Sulge

PORTAALI BEETAVERSIOON ON NÜÜD KÄTTESAADAV!

Külastage Euroopa e-õiguskeskkonna portaali beetaversiooni ja andke meile selle kohta tagasisidet!

 
 

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Professioni legali - Irlanda

See lehekülg on masintõlgitud ja selle kvaliteet ei ole tagatud.

Tõlke hinnanguline kvaliteet: keskmine

Kas Teie arvates on see tõlge kasulik?

Questa pagina contiene una panoramica delle professioni legali in Irlanda.


Professioni legali

Professioni giuridiche — Introduzione

Il braccio giudiziario dello Stato è esercitato dalla magistratura conformemente all'articolo 34 della Costituzione e ad alcune leggi: principalmente la legge sui tribunali (istituzione e costituzione) del 1961 e la legge sui tribunali (disposizioni complementari) del 1961, come modificata. I giudici sono nominati tra i candidati appartenenti alle professioni giuridiche. Essi sono completamente indipendenti nell'esercizio delle loro funzioni. Tale indipendenza è sancita dalla Costituzione. La professione forense è suddivisa tra avvocati (che si concentrano sul lavoro diretto dei clienti) e barrister (specializzati in attività di advocacy e contenzioso).

1. Giudici

Il comitato consultivo per le nomine giudiziarie individua e informa il governo dell'idoneità delle persone ad assumere funzioni giurisdizionali. Il comitato consultivo per le nomine giudiziarie (JAAB) è stato istituito a norma del Court and Courts Officers Act del 1995. Il comitato è composto dal presidente della Corte suprema, dai presidenti della Court of Appeal, dalla High Court, dal Circuit Court e dal District Court, dal procuratore generale, da rappresentanti del Consiglio degli avvocati e della Law Society e da tre persone nominate dal Minister for Justice and Law Reform. I giudici sono nominati dal presidente su parere del governo. Il potere giudiziario è indipendente e soggetto solo alla Costituzione e alla legge. Conformemente alla Costituzione, il numero dei giudici è fissato di volta in volta dalla legge.

La Corte suprema è composta dal presidente della Corte suprema, che presiede la Corte, e da sette giudici ordinari denominati "giudice della Corte suprema". Anche il presidente della High Court è membro d'ufficio della Corte suprema. La High Court è composta dal presidente della High Court, che è responsabile dell'organizzazione generale dei lavori della High Court, e dai giudici ordinari denominati "giudice della High Court". Anche il presidente della Corte suprema e il presidente della Circuit Court sono membri d'ufficio della High Court. La High Court è composta da un presidente e da 35 giudici. Il Circuit Court comprende il presidente del Circuit Court e 37 giudici ordinari denominati "giudice del tribunale circondariale". Il presidente del tribunale distrettuale è anche membro d'ufficio del Circuit Court. Il tribunale distrettuale comprende il presidente del tribunale distrettuale e altri 63 giudici denominati "giudice del tribunale distrettuale". Le retribuzioni dei giudici sono fissate dalla legislazione di volta in volta in vigore.

I giudici sono nominati tra le professioni legali di avvocati o avvocati qualificati con determinati anni di esperienza professionale (e non di ricerca). Per il tribunale distrettuale, la sezione 29 (2) della legge sui tribunali (disposizioni integrative) del 1961 stabilisce che una persona che esercita la professione di avvocato o avvocato di almeno dieci anni è abilitata a essere nominata giudice del tribunale distrettuale. L'articolo 30 del Courts and Courts Officers Act 1995 stabilisce che un solicitor o barrister di dieci anni può essere nominato giudice del tribunale circondariale. Il Courts and Courts Officers Act 2002 prevede che una persona che eserciti la professione di avvocato o avvocato di almeno 12 anni di legittimazione ad agire presso l'Alta Corte, la Corte d'appello e la Corte suprema. Come indicato in precedenza, la magistratura è indipendente in quanto è soggetta unicamente alla Costituzione e alla legge e, al momento dell'assunzione in carica, rilascia la seguente dichiarazione ai sensi dell'articolo 34, paragrafo 5.1, della Costituzione:

"In presenza di allarmanti Dio, mi prometto solennemente e sinceramente e dichiaro che provvederò, in modo corretto e fedele e per quanto mi consta e al potere, ad esercitare l'incarico di presidente della Corte suprema (o, a seconda dei casi) senza timore o favoreggiamento, affetto o malcontento nei confronti di qualsiasi uomo, e che rispetterò la Costituzione e le leggi. Può Dio dirigermi e sostenermi."

