Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Giurisprudenza degli Stati membri - Francia

Versione massimizzata Stampa

La presente sezione contiene una panoramica delle fonti della giurisprudenza francese e dei relativi contenuti nonché alcuni link alle banche dati giurisprudenziali pertinenti


Giurisprudenza on line

1. Portale generale ufficiale: Il link si apre in una nuova finestraLégifrance

2. Siti specifici dei tribunali:

3. Sito del Il link si apre in una nuova finestraministero della Giustizia

Presentazione delle decisioni / Estremi

In linea generale, le decisioni sono introdotte da una serie di parole chiave o “abstract”, seguito da un sommario (o riepilogo) delle più importanti questioni di diritto e dai richiami a leggi o a precedenti pronunce.

Esempio

Con riferimento alla Corte di cassazione, oltre agli estremi identificativi, i documenti contengono dati analitici. Il sommario, redatto da un giudice togato che ha pronunciato la sentenza, è la sintesi della questione giuridica trattata. Il titolo, creato in base al riepilogo della sentenza, è una successione di parole chiave presentate in ordine d’importanza. Le parole chiave usate sono tratte dalla nomenclatura della Corte di cassazione come indicata nelle edizioni delle tabelle annuali del Bollettino della Corte, rubricate come “titrage” e accessibili cliccando su Il link si apre in una nuova finestratitrage nella modalità di ricerca avanzata della giurisprudenza ordinaria.

Il link si apre in una nuova finestraEsempio: Corte di cassazione, seconda sezione civile, udienza pubblica di giovedì 18 dicembre 2008, ricorso n. 07-20238, decisione impugnata: Cour d’appel de Basse-Terre del 23 aprile 2007

Titoli e massima: PROCEDURA CIVILE - Conclusioni - Conclusioni d'appello - Ultime memorie – Campo d’applicazione

Viola l'articolo 954, secondo comma, del codice di procedura civile la Corte d’appello che ritiene che si sia rinunciato alle pretese e ai motivi non richiamati nelle ultime memorie, malgrado queste non determinassero l’oggetto della controversia e non sollevassero una questione incidentale in grado di porre fine al procedimento.

PROCEDURA CIVILE - Conclusioni - Conclusioni d'appello – Ultime memorie - Conformità alle disposizioni dell’articolo 954, secondo comma, del nuovo codice di procedura civile - Contumacia - Portata
PROCEDURA CIVILE - Conclusioni - Conclusioni d'appello – Ultime memorie - Definizione - Esclusione - Fattispecie - Conclusioni richiedenti un mezzo istruttorio

SENTENZE E DECRETI - Conclusioni - Conclusioni d'appello – Ultime memorie – Campo d’applicazione

Giurisprudenza: sulla nozione di ultime memorie ai sensi dell’articolo 954, secondo comma, del codice di procedura civile, cfr. Sec. Civ., 3 maggio 2001, n. 99-16.293, Bollettino 2001, II, n. 87 (rigetto), e dottrina citata; Sec. Civ., 20 gennaio 2005, n. 03-12.834, Bollettino 2005, II, n° 20 (Cassazione), e giurisprudenza citata.

Legge applicata: articolo 954, secondo comma, codice di procedura civile

Formato

La giurisprudenza è disponibile nei seguenti formati: (per esempio: PDF, html, XML)? XML per le sentenze delle corti supreme altrimenti html.

Tribunali interessati

Corti supreme

Corte di cassazione, Consiglio di Stato, Consiglio costituzionale

Giurisdizione ordinaria

Corti d’appello e corti d’appello amministrative

Giurisdizione speciale

Corte dei conti

Follow up dei procedimenti

Corti supreme

Altri tribunali

Sono disponibili informazioni

Sui ricorsi?

Sì per il Consiglio costituzionale.

In corso per la Corte di cassazione

Riservato alle parti per il Consiglio di Stato

No

Sulla pendenza o meno di un procedimento?

No

No

Sugli esiti dei ricorsi?

No

Sull’irrevocabilità della decisione?

Su ulteriori procedimenti dinanzi

A un altro tribunale interno (Consiglio costituzionale)?

Alla Corte di giustizia delle Comunità europee?

Alla Corte europea dei diritti dell’uomo

No

Norme in materia di pubblicazione

A livello nazionale?

Per le decisioni di alcuni tribunali?

Esistono norme vincolanti riguardanti la pubblicazione della giurisprudenza?

No

Corte di cassazione

Il link si apre in una nuova finestraAi sensi dell'articolo R433-3 del Codice dell’organizzazione giudiziaria, il servizio documentazione e studi gestisce una banca dati che racchiude, sotto la medesima nomenclatura:

  • da un lato, le decisioni e i pareri della Corte di cassazione e delle giurisdizioni o delle commissioni giurisdizionali presso di essa, pubblicate o non pubblicate nei periodici mensili di cui all’Il link si apre in una nuova finestraarticolo R. 433-4,
  • dall’altro, le decisioni di particolare interesse pronunciate dalle altre giurisdizioni dell’ordinamento giudiziario.

A tal fine, le pronunzie giudiziali di particolare interesse vengono comunicate al servizio secondo i termini previsti da un decreto del guardasigilli (ministro della Giustizia) dai primi presidenti delle Corti d'appello o direttamente dai presidenti o dai giudici che presiedono le giurisdizioni di primo grado.

La banca dati è accessibile al pubblico alle condizioni applicabili al servizio pubblico delle pubblicazioni giuridiche in Internet.

Il servizio documentazione e studi gestisce una banca dati che racchiude tutte le sentenze pronunciate dalle Corti d’appello e le decisioni giurisdizionali dei relativi primi presidenti o