente e l'autorità giudiziaria – salvo in circostanze di forza maggiore – rimane a disposizione dell'utente per almeno un anno sul portale europeo della giustizia elettronica. Si consiglia all'utente di salvare una copia di tutte le comunicazioni cui desideri accedere anche dopo tale periodo. La Commissione europea non può essere ritenuta responsabile per eventuali danni subiti dall'utente in conseguenza dell'indisponibilità temporanea o permanente delle comunicazioni tra l'utente e l'autorità giudiziaria o per aver omesso di informare previamente l'utente della cancellazione di tali comunicazioni.

1.3.7 Firma elettronica

Le domande inoltrate per via telematica (e-CODEX) devono essere firmate elettronicamente prima di essere inviate attraverso il portale europeo della giustizia elettronica. Il portale fornisce uno strumento che assiste l'utente nell'apposizione della firma elettronica, ma non impone l'uso di tale dispositivo: l'utente può firmare elettronicamente la domanda utilizzando i propri mezzi e poi caricarla sul portale. La Commissione europea non può essere ritenuta responsabile di eventuali danni subiti dall'utente a causa del rigetto, da parte di un'autorità giudiziaria o di un altro soggetto, della firma elettronica creata con lo strumento fornito dal portale europeo della giustizia elettronica.

1.3.8 Trovare una società/Interconnessione dei registri delle imprese

Questo servizio consente di effettuare una ricerca e di ottenere informazioni su società registrate nei registri delle imprese nell'UE, in Islanda, nel Liechtenstein o in Norvegia. Esso fa parte del sistema d'interconnessione dei registri (Business Registers Interconnection System (BRIS)), istituito in linea con il diritto dell'UE. Il sistema connette i registri nazionali delle imprese che rendono disponibili le informazioni sulle società.

Sopra

2. Dichiarazione di riservatezza

2.1. Obiettivo del portale europeo della giustizia elettronica

Il portale europeo della giustizia elettronica è concepito come uno "sportello (elettronico) unico" per fornire informazioni sulla giustizia europea e sull'accesso ai procedimenti giudiziari europei. È destinato ai cittadini, alle imprese, agli operatori della giustizia e ai magistrati. I cittadini devono poter accedere alla giustizia negli altri Stati membri alle stesse condizioni cui vi accedono nel loro paese. Il portale europeo della giustizia elettronica contribuisce concretamente alla rimozione delle barriere, fornendo informazioni in 23 lingue oltre a una grande varietà di link a siti web e documenti pertinenti.

Sebbene la responsabilità del contenuto e della gestione del portale sia condivisa tra la Commissione europea e i singoli Stati membri, il responsabile del trattamento dei dati nell'ambito del portale europeo della giustizia elettronica è la Commissione europea.

2.2. Legge applicabile

Tutte le operazioni di trattamento dei dati personali connesse all'organizzazione e alla gestione del portale europeo della giustizia elettronica che sono di responsabilità della Commissione europea sono soggette al regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati e dalla decisione 2014/333/UE della Commissione, relativa alla protezione dei dati personali sul Portale europeo della giustizia elettronica.

2.3. Dati trattati dalla Commissione europea nell'ambito del portale europeo della giustizia elettronica

Il portale sottopone a trattamento i nomi e gli indirizzi elettronici dei proprietari delle pagine e dei link. Inoltre talune informazioni per le autorità giudiziarie/gli enti competenti fornite dagli Stati membri possono contenere dati personali (nome, indirizzo e-mail, numero di telefono) se le persone fisiche sono state definite quali punti di contatto. Tutte queste informazioni sono conservate in una banca dati del Centro dati della Commissione europea a Lussemburgo.

È usato un dispositivo transitorio che estrae (ma non conserva) i dati personali da EU Login, il servizio di autenticazione della Commissione europea. Ai fini della registrazione, i dati personali (cognome, nome e indirizzo di posta elettronica) sono raccolti e trattati da EU Login. La natura del trattamento dei dati personali ad opera di EU Login è spiegata in una distinta e dettagliata dichiarazione sulla riservatezza. Per ulteriori informazioni si rinvia alla pagina https://webgate.ec.europa.eu/cas/privacyStatement.html.

Nel portale europeo della giustizia elettronica i dati personali sono trattati anche allo scopo di consentire l'accesso alle banche dati nazionali interconnesse, come le interfacce "Trovare un avvocato", "Trovare un notaio", i registri fallimentari interconnessi (IRI), il motore di ricerca ECLI (identificatore europeo della giurisprudenza), i moduli dinamici e il sistema di presentazione delle istanze per via elettronica (e-CODEX). Al riguardo:

  • i dati relativi agli avvocati sono estratti dagli albi degli ordini forensi aderenti;
  • i dati relativi ai notai sono estratti dai registri dei consigli nazionali del notariato con l'intervento del CNUE e di altri organismi competenti;
  • i dati disponibili attraverso l'interfaccia IRI sono estratti dai registri fallimentari o commerciali nazionali;
  • i dati personali contenuti nelle decisioni giudiziarie trattate nell'ambito dell'ECLI sono forniti dalle autorità giudiziarie e da altri organismi competenti;
  • i moduli dinamici trattano dati personali forniti dagli utenti finali (per esempio, nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, coordinate bancarie ecc.);
  • i dati trattati nell'ambito di e-CODEX sono estratti dalle comunicazioni tra gli utenti e i giudici nazionali. Esistono inoltre dati tecnici che vengono utilizzati per identificare i soggetti aderenti al sistema e che, in alcuni casi, contengono informazioni personali come l'indirizzo di posta elettronica o l'account di registrazione EU Login (sistema di autenticazione della Commissione europea).