Ai sensi della Costituzione, i giudici della High Court e della Supreme Court possono essere rimossi dalle loro funzioni solo per comportamento scorretto o inabilità dichiarati dopo il passaggio di risoluzioni da entrambe le camere dell'Oireachtas (irlandese per il Parlamento). Il Courts of Justice Act 1924 e il Courts of Justice (District Court) Act 1946 prevedono disposizioni di legge analoghe per i giudici dei tribunali circondariali e distrettuali.

2. Il procuratore generale e il direttore delle procure

Il procuratore generale è "il consigliere del governo in materia di diritto e di parere giuridico", come previsto dall'articolo 30 della Costituzione. Il procuratore generale è nominato dal presidente in occasione della nomina del Taoiseach (primo ministro irlandese) ed è obbligato a ritirarsi dalle sue funzioni quando il Taoiseach fa. L'Attorney General è generalmente un avvocato e un consulente principale. Non esiste alcuna norma che imponga al procuratore generale di cessare la propria attività privata, ma ciò è avvenuto negli ultimi anni.

In qualità di consulente giuridico del governo, il procuratore generale esamina tutti i progetti di legge che il governo intende presentare dinanzi all'Oireachtas (camere del parlamento) al fine di ottenere l'approvazione della legge. Il procuratore generale consiglia inoltre il governo su questioni internazionali quali la ratifica di accordi internazionali. Un'altra funzione del procuratore generale è quella di rappresentare il pubblico nell'esercizio di diritti pubblici. Ciò avviene avviando o opponendosi a procedimenti giudiziari. Sebbene nominato dal Taoiseach, il procuratore generale è indipendente dal governo. In base alla Costituzione, l'Attorney General è sempre il convenuto principale in cui viene messa in discussione la costituzionalità della legislazione.

Prima del 1976 tutti i reati gravi sono stati perseguiti a nome dell'Attorney General. La Costituzione prevede che tale funzione possa essere esercitata da un'altra persona autorizzata dalla legge ad agire a tal fine. L'ufficio del Director of Public Prosecutions è stato quindi creato dall'articolo 2 della legge del 1974 sulla procura dei reati, entrata in vigore nel 1976, con l'idea di avere un funzionario indipendente dai legami politici per svolgere tali funzioni. Il direttore è nominato dal governo, ma è un funzionario pubblico, pertanto il direttore non si dimette quando un governo decade, a differenza del procuratore generale. Ciò garantisce la continuità del perseguimento dei reati. La legge del 1974 prevede inoltre che il direttore delle procure sia indipendente nell'esercizio delle loro funzioni. Il direttore può essere rimosso dalle sue funzioni dal governo, ma solo dopo che sia stata redatta una relazione sulla loro salute o condotta da parte di un comitato composto dal presidente della Corte suprema, da un giudice della High Court e dall'Attorney General.

IlIl link si apre in una nuova finestraDirector of Public Prosecutions (DPP) decide pertanto se una persona debba essere accusata di un reato grave e quale debba essere l'accusa. Tutti i reati sono commessi a nome del DPP, ma la maggior parte dei reati meno gravi può essere perseguita dal Gardaí (forze di polizia irlandesi) senza inviare un fascicolo al DPP. In questi casi, il DPP ha il diritto di consigliare il Gardaí su come trattare il caso. Sebbene il DPP abbia assunto il ruolo del procuratore generale nell'azione penale, il procuratore generale lo mantiene in relazione a casi di natura internazionale come l'estradizione.

3. Dipendenti del servizio giudiziario

I cancellieri e i cancellieri sono impiegati dal Servizio dei tribunali

I cancellieri della Corte sono responsabili dell'amministrazione generale dei tribunali. La funzione principale del cancelliere della Corte è quella di assistere il giudice nel corso di un organo giurisdizionale e di garantire che l'amministrazione necessaria al buon funzionamento dei tribunali sia gestita in modo efficiente.

Il Courts Service è un ente societario indipendente che è nato nel novembre 1999 ed è stato istituito dal governo ai sensi della legge del 1998 sul servizio giudiziario. Il Servizio giudiziario è responsabile dinanzi al Ministro della giustizia e delle pari opportunità e, tramite il Ministro, al governo.

