Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Mediazione negli Stati membri - Austria

Perché risolvere una controversia ricorrendo alla mediazione anziché agire in giudizio? La mediazione è un metodo di risoluzione alternativa delle controversie nell'ambito del quale un mediatore assiste le parti nella ricerca di una soluzione per la definizione della lite.


Chi contattare?

In Austria la legge stabilisce il percorso formativo che deve essere assolto per diventare mediatore e iscriversi nell'apposito registro. Anche il ministero federale della Giustizia tiene un Il link si apre in una nuova finestraelenco di mediatori.

Tuttavia, non esiste un organo amministrativo centralizzato competente per i servizi di mediazione.

Esistono inoltre organizzazioni che forniscono servizi di tipo commerciale e non, mentre alcune organizzazioni non governative offrono assistenza ai mediatori.

Quando ricorrere alla mediazione

Nelle cause civili la mediazione permette di dirimere qualsiasi controversia per la quale è competente il giudice ordinario. Il ricorso alla mediazione è facoltativo, al fine di permettere alle parti il raggiungimento di una responsabile composizione della controversia.

In determinate liti di vicinato il tentativo di mediazione o di un altro strumento di risoluzione alternativa delle controversie deve essere fatto prima di adire il giudice. Ciò avviene ricorrendo a un ufficio di conciliazione, a un tentativo di conciliazione dinanzi al giudice (un procedimento denominato "prätorischer Vergleich") o mediante la mediazione.

Esistono disposizioni specifiche in materia?

Non esiste un regolamento specifico o un codice deontologico nazionale per i mediatori.

I mediatori non sono iscritti nel registro come esperti, ad esempio, in materia di diritto di famiglia, in ambito sanitario o nel settore edile.

Chiunque possieda un livello sufficiente di esperienza può iscriversi nel "registro dei mediatori", in ottemperanza alle Il link si apre in una nuova finestranorme pertinenti. Non sussistono tuttavia restrizioni all'offerta di servizi di "mediazione" né alla possibilità di qualificarsi come "mediatori".

Informazione e formazione

Per maggiori informazioni, disponibili soltanto in lingua tedesca, sui requisiti formativi e di altro genere necessari, per esempio, per la registrazione come mediatore in Austria, cliccare Il link si apre in una nuova finestraqui.

Quanto costa la mediazione?

La mediazione non è un servizio gratuito.

Il costo di questo servizio è soggetto a un accordo tra il mediatore e le parti coinvolte nella controversia.

L'accordo raggiunto in sede di mediazione è esecutivo?

La Il link si apre in una nuova finestradirettiva 2008/52/CE consente alle parti di chiedere che il contenuto di un accordo scritto risultante da una mediazione sia reso esecutivo. Gli Stati membri ne danno comunicazione agli organi giurisdizionali o ad altre autorità competenti a ricevere le richieste.

In Austria questo tipo di accordo dev'essere reso esecutivo da un notaio o da un tribunale civile.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 02/05/2017