2.4. Finalità del trattamento dei dati

Il portale raccoglie i dati personali per contattare i proprietari delle pagine e dei link, onde consentire le comunicazioni di posta elettronica e la gestione dei proprietari delle pagine e dei link all'interno del sistema di back-office del portale. Il portale inoltre estrae dati personali (tramite EU Login) per inviare comunicazioni di posta elettronica o nuovi aggiornamenti agli utenti abbonati a specifici contenuti. Tali dati sono altresì trattati per permettere la gestione dei ruoli e dei diritti e la gestione del contenuto.

In relazione alle funzioni "Trovare un avvocato", "Trovare un notaio", IRI ed ECLI fornite dal portale, il trattamento dei dati personali da parte della Commissione avviene unicamente allo scopo di consentire l'accesso alle banche dati nazionali interconnesse che conservano dati personali. In tale contesto, la Commissione ha l'unica responsabilità di fornire le infrastrutture informatiche per le suddette funzionalità del portale e non è responsabile dei contenuti delle banche dati nazionali interconnesse cui l'utente accede tramite il portale.

Inoltre, la Commissione tratta i dati personali contenuti nel portale ove ciò sia necessario per fornire servizi interattivi che consentano agli utenti di comunicare direttamente con le autorità competenti in un altro Stato membro.

2.5. Persone abilitate ad accedere ai dati

I dati personali relativi ai proprietari delle pagine e dei link sono accessibili al personale della Commissione europea (direzione generale della Commissione europea della Giustizia e dei consumatori, unità B2) e al personale autorizzato incaricato dell'amministrazione del sistema e dell'assistenza tecnica. Inoltre, per quanto riguarda le pagine degli Stati membri, tali dati sono accessibili anche al personale degli Stati membri incaricato della gestione delle rispettive pagine.

Inoltre, la Commissione realizza controlli di sicurezza continui e adeguati quando vengono effettuati lavori relativi all'interconnessione delle banche dati nazionali. Soltanto le informazioni a disposizione del pubblico nelle banche dati nazionali interconnesse sono accessibili tramite il portale; non è possibile combinare le informazioni provenienti da diverse banche dati nazionali interconnesse per finalità diverse da quelle previste.

2.6. Durata della conservazione dei dati

I dati personali relativi ai proprietari delle pagine e dei link sono conservati in una banca dati locale fintanto che siano utili al portale e non oltre il tempo necessario. La necessità di conservare tali dati è verificata una volta all'anno in occasione degli aggiornamenti annuali del contenuto del portale. Di fatto, la durata di conservazione è quindi di un anno, con successivo controllo manuale e rinnovo automatico. Nel caso degli utenti registrati, viene conservato solo l'indirizzo di posta elettronica personale. I nominativi e gli altri dati personali non vengono conservati. I dati degli utenti registrati vengono cancellati su richiesta degli stessi.

Le decisioni giudiziarie reperibili tramite ECLI possono contenere dati personali soggetti alle normative nazionali in materia di protezione dei dati e ai relativi periodi di conservazione. I fornitori di dati nazionali sono tenuti a eliminare le decisioni giudiziarie che non debbano più essere accessibili attraverso il sistema.

I dati personali contenuti nelle comunicazioni scambiate tra utenti e autorità giudiziarie, nell'ambito del progetto di presentazione elettronica delle istanze (e-CODEX), sono conservati in forma criptata in una banca dati separata della Commissione per il periodo necessario e l'utente può chiederne la cancellazione in ogni momento.

Nessun altro dato personale è conservato nella banca dati del portale.

2.7. Misure di sicurezza per impedire l'accesso non autorizzato

I dati sono raccolti, trattati e conservati in maniera sicura. Il portale europeo della giustizia elettronica è protetto da diverse misure tecniche. Una gestione rigorosa dei ruoli e dei diritti garantisce che il livello di accesso e le autorizzazioni degli utenti autenticati non vadano oltre quanto necessario. Tutte le operazioni riguardanti i dati sono effettuate con collegamenti criptati. L'accesso fisico e a distanza alla banca dati del portale è protetto mediante segmentazione della rete, firewall e altri dispositivi forniti dal Centro dati della Commissione europea. L'accesso ai dati personali contenuti nel portale europeo della giustizia elettronica oltre l'ambito delle finalità espressamente previste è consentito solo ad un gruppo ristretto di utenti (si veda il punto 2.5 "Persone abilitate ad accedere ai dati").

I dati personali contenuti nelle comunicazioni tra utenti e autorità giudiziarie sono conservati in forma criptata in un'apposita banca dati della Commissione.

2.8. Accesso degli utenti ai propri dati personali

Per verificare i dati personali conservati dal responsabile del trattamento, farli modificare, correggere o cancellare, è sufficiente inviare un messaggio di posta elettronica alla casella funzionale indicata al punto "Contatti", specificando esplicitamente la richiesta. Le richieste saranno trattate entro 10 giorni lavorativi dal loro ricevimento da parte del responsabile del trattamento dei dati.

2.9. Contatti

Il portale europeo della giustizia elettronica è gestito dalla Commissione europea: direzione generale della Giustizia e dei consumatori, Procura europea e diritto penale, unità B.2. La persona responsabile (responsabile del trattamento) è Marc JORNA, capo unità.