Il Servizio giudiziario ha cinque mandati:

  • Gestire gli organi giurisdizionali
  • Fornire servizi di sostegno ai giudici
  • Fornire al pubblico informazioni sul sistema giudiziario
  • Messa a disposizione, gestione e manutenzione degli edifici dei tribunali
  • Fornire servizi per gli utenti degli organi giurisdizionali

4 Lo Sheriff

Ciascuna contea irlandese ha uno sheriff che è un dipendente pubblico e parte della sua responsabilità è assumere e vendere merci al fine di estinguere un debito dopo l'ottenimento di una sentenza del tribunale. Gli sheriffs sono nominati ai sensi del Court Officers Act 1945 e dell'articolo 12 (5) della legge che limita la nomina alle persone che sono avvocati o avvocati che hanno esercitato la professione per cinque anni o a coloro che hanno esercitato da almeno cinque anni la funzione di commesso o assistente principale di un "undersheriff" o "sheriff". L'articolo 12 (6) (g) della legge stabilisce che le condizioni di impiego di ogni Sheriff soggetto alle precedenti sezioni della legge sono determinate periodicamente dal ministro delle Finanze, previa consultazione del ministro della Giustizia e delle pari opportunità.

5. Legali

Il link si apre in una nuova finestraLa Law Society of Ireland ha il controllo dell'istruzione degli studenti che desiderano diventare solicitors e ha poteri disciplinari nei confronti di solicitors qualificati. Per diventare solicitor, le persone devono completare gli esami finali (FE-1) che si tengono due volte l'anno, di norma in primavera e in autunno. L'esame FE-1 si compone di otto documenti; Diritto societario, diritto costituzionale, diritto contrattuale, diritto penale, equità, diritto dell'Unione europea, diritto della proprietà immobiliare e diritto della tortura. I singoli individui devono quindi trovare un avvocato idoneo (che esercita la professione) ad agire in qualità di solicitor per iniziare il corso di pratica professionale I (PPC I). La PPC I si estende da settembre a marzo e nel corso del corso sono trattati i seguenti argomenti: Diritto fondiario applicato, Probate & Tax, Business Law, a Foundation Course, Litigation (Civil & Criminal), Legal Practice Irish (LPI) e competenze tra cui (Civile e Advocacy, Interviewing & Consuling, Legal Research, Legal Presentation Skills, Legal Writing & Drafting, negotiation & Professional Development). Il contratto di formazione dei candidati inizia quindi 14 giorni dopo l'esame finale sulla PPC I. Prima di essere ammesso al corso PPC II può essere ammesso al corso di formazione della PPC II che deve essere stato dichiarato dalla commissione per l'istruzione. Gli argomenti trattati nell'ambito della PPC II sono la pratica professionale, il comportamento e la gestione (obbligatori) e una serie di scelte elettive nell'ambito delle tre rubriche "Business, Practice & Procedure" e "Private Client". Di norma inizia ad aprile di ogni anno e dura 11 settimane, compresi gli esami. Una volta completata la PPC II, le persone devono tornare all'ufficio dell'avvocato per la formazione e completare il periodo di tempo trascorso — dieci mesi se il tirocinante non ha ottenuto crediti per il lavoro svolto prima della PPC I, o sei mesi se è stato ottenuto un credito.

I tirocinanti possono chiedere che il loro nome sia inserito nel Roll di solicitors quando:

  • hanno superato tutti gli esami
  • abbiano completato con successo il periodo di formazione, e
  • l'solicitor ha giurato che il tirocinante è una persona idonea a diventare solicitor.

Infine, un certificato di esercizio può essere richiesto una volta che il nome individuale sia stato ammesso al Roll of Solicitors.

Ogni avvocato qualificato è soggetto ai poteri disciplinari della Law Society. Ai sensi del Solicitors Acts 1954-1994, il Tribunal disciplinare della Law Society è abilitato a indagare su presunti illeciti, come l'appropriazione indebita di monidi. In caso di accertamento di una condotta scorretta, il tribunale può esso stesso irrogare una sanzione all'avvocato (che può includere un ordine di restituzione di una somma non superiore a 15,000 EUR a qualsiasi parte lesa) o il tribunale può rinviare la sua constatazione e raccomandazione al presidente della High Court, che deciderà in ultima istanza in merito alla natura della sanzione da infliggere o all'avvocato. Il presidente ha il potere di sospendere un avvocato dall'esercizio della professione e di revocare la sospensione. Il tribunale disciplinare ha il potere di esigere il rimborso di fondi ai clienti se questi trovano un avvocato che ha addebitato spese eccessive.

