Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Materie matrimoniali e materie di responsabilità genitoriale - Svezia


RICERCA TRIBUNALI/AUTORITÀ COMPETENTI

Lo strumento di ricerca seguente aiuterà a identificare i tribunali/le autorità competenti per uno strumento giuridico europeo specifico. Attenzione: nonostante gli sforzi compiuti per verificare l'accuratezza dei risultati, in casi eccezionali non è stato possibile attribuire la competenza.

Svezia

Diritto di famiglia - materia matrimoniale e responsabilità genitoriale


Articolo 67 (a)

Articolo 67 (b)

Articolo 67 (c)

Articoli 21 e 29

Articolo 33

Articolo 34

Articolo 67 (a)

Nomi, indirizzi e mezzi di comunicazione delle autorità centrali designate ai sensi dell'articolo 53:

Utrikesdepartementet Enheten för konsulära och civilrättsliga ärenden

(dipartimento degli affari consolari e del diritto civile del Ministero degli Esteri)

S-103 39 Stockholm

Telefono:    +46 (8) 405 1000 (centralino) / +46 (8) 405 5005 (numero di telefono d'emergenza al di fuori dell'orario d'ufficio)

Fax:     +46 (8) 723 1176;

Indirizzo email: Il link si apre in una nuova finestraud-kc@gov.se

Articolo 67 (b)

Le lingue accettate per comunicazioni alle autorità centrali ai sensi dell'articolo 57, paragrafo 2, sono svedese e inglese.

Articolo 67 (c)

Per il certificato relativo al diritto di visita e al ritorno del minore – articolo 45, paragrafo 2: svedese o inglese.

Articoli 21 e 29

Articolo 21

Nel caso in cui la domanda si riferisca interamente o in parte a un minore, occorre presentarla al tribunale distrettuale (tingsrätt) come previsto al Capo 21, articolo 1 del codice dei minori e dei genitori (föräldrabalken).

Qualora la domanda non si riferisca a un minore, occorre che venga presentata dinanzi al tribunale distrettuale in cui la controparte ha la residenza o al tribunale distrettuale di Nacka, qualora la controparte non sia residente in Svezia.

Articolo 29

Qualora la domanda si riferisca interamente o in parte a un minore, occorre che sia presentata al tribunale distrettuale ai sensi dell'articolo 29, paragrafo 2, del regolamento Bruxelles II.

Qualora la domanda non si riferisca a un minore, dovrà essere presentata dinanzi al tribunale distrettuale ai sensi dell'articolo 29, paragrafo 2, del regolamento Bruxelles II.

Articolo 33

Le impugnazioni di cui all'articolo 33 devono essere presentate presso il tribunale distrettuale che ha emesso la decisione.

Articolo 34

Le impugnazioni di cui all'articolo 34 possono esser presentate soltanto dinanzi a una Corte d'appello (hovrätt) o dinanzi alla Corte Suprema (Högsta domstolen).


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 31/05/2017