Indirizzo per il portale europeo della giustizia elettronica:

Commissione europea
Direzione generale della Giustizia e dei consumatori
Unità B4 - Formazione giudiziaria e giustizia elettronica
B-1049 Bruxelles
Belgio

Il link si apre in una nuova finestraJUST-E-JUSTICE@ec.europa.eu

Qualsiasi operazione di trattamento dei dati eseguita sotto la responsabilità della Commissione europea può essere oggetto di reclamo dinanzi al Garante europeo della protezione dei dati:

Garante europeo della protezione dei dati (GEPD)
60 Rue Wiertz (MO 63)
B-1047 Bruxelles
Belgio

Tel.: +32 2 283 19 00
Fax: +32 2 283 19 50

Sopra

3. Norme sulla protezione dei dati personali

L'Unione europea tutela la privacy degli utenti. La politica relativa alla "tutela delle persone in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari" si basa sul Regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2000.

Tale politica generale tutela la rete di siti Internet istituzionali dell'Unione europea nell'ambito del dominio eu.

Benché nella maggior parte di tali siti Internet sia possibile navigare senza fornire alcuna informazione personale, in alcuni casi, per accedere ai servizi elettronici richiesti occorre fornire tali informazioni.

I siti Internet che chiedono tali informazioni le trattano conformemente alla politica illustrata nel regolamento di cui sopra e forniscono informazioni sull'uso che fanno di tali dati in apposite avvertenze sulla politica in materia di privacy.

Pertanto:

  • per ogni specifico servizio elettronico c'è un responsabile che stabilisce gli obiettivi e i mezzi con cui viene realizzato il trattamento dei dati personali e garantisce la conformità del servizio in questione con la politica in materia di privacy;
  • ogni istituzione è dotata di un funzionario responsabile della protezione dei dati che vigila sull'applicazione delle disposizioni del regolamento e fornisce consulenza ai responsabili su come assolvere le proprie funzioni (cfr. l'articolo 24 del regolamento);
  • per tutte le istituzioni, il garante europeo della protezione dei dati agisce come un'autorità di vigilanza indipendente (cfr. gli articoli da 41 a 45 del regolamento);
  • la rete di siti Internet istituzionali dell'Unione europea, nell'ambito del dominio eu, fornisce link verso siti terzi. Dal momento che, però, tali siti non sono sotto il nostro controllo, vi invitiamo ad informarvi sulla loro politica in materia di privacy.

Che cos'è un servizio elettronico?

Un servizio elettronico su EUROPA è un servizio o una risorsa resa accessibile su Internet al fine di migliorare la comunicazione tra cittadini e imprese da una parte ed istituzioni europee dall'altra.

I servizi elettronici disponibili ora o prossimamente su EUROPA sono di 3 tipi:

  1. i servizi di informazione che forniscono ai cittadini, ai media, alle imprese, alle amministrazioni e ad altri responsabili di decisioni un accesso facile ed efficace alle informazioni, aumentando la trasparenza e la comprensione delle politiche e delle attività dell'UE;
  2. i servizi interattivi di comunicazione che permettono di avere un contatto migliore con i cittadini, le imprese, la società civile e i soggetti pubblici agevolando le consultazioni politiche e i meccanismi di feedback al fine di contribuire all'ideazione di politiche, attività e servizi dell'UE;
  3. i servizi di transazione che danno accesso a tutti i principali tipi di transazioni con l'UE, come gli appalti, le operazioni finanziarie, l'assunzione, l'iscrizione a manifestazioni, l'ottenimento o l'acquisto di documenti e via dicendo.

Informazioni contenute nelle avvertenze specifiche in materia di privacy

L'avvertenza specifica sulla politica in materia di privacy conterrà le informazioni seguenti riguardo all'uso dei dati personali:

  • quali sono le informazioni che vengono raccolte, a quale scopo e con quali mezzi tecnici. L'UE raccoglie informazioni personali esclusivamente nella misura necessaria a realizzare uno specifico obiettivo. Le informazioni non possono essere riutilizzate per scopi non compatibili;
  • a chi vengono fornite le informazioni. L'UE fornirà informazioni a terzi solo qualora ciò si renda necessario per realizzare l'obiettivo/gli obiettivi di cui sopra e solo alle categorie di destinatari menzionate. L'UE non comunicherà i dati personali degli utenti per finalità relative alla commercializzazione diretta;
  • in che modo gli interessati possono accedere alle informazioni che li riguardano, verificarne l'accuratezza e, ove opportuno, correggerle. Gli interessati hanno il diritto legittimo e inoppugnabile di opporsi al trattamento dei propri dati personali, tranne nei casi in cui tali dati vengano raccolti in conformità di un obbligo giuridico o siano necessari per l'esecuzione di un contratto di cui essi sono contraenti o qualora tali dati vengano utilizzati per uno scopo per il quale essi hanno dato un consenso inequivocabile;
  • per quanto tempo vengono conservati i dati. L'UE conserva i dati solo per il tempo necessario a realizzare gli obiettivi per cui sono stati raccolti o per il loro successivo trattamento;
  • quali sono le misure di sicurezza adottate per salvaguardare le informazioni da eventuali usi impropri o dall'accesso non autorizzato;
  • a chi occorre rivolgersi per eventuali domande o reclami.

Europa Analytics

Europa Analytics è il servizio di analisi interno che misura l'efficacia e l'efficienza dei siti web della Commissione europea su EUROPA.

I visitatori del sito vengono tracciati automaticamente tramite il first-party persistent cookie di Europa Si può scegliere di non essere tracciati da Piwik (opt-out). Se si cambia idea, si può scegliere di essere nuovamente tracciati da Piwik (opt-in).

