Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Mediazione negli Stati membri - Repubblica ceca

Per risolvere una controversia è possibile ricorrere alla mediazione anziché agire in giudizio. Si tratta di una forma di risoluzione alternativa delle controversie in cui un mediatore aiuta le parti a raggiungere un accordo. Il ricorso alla mediazione permette di risolvere una controversia risparmiando tempo (rispetto ai tempi di un procedimento giudiziario) e spesso anche denaro (rispetto ai costi di un procedimento giudiziario).


A chi rivolgersi?

Il Il link si apre in una nuova finestraservizio per la libertà vigilata e la mediazione nella Repubblica ceca (Probační a mediační služby ČR) è l’organo centrale responsabile in materia di mediazione come modo per raggiungere un accordo in relazione alle conseguenze di un reato tra l’autore e la vittima di tale reato. Questo servizio dipende dal ministero della Giustizia.

Per quanto riguarda la mediazione in ambito non penale, ci si può rivolgere ad uno dei mediatori che offrono tale servizio. Le informazioni sui mediatori della Repubblica ceca si trovano su diverse pagine Internet cui si accede effettuando una ricerca con la parola chiave “mediazione” (“mediace”).

L’elenco dei mediatori è, per esempio, disponibile sulle pagine Internet del sito dell’Associazione dei mediatori della Repubblica ceca, dell’ordine forense ceco e dell’Unione per le procedure di arbitrato e mediazione della Repubblica ceca. I dati relativi al servizio per la libertà vigilata e la mediazione nella Repubblica ceca (Probační a mediační služby ČR), che svolge la propria attività presso i tribunali distrettuali competenti, si trovano sulle pagine Internet del sito di tale servizio. L’elenco dei mediatori registrati ai sensi della legge n. 202/2012 sulla mediazione sarà prossimamente pubblicato dal Ministero della Giustizia ceco.

Svolgono attività di mediazione anche altre organizzazioni non governative (ONG) e altri enti.

In quali settori è ammissibile e/o indispensabile il ricorso alla mediazione?

La mediazione è ammissibile in tutti i settore del diritto, tranne che nei casi specificamente esclusi dalla legge. E’ previsto il ricorso alla mediazione nell’ambito del diritto di famiglia, del diritto commerciale e del diritto penale. Conformemente al codice di procedura civile, il presidente del tribunale, qualora lo ritenga opportuno, può ordinare alle parti un incontro iniziale con un mediatore della durata di tre ore. In tali casi il procedimento viene sospeso per un periodo massimo di tre mesi.

Esistono disposizioni specifiche in materia?

Sì, la mediazione è disciplinata dalla legge n. 202/2012 sulla mediazione e, in ambito penale, dalla legge n. 257/2000 sul servizio per la libertà vigilata e la mediazione nella Repubblica ceca (Probační a mediační služby ČR).

Informazione e formazione

I mediatori registrati che svolgono le proprie attività in conformità della legge n. 202/2012 devono superare un esame professionale dinanzi a una commissione nominata dal ministero della Giustizia della Repubblica ceca. I mediatori che svolgono le proprie attività presso il servizio per la libertà vigilata e la mediazione nella Repubblica ceca, in conformità della legge n. 257/2000, devono superare un esame di qualificazione.

La formazione dei mediatori che esercitano la propria attività in ambito penale è assicurata dal servizio per la libertà vigilata e la mediazione nella Repubblica ceca mentre la formazione alla mediazione in ambito non penale è offerta da una serie di organizzazioni e istituti di formazione.

Quanto costa la mediazione?

La mediazione offerta dal servizio per la libertà vigilata e la mediazione nella Repubblica ceca è gratuita in quanto le spese sono sostenute dallo Stato.

Nei casi in cui un giudice sospende un procedimento e ordina alle parti un incontro iniziale con un mediatore della durata di tre ore, tali ore sono pagate in base a quanto stabilito dalla legislazione vigente (400 CZK per ogni ora iniziata) e la spesa viene sostenuta in parti uguali dalle parti (nei casi in cui le parti sono esentate dal pagamento delle spese giudiziarie, lo Stato sostiene le spese della mediazione). Se la mediazione si protrae al di là di tali ore, le spese vengono ripartite in parti uguali tra le parti fini all’importo concordato tra le parti e il mediatore.

L'accordo raggiunto in sede di mediazione è esecutivo?

La direttiva 2008/52/CE permette alle parti di chiedere che il contenuto di un accordo scritto risultante da una mediazione sia reso esecutivo. L’accordo raggiunto dalle parti in un procedimento civile può essere sottoposto al giudice per l’approvazione nell’ambito di un procedimento successivo . Il pubblico ministero e il giudice possono tener conto dell’esito di una mediazione in ambito penale svolta dal servizio per la libertà vigilata e la mediazione nella Repubblica ceca quando deliberano sul caso in questione.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 22/02/2017