Lo statuto n. 732 del 2003, lo European Communities (Lawyers' Establishment) Regulations 2003, prevede che gli avvocati degli Stati membri che intendono esercitare l'attività professionale di avvocato o avvocato chiedano l'iscrizione al consiglio dell'ordine degli avvocati o alla Law Society. La domanda è presa in considerazione e, se accettata, viene rilasciata una carta di circolazione. Un ricorso proposto contro un rifiuto dell'Ordine forense o della Law Society spetta alla High Court (Alta Corte).

6. Barrister

La Honorable Society of King's Inns fornisce una formazione giuridica post-laurea, che porta al conseguimento del diploma di avvocato, per coloro che desiderano esercitare la professione forense in quanto la professione è conosciuta collettivamente. Gli Inns del re operano come una società volontaria sotto il controllo dei Benchers of the Honorable Society of King's Inns, membri della magistratura e avvocati di alto livello. L'accesso al corso di laurea avviene per mezzo di un esame di accesso per i diplomati del Re Inns in scienze giuridiche o in giurisprudenza. Il corso di studi giuridici ha una durata di due anni (a tempo parziale) e il corso Barrister-at Law è un corso di un anno a tempo pieno o un corso modulare biennale. Una volta completato con successo il corso di laurea, gli studenti sono chiamati all'Ordine degli avvocati della Corte suprema dal presidente della Corte suprema e i barrister chiamati a firmare l'albo degli avvocati dopo la cerimonia. Tuttavia, vi sono ulteriori requisiti prima di poter svolgere attività legali retribuite.

I barrister devono essere membri della Biblioteca di diritto per esercitare la professione. La Biblioteca giuridica offre un luogo di lavoro da e per accedere a testi e materiali giuridici dietro pagamento di un canone annuale. Prima di diventare membro della Biblioteca giuridica, un barrister deve scegliere un master, un barrister consolidato con un'esperienza di almeno cinque anni. Mentre sotto la guida del comandante, generalmente per un anno, il barrister recentemente qualificato è noto come diavolo. Il comandante introduce il dirottamento all'attività pratica di un barrister e lo invita di solito a fornire assistenza nella redazione degli atti processuali, alla ricerca giuridica e a partecipare al tribunale per suo conto.

Il link si apre in una nuova finestraIl Consiglio generale dell'Ordine degli avvocati d'Irlanda, organo non statutario, vigila sul comportamento dei barristers. Il Consiglio è eletto annualmente dai membri dell'ordine degli avvocati e stabilisce un codice di condotta professionale, che viene periodicamente modificato dai membri dell'ordine. Il presente codice di condotta stabilisce ciò che è richiesto ai barrister.

Le accuse di violazione del codice di condotta sono oggetto di indagine da parte del comitato delle pratiche professionali del Consiglio dell'ordine, che comprende i non iscritti all'ordine forense. La commissione ha il potere di comminare ammende e integrazioni e di sospendere o escludere un membro dalla Biblioteca di diritto. Le loro decisioni possono essere impugnate dinanzi alla commissione di ricorso, che comprende un giudice del tribunale circondariale e un membro profano.

Un barrister era tradizionalmente tenuto a ricevere istruzioni da un solicitor ed era vietato l'accesso diretto ai barrister. Tale pratica è stata esaminata dalla Commissione per il commercio equo e solidale che, nella sua relazione del 1990, raccomandava che il divieto generale di accesso diretto fosse una pratica restrittiva e dovesse essere soppresso dal codice di condotta. La Commissione ha accettato che in alcuni casi fosse auspicabile il coinvolgimento di un solicitor. La Commissione ha raccomandato che non vi siano norme di legge o di altro tipo che prescrivano la presenza fisica di un avvocato presso un tribunale per istruire un barrister. Queste raccomandazioni non sono state pienamente attuate, ma sono state apportate alcune modifiche al codice di condotta per consentire l'accesso diretto da parte di alcuni organismi professionali riconosciuti.