Per verificare il proprio status attuale ed effettuare una scelta, contrassegnare la casella corrispondente nel testo qui di seguito.

Scegliere di non essere tracciati da Piwik non pregiudica la navigazione sui siti Europa.

Il link si apre in una nuova finestraPer saperne di più su Europa Analytics

Trattamento riservato ai messaggi elettronici degli utenti

Tutte le pagine web recano la funzione "Commenti", che consente di inviare osservazioni a un'apposita casella di posta elettronica funzionale. Quando si invia un commento, i dati personali forniti vengono raccolti dal destinatario soltanto nella misura necessaria a formulare una risposta. Se il gestore della mailbox non è in grado di dare una risposta, girerà la mail a un altro servizio. Riceverete allora un messaggio elettronico che vi indicherà il servizio cui è stata inoltrata la vostra domanda. Il sito web non conserverà alcuna traccia degli scambi di e-mail avvenuti mediante questa funzione.

Se avete ancora dubbi circa il trattamento riservato ai vostri messaggi elettronici e dati personali, non esitate a comunicarli.

Sopra

4. Avviso sul diritto d'autore

© Unione europea (2017)

Il riutilizzo dei documenti detenuti dalla Commissione o per suo conto dall'Ufficio delle pubblicazioni dell'Unione europea (Ufficio delle pubblicazioni) è soggetto alle condizioni di cui alla decisione della Commissione, del 7 aprile 2006 (2006/291/CE, Euratom), relativa al riutilizzo delle informazioni della Commissione. Il riutilizzo dei documenti è gratuito.

La riproduzione è autorizzata con indicazione della fonte o come altrimenti specificato. Ove la riproduzione o l'utilizzo di informazioni testuali e multimediali (suoni, immagini, software, ecc.) siano soggetti a previa autorizzazione, essa annulla l'autorizzazione generale di cui sopra e precisa chiaramente qualsiasi restrizione all'utilizzo.

© Regno del Belgio (2017)

Il riutilizzo delle informazioni contenute nelle pagine nazionali belghe del presente sito è regolato dalla normativa belga in vigore e, in particolare, dalla legge del 30 giugno 1994 relativa al diritto d'autore e ai diritti connessi. In base a tale normativa e salvo indicazioni contrarie, la riutilizzazione di tali informazioni dipende dalla preventiva autorizzazione dei titolari dei diritti d'autore. In base all'articolo 8, comma 2, di questa stessa legge gli atti ufficiali dell'autorità non danno luogo alla possibilità di configurare il diritto d'autore. Gli atti ufficiali dell'autorità corrispondono agli atti dell'autorità che producono effetti giuridici (leggi, lavori parlamentari, pronunce di organi giurisdizionali ecc.). L'articolo 21, comma 1, stabilisce che "le citazioni di un'opera legittimamente pubblicata, effettuate con l'obiettivo di critica, polemica, revisione, insegnamento o nei lavori scientifici in base agli usi consentiti della professione e nella misura giustificata dall'obiettivo perseguito non ledono il diritto d'autore. Le citazioni di cui al comma precedente dovranno menzionare la fonte e il nome dell'autore a meno che ciò sia impossibile".

Le pagine Internet alle quali rinviano le pagine nazionali belghe del portale "e-justice" sono regolamentate in base alle proprie prescrizioni relative al diritto d'autore. Gli organi giurisdizionali belgi sono competenti per qualsiasi domanda il cui oggetto sia relativo ai diritti d'autore che si riferiscono ai dati menzionati nelle pagine nazionali belghe.

© Repubblica di Bulgaria (2017)

Le informazioni fornite dal governo della Repubblica di Bulgaria sono pubbliche. I contenuti del portale europeo della giustizia elettronica relativi alla Bulgaria sono consultabili liberamente e possono essere scaricati/riprodotti/tradotti/adattati in qualsiasi edizione, forma e supporto per fini non commerciali ad eccezione del materiale in cui è esplicitamente prevista la clausola relativa alla protezione del diritto d'autore o per cui è necessario il previo consenso del titolare dei diritti.

© Repubblica ceca (2017)

Salvo altrimenti disposto, il riutilizzo di documenti in possesso del governo ceco o di terzi per suo conto figuranti nel presente sito Internet è soggetto alla normativa nazionale sul diritto d'autore. Salvo altrimenti disposto, la riproduzione del contenuto delle pagine relative alla Repubblica ceca è ammessa solo per fini non commerciali e purché ne sia indicata la fonte.

Ove la riproduzione o l'utilizzo di informazioni testuali e multimediali (suoni, immagini, software, ecc.) siano soggetti a previa autorizzazione, essa annulla l'autorizzazione generale di cui sopra e precisa chiaramente qualsiasi restrizione all'utilizzo.

© Regno di Danimarca (2017)

Le informazioni figuranti sul portale europeo della giustizia elettronica fornite dal governo danese non sono protette ai sensi della normativa sul diritto d'autore.

© Repubblica federale di Germania (2017)

Il riutilizzo da parte di terzi di documenti figuranti nel presente sito Internet e in possesso della Repubblica federale di Germania è protetto dalla normativa in materia di diritto d'autore come stabilito dal diritto tedesco e dalle convenzioni internazionali e dell'Unione europea. Non ci assumiamo alcuna responsabilità relativamente alla completezza, agli errori editoriali e tecnici, alle omissioni o alla precisione delle informazioni contenute nel presente sito Internet.

In particolare, non forniamo alcuna garanzia, espressa o implicita, circa la completezza o l'esattezza delle informazioni ottenute attraverso i collegamenti a siti Internet esterni.

Gli operatori dei siti Internet sono i responsabili dei contenuti che rendono accessibili sui propri siti Internet, in base alle disposizioni del diritto ordinario. Questi "contenuti di loro proprietà" devono essere distinti dai link ai contenuti forniti da operatori di siti Internet esterni.

Gli hyperlink ai contenuti di siti Internet esterni vengono forniti unicamente a scopo informativo.

La responsabilità per i contenuti dei siti Internet esterni ricade esclusivamente sul fornitore degli stessi. I siti Internet esterni vengono attentamente esaminati e controllati al meglio delle nostre conoscenze e convinzioni prima di creare un qualsiasi link corrispondente. Tuttavia, non forniamo alcuna garanzia, espressa o implicita, circa la completezza o l'esattezza delle informazioni ottenute attraverso gli hyperlink esterni. I contenuti dei siti Internet esterni possono essere modificati in qualsiasi momento senza che il governo tedesco ne sia a conoscenza.

Dichiariamo esplicitamente di non avere alcun controllo sull'ideazione e il contenuto dei siti Internet esterni accessibili attraverso i link presenti su questo sito; inoltre, tali link non implicano alcuna approvazione da parte nostra dei siti Internet collegati o dei loro contenuti. La presente dichiarazione si applica a tutte le pagine del presente sito Internet nonché a tutti i link ivi contenuti.

Si prega di informare il punto di contatto della Germania all'indirizzo Il link si apre in una nuova finestraredaktion@justiz.de nel caso in cui vengano forniti link a siti Internet dai contenuti considerati discutibili.

Lo staff editoriale on-line delle pagine nazionali della Germania si riserva il diritto, senza preavviso, di modificare, integrare o eliminare le informazioni contenute nel presente sito Internet.

Per maggiori informazioni, visitare il seguente Il link si apre in una nuova finestralink.

© Repubblica di Estonia (2017)

Le informazioni fornite dal governo della Repubblica di Estonia sono protette ai sensi della normativa sul diritto d'autore. I contenuti del portale europeo della giustizia elettronica relativi alla Repubblica di Estonia sono tuttavia consultabili liberamente e possono essere scaricati/riprodotti/tradotti/adattati in qualsiasi edizione, forma e supporto, per fini commerciali e non commerciali, purché ne venga indicata la fonte e sia riconosciuto il diritto d'autore. I contenuti estratti dalle pagine della Repubblica di Estonia del portale europeo della giustizia elettronica devono essere riprodotti in modo esatto e non possono essere utilizzati in un contesto fuorviante.

© Repubblica di Irlanda (2017)

Il materiale prodotto dall'Irlanda figurante nel presente sito Internet è soggetto al diritto d'autore del governo d'Irlanda conformemente alle leggi sul diritto d'autore e diritti connessi del 2000. Il materiale può essere scaricato su file o stampato esclusivamente per uso personale. Laddove il materiale venga distribuito a terzi, deve esserne indicata la fonte e riconosciuto il diritto d'autore.

L'autorizzazione a riprodurre il materiale coperto dal diritto d'autore del governo di Irlanda non si estende ad alcun materiale del presente sito Internet che possa essere di proprietà di terzi. Sarà necessario ottenere l'autorizzazione alla riproduzione di tale materiale da parte dei titolari del diritto d'autore interessati.

© Repubblica ellenica (2017)

Le informazioni figuranti sul portale europeo della giustizia elettronica fornite dal governo greco non sono protette dalle condizioni relative alla protezione del diritto d'autore. Possono tuttavia essere soggetti alla normativa in materia di diritti d'autore taluni link esterni. Ove la riproduzione o l'utilizzo di informazioni testuali e multimediali (suoni, immagini, software, ecc.) siano soggetti a previa autorizzazione, essa annulla l'autorizzazione generale di cui sopra e precisa chiaramente qualsiasi restrizione all'utilizzo.

© Ministero della Giustizia di Spagna (2017)

L'accesso e l'uso dei contenuti forniti dalla Spagna sul portale e-justice, l'informazione contenuta, i collegamenti e i servizi aggiunti appartengono al ministero della Giustizia o a enti collaboratori e sono protetti dai relativi diritti di proprietà intellettuale e industriale. L'uso, la riproduzione, la distribuzione, la comunicazione al pubblico, la trasformazione dei contenuti o qualsiasi altra attività simile o analoga è assolutamente proibita salvo espressa autorizzazione del ministero della Giustizia. La licenza d'uso di qualsiasi contenuto del presente portale concessa all'utilizzatore è limitata alla possibilità di scaricare e utilizzare in forma privata i contenuti, a condizione che questi rimangano integri.

© Repubblica francese (2017)

DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Il contenuto del presente sito web è di proprietà esclusiva del ministero della Giustizia e delle libertà e/o dei loro autori e aventi diritto; esso è protetto dalle norme di diritto francese e di diritto internazionale applicabili in materia di diritti di proprietà intellettuale e, in particolare, dalle disposizioni del codice francese sulla proprietà intellettuale.

Si tratta in particolare di elementi redazionali ripresi nel sito, della presentazione delle finestre, e del software necessario alla visualizzazione del sito, nonché di loghi, immagini, foto, grafica di qualsiasi natura essi siano.

Il ministero della Giustizia e delle libertà concede agli utilizzatori una semplice autorizzazione di visualizzazione che esclude in particolare il riutilizzo di tutto o parte del contenuto del presente sito per qualsivoglia motivo.