I barrister sono junior o senior. La tradizione degli avvocati è quella di esercitare la professione di avvocato junior per un certo numero di anni prima di prendere in considerazione la possibilità di diventare avvocato di alto livello. Non si tratta di una promozione automatica e alcuni consulenti junior sceglieranno di non candidarsi mai. In generale, la maggior parte dei barrister ritiene di diventare un consulente di alto livello dopo 15 anni di pratica. Coloro che desiderano diventare consulenti di alto livello presentano domanda di approvazione al procuratore generale, ma la nomina effettiva è effettuata dal governo su parere del procuratore generale, che funge anche da collegamento con il presidente della Corte suprema, il presidente dell'Alta Corte e il presidente del Consiglio dell'ordine degli avvocati.

In generale, i consulenti junior redigono e preparano memorie e conducono alcune cause, generalmente dinanzi ai giudici di grado inferiore, ma non esclusivamente. Le funzioni di un consulente di alto livello comprenderebbero l'esame dei progetti di memorie redatti da un avvocato junior e la conduzione delle cause più difficili dinanzi all'Alta Corte e alla Corte suprema.

7. Conservatori di contea

Il link si apre in una nuova finestraI conservatori di contea sono avvocati qualificati nominati dal governo. Svolgono funzioni quasi giudiziarie in relazione al tribunale di circuito e sono responsabili della gestione degli uffici dei tribunali di circuito.

Fungono anche da County Sheriff (ad eccezione di Dublino e Cork).

8. Notai

I notai pubblici sono nominati dal presidente in seduta pubblica. Il notariato pubblico assolve le seguenti funzioni principali:

  • Autenticazione dei documenti
  • Attestazione e verifica delle firme sui documenti
  • Esecuzione di proteste notarili relative a documenti commerciali quali cambiali e vaglia cambiari e questioni marittime
  • Assunzione di dichiarazioni, dichiarazioni e (salvo per quanto riguarda i procedimenti dinanzi ai giudici irlandesi) dichiarazioni giurate.

Le domande sono presentate con una petizione che indica la residenza e l'occupazione del firmatario, il numero di notai pubblici nel distretto, la popolazione del distretto e le circostanze che dimostrano la necessità di un pubblico notarile e/o il modo in cui si è verificato un posto vacante. La petizione deve essere verificata mediante dichiarazione giurata del firmatario, in cui è presentato un certificato di idoneità generalmente firmato da sei avvocati locali e da sei leader della comunità imprenditoriale locale. La petizione è presentata al presidente della Corte suprema con Avviso di Missione, che è notificato tramite l'Ufficio della Corte suprema al cancelliere della Facoltà di notai in Irlanda, al Secretary of the Law Society e a tutti i notai pubblici che esercitano l'attività nelle contee del richiedente e nelle contee limitrofe.

La prassi generale è quella di nominare Solicitors solo come Notaries Public. Quando una persona, che non è un solicitor, chiede di essere un notaio pubblico, la Law Society richiede che il firmatario si impegni a non svolgere attività di trascinamento o attività legali abitualmente svolte da un solicitor. Per ottenere la nomina di un notaio pubblico, tutti i firmatari devono innanzitutto superare un esame stabilito dalla Facoltà di Notaries Public in Irlanda.

 

Nota:

Le domande sulla retribuzione attuale del procuratore generale, del direttore delle procure, dei cancellieri della Corte e degli sheriffs possono essere

  • Il link si apre in una nuova finestraVia e-mail o
  • postato al seguente indirizzo:
    Human Resources
    Department of Finance
    Merrion Street Dublin 2 (Ministero delle risorse umane Merrion Street
    Dublin)

I barrister sono lavoratori autonomi e il loro reddito varia notevolmente.

I solicitors possono essere lavoratori autonomi (in quanto proprietari delle proprie pratiche) o dipendenti e anche i loro guadagni variano notevolmente.

I notai addebitano un compenso per atto notarile. Non esiste una normativa che disciplini l'onorario, ma i notai, in genere, addebitano in base al tempo, al viaggio e all'importo che un professionista dovrebbe addebitare per un servizio.


Questa è una traduzione automatica del contenuto. ll proprietario della pagina non si assume alcuna responsabilità circa la qualità della traduzione automatica del testo.

Ultimo aggiornamento: 19/11/2020