L'autorizzazione di riproduzione è concessa solo in forma digitale sul computer che serve alla consultazione del sito per fini di visualizzazione delle pagine consultate dal software di navigazione dell'utilizzatore.

Ogni rappresentazione totale o parziale del sito da parte di qualsiasi società, senza l'autorizzazione espressa del ministro della Giustizia e delle libertà è vietata e costituisce una violazione sanzionata dagli articoli L.335-2 e seguenti del codice francese della proprietà intellettuale.

Collegamento al codice francese della proprietà intellettuale.

Il capo relativo alle disposizioni penali è accessibile attraverso questo link.

© Repubblica italiana (2017)

Salvo altrimenti disposto, il riutilizzo di documenti figuranti nel presente sito Internet in possesso del ministero italiano della Giustizia e di altre istituzioni pubbliche o di terzi per loro conto è soggetto alla normativa nazionale sul diritto d'autore.

Salvo altrimenti disposto, la riproduzione del contenuto delle pagine relative al ministero italiano della Giustizia e ad altre istituzioni pubbliche è ammessa purché ne sia indicata la fonte.

Ove la riproduzione o l'utilizzo di informazioni testuali e multimediali (suoni, immagini, software, ecc.) siano soggetti a previa autorizzazione, essa annulla l'autorizzazione generale di cui sopra e precisa chiaramente qualsiasi restrizione all'utilizzo.

© Repubblica di Cipro (2017)

Salvo altrimenti disposto, il riutilizzo di documenti in possesso di Cipro o di terzi per suo conto figuranti nel presente sito Internet è soggetto alla normativa nazionale sul diritto d'autore. Salvo altrimenti disposto, la riproduzione del contenuto delle pagine relative a Cipro è ammessa purché ne sia indicata la fonte. Ove la riproduzione o l'utilizzo di informazioni testuali e multimediali (suoni, immagini, software, ecc.) siano soggetti a previa autorizzazione essa sostituisce l'autorizzazione generale di cui sopra e precisa chiaramente qualsiasi restrizione all'utilizzo.

© Repubblica di Lettonia (2017)

Le informazioni fornite dal governo della Lettonia sono pubbliche e non sono protette ai sensi della normativa sul diritto d'autore. In tal senso, i contenuti del portale europeo della giustizia elettronica relativi alla Lettonia sono consultabili liberamente e possono essere scaricati/riprodotti/tradotti/adattati in qualsiasi edizione, forma e supporto per fini commerciali e non commerciali.

© Ministero della giustizia della Repubblica di Lituania (2017)

Le informazioni fornite dalla Repubblica di Lituania sono protette a norma della legge lituana sul diritto d'autore e i diritti connessi e possono essere liberamente utilizzate citandone la fonte.

© Granducato di Lussemburgo (2017)

La riproduzione del contenuto e delle informazioni presenti nelle pagine relative al Lussemburgo, detenute dallo Stato lussemburghese o da terzi, salvo indicazione contraria, è regolata dal diritto lussemburghese.

Salvo disposizione contraria, la riproduzione delle informazioni contenute sulle pagine lussemburghesi è autorizzata a fini non commerciali a condizione che la fonte sia espressamente menzionata.

Nel caso in cui sia richiesta un'autorizzazione preventiva per la riproduzione o l'utilizzazione di informazioni testuali o multimediali (suoni, immagini, software, ecc.), tale prescrizione prevarrà sull'autorizzazione generale summenzionata e indicherà eventualmente qualsiasi restrizione per l'utilizzazione.

Lo Stato lussemburghese declina ogni responsabilità per l'utilizzazione delle informazioni contenute nelle pagine lussemburghesi. Occorre sottolineare che le informazioni pubblicate su queste pagine non sono necessariamente complete, esaurienti, esatte o aggiornate. In caso di divergenze tra i testi pubblicati su tali pagine rispetto ai documenti originali, prevalgono questi ultimi; si veda in proposito la Il link si apre in una nuova finestraGazzetta ufficiale del Granducato di Lussemburgo.

Le pagine dello Stato lussemburghese talvolta rinviano a pagine detenute da terzi nei confronti dei quali lo Stato lussemburghese non ha alcun controllo e per i quali declina qualsiasi responsabilità.

Lo Stato lussemburghese non assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati all'apparecchiatura informatica dell'utilizzatore mediante l'utilizzazione delle pagine detenute dallo Stato lussemburghese o da terzi.

Lo Stato lussemburghese declina qualsiasi responsabilità in caso di interruzione anche temporanea del servizio fornito su tali pagine.

Le presenti clausole di limitazione della responsabilità non hanno l'obiettivo di aggirare i requisiti stabiliti nelle normative applicabili o di escludere la responsabilità nei casi in cui non possa essere esclusa in base alle suddette normative.

© Repubblica di Ungheria (2017)

Salvo altrimenti disposto, il riutilizzo di documenti detenuti dall'Ungheria o da terzi per suo conto e figuranti nel presente sito Internet è soggetto alla normativa ungherese sul diritto d'autore. Salvo altrimenti disposto, la riproduzione privata e ufficiale del contenuto delle pagine relative all'Ungheria è ammessa purché ne sia indicata la fonte. Qualsivoglia altro impiego è subordinato alla previa autorizzazione da parte del titolare dei diritti.

© Repubblica di Malta (2017)

Diritto d'autore/Autorizzazione alla riproduzione

Il governo maltese, in collaborazione con i suoi ministeri e dipartimenti, e le autorità e gli autori del sito Internet si adoperano per assicurare l'affidabilità delle informazioni contenute in questo sito, ma non possono garantire che le informazioni pubblicate su alcuni loro siti Internet o link esterni siano complete, aggiornate e corrette; pertanto sottolineano che, qualunque sia l'oggetto trattato, tali informazioni non devono considerarsi corrette e complete. Non possono garantire nemmeno la qualità, l'accesso continuo e l'assenza di interruzioni per motivi tecnici; pertanto non si assumono alcuna responsabilità per eventuali pregiudizi, perdite o danni causati dall'utilizzo delle informazioni, che sono fornite esclusivamente a titolo orientativo. Il governo maltese si riserva il diritto di modificare, aggiungere o sopprimere, per un periodo transitorio, parti o pagine intere, senza darne specifico avviso.

Il governo maltese, in collaborazione con i suoi ministeri e dipartimenti, e le autorità e gli autori del sito Internet non controllano la qualità dei link esterni. I nomi di società o imprenditori che compaiono sulle pagine non vanno intesi come raccomandazioni all'uso dei prodotti e/o servizi forniti da tali soggetti.

Queste pagine non intendono fornire consulenza legale, che rimane di competenza dei professionisti del settore.

Se consultando il sito riscontrasse la presenza di informazioni inesatte o fuorvianti, l'utente è pregato di inviare Il link si apre in una nuova finestraun'e-mail al webmaster o compilare il modulo Commenti.

I contenuti di questo sito sono protetti ai sensi della normativa sul diritto d'autore, delle leggi di Malta, delle politiche, dei regolamenti e di qualunque accordo internazionale firmato dal governo di Malta. Sono messi a disposizione per uso personale o pubblico non commerciale. A tal fine, possono essere riprodotti gratuitamente e senza autorizzazione del governo maltese, a condizione che le informazioni riprodotte siano una copia conforme dell'originale e sia indicato che provengono dal governo maltese. I contenuti riprodotti non possono in nessun caso essere presentati come la versione ufficiale, né come elaborati in collaborazione o con il consenso del governo maltese.

© Regno dei Paesi Bassi (2017)

Salvo altrimenti disposto, le informazioni fornite e rese pubbliche dal governo dei Paesi Bassi non sono protette ai sensi della normativa sul diritto d'autore. In tal senso, a meno che non sia inserita una clausola sul diritto d'autore all'interno (di parte) delle informazioni, i contenuti del portale europeo della giustizia elettronica relativi ai Paesi Bassi sono consultabili liberamente e possono essere scaricati/riprodotti/tradotti/adattati in qualsiasi edizione, forma e supporto per fini commerciali e non commerciali.

© Repubblica d'Austria (2017)

Tutti gli articoli pubblicati sul presente sito Internet sono protetti dalla normativa sul diritto d'autore e tutti i diritti sono riservati.

I contenuti del portale europeo della giustizia elettronica relativi all'Austria sono considerati pubblici e possono essere distribuiti o copiati, purché non siano utilizzati per fini commerciali e ne venga indicata la fonte.

Pur compiendo ragionevoli sforzi per inserire informazioni precise e aggiornate sulle pagine relative all'Austria del portale europeo della giustizia elettronica, il ministero federale della Giustizia (BMJ) non si assume alcuna responsabilità in merito all'esattezza, all'attualità o alla completezza delle informazioni ivi contenute o per le informazioni che figurano su altri siti Internet a cui rinvia. Se e nella misura in cui emergano errori, saranno corretti il più velocemente possibile.

Le informazioni fornite attraverso le pagine relative all'Austria del portale europeo della giustizia elettronica sono di carattere generale e, dunque, non rispondenti alle singole esigenze di persone, organizzazioni o enti. Tali informazioni non sono necessariamente precise, complete o aggiornate e sono parzialmente connesse ad altri siti Internet sui quali il BMJ non ha alcuna influenza e che non sono sotto la sua responsabilità. Tali informazioni non intendono sostituirsi a un servizio di consulenza professionale (legale). Nel caso in cui si cerchino consulenze personali, si consiglia innanzitutto di contattare sempre un esperto nel rispettivo campo di interesse. In caso di domande relative a un procedimento giudiziario occorre contattare il tribunale competente. In relazione a istanze o richieste per le quali sia necessario rispettare un termine, occorre in ogni caso rivolgersi prima al tribunale o all'autorità competenti.

Non possiamo garantire che un documento disponibile sulle pagine relative all'Austria del portale europeo della giustizia elettronica corrisponda esattamente al testo ufficialmente adottato. Solo le leggi della Repubblica d'Austria pubblicate nella "Gazzetta ufficiale federale della Repubblica d'Austria" (Bundesgesetzblatt der Republik Österreich) in base alle prescrizioni di legge sono giuridicamente vincolanti.

Alcuni dei documenti accessibili mediante le pagine relative alla Repubblica d'Austria del portale europeo della giustizia elettronica fanno riferimento a informazioni fornite da altre organizzazioni. Il BMJ, tuttavia, non fornisce assicurazioni o garanzie in merito all'esattezza, all'attualità o alla correttezza dei dati ivi forniti.

© Ministero della Giustizia della Polonia (2017)

Il contenuto del presente sito Internet ha esclusivamente uno scopo informativo generale e non si prefigge di fornire consulenza. Il ministero della Giustizia non fornisce assicurazioni o garanzie in merito all'esattezza, all'attualità o all'applicabilità di qualsivoglia contenuto.

Il ministero della Giustizia non si assume alcuna responsabilità per le informazioni contenute nel presente sito Internet né alcuna responsabilità risultante dalle stesse. A taluni contenuti o parti del sito possono inoltre applicarsi specifiche clausole di esclusione della responsabilità o avvisi relativi al diritto d'autore. I contenuti relativi alla Polonia non soggetti a specifiche clausole di esclusione della responsabilità o ad avvisi relativi al diritto d'autore sono consultabili liberamente e possono essere scaricati/riprodotti/tradotti/adattati in qualsiasi edizione, forma e supporto per fini commerciali e non commerciali.

Il ministero della Giustizia non accetta ed esclude qualsivoglia responsabilità connessa alla navigazione sul sito Internet, all'utilizzo delle informazioni e all'estrazione di qualsiasi materiale dallo stesso, inclusa, tra l'altro, qualsiasi responsabilità per errori, imprecisioni, omissioni o asserzioni fuorvianti o diffamatorie. Le informazioni riportate sul presente sito Internet possono includere pareri e opinioni che, salvo esplicita indicazione contraria, non rappresentano necessariamente quelli del ministero della Giustizia.

Il presente sito Internet contiene link a siti esterni sui quali i servizi del ministero della Giustizia non hanno controllo e per i quali il ministero non si assume alcuna responsabilità.

© Repubblica portoghese (2017)

Il riutilizzo da parte di terzi di documenti del presente portale, e di proprietà del Portogallo, è protetto dal diritto d'autore e dai diritti ad esso connessi nonché dai diritti di proprietà industriale ai sensi del diritto portoghese, dell'Unione europea e delle convenzioni internazionali applicabili. Le informazioni contenute nel presente portale sono pubbliche e, salvo contraria indicazione espressa, possono essere riprodotte e riutilizzate previa menzione della fonte. Se è richiesta un'autorizzazione preventiva per la riproduzione o l'utilizzazione dei testi o delle informazioni multimediali (suono, immagini, programmi informatici ecc.) cessano gli effetti dell'autorizzazione generica di cui sopra. A richiesta degli interessati può essere concessa un'autorizzazione specifica per il riutilizzo e la riproduzione di documenti, con l'avvertenza che essi non possono essere riutilizzabili liberamente. Detta autorizzazione specifica chiaramente le restrizioni all'uso dei documenti cui essa fa riferimento.

© Romania (2017)

Salvo altrimenti disposto, il riutilizzo di documenti in possesso della Romania o di terzi per suo conto e pubblicati sul presente sito Internet è soggetto alla normativa nazionale sul diritto d'autore. Salvo altrimenti disposto, la riproduzione del contenuto delle pagine relative alla Romania è ammessa purché ne sia indicata la fonte. Ove la riproduzione o l'utilizzo di informazioni testuali e multimediali (suoni, immagini, software, ecc.) siano soggetti a previa autorizzazione, essa annulla l'autorizzazione generale di cui sopra e precisa chiaramente qualsiasi restrizione all'utilizzo.

© Repubblica di Slovenia (2017)

Salvo altrimenti disposto, il riutilizzo di documenti detenuti dal governo sloveno o da terzi per suo conto e pubblicati sul presente sito Internet è soggetto alla normativa nazionale sul diritto d'autore. Salvo altrimenti disposto, la riproduzione del contenuto delle pagine relative alla Repubblica slovena è ammessa solo per fini non commerciali e purché ne sia indicata la fonte.

Ove la riproduzione o l'utilizzo di informazioni testuali e multimediali (suoni, immagini, software, ecc.) siano soggetti a previa autorizzazione, essa annulla l'autorizzazione generale di cui sopra e precisa chiaramente qualsiasi restrizione all'utilizzo.

© Repubblica slovacca (2017)

Salvo altrimenti disposto, il riutilizzo di documenti detenuti dalla Repubblica slovacca o da terzi per suo conto e pubblicati sul presente sito Internet è soggetto alla normativa slovacca sul diritto d'autore. Sono ammesse limitazioni del diritto d'autore, dei diritti connessi al diritto d'autore e del diritto sui generis sulle banche dati esclusivamente nei casi specifici previsti dalla legge sul diritto d'autore n. 618/2003 racc. e successive modifiche. L'utilizzo o la possibilità di disporre di un contenuto ai sensi della legge sul diritto d'autore non devono entrare in conflitto con il normale impiego di tale contenuto e non devono senza motivo pregiudicare gli interessi legittimi dei titolari dei diritti. In altri casi sarà necessaria la previa autorizzazione all'utilizzo del contenuto (licenza).

Per ulteriori informazioni sulla normativa slovacca in materia di diritto d'autore consultare i seguenti siti:

Il link si apre in una nuova finestrain inglese

Il link si apre in una nuova finestrain slovacco

© Repubblica di Finlandia (2017)

Le informazioni figuranti sul portale europeo della giustizia elettronica fornite dal governo finlandese sono pubbliche e non sono protette ai sensi della normativa sul diritto d'autore.

© Regno di Svezia (2017)

I contenuti pubblicati sulle pagine del portale europeo della giustizia elettronica relative alla Svezia possono essere riprodotti gratuitamente, a condizione che ne sia indicata la fonte, qualora sussista un obbligo in tal senso.

© Diritto d'autore della Corona (2017)

Le informazioni prodotte dal governo del Regno Unito sono protette dal diritto d'autore della Corona. Tutti i contenuti sono disponibili sotto Il link si apre in una nuova finestralicenza libera del governo v3.0, salvo diversa indicazione.


Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.

Ultimo aggiornamento: 16/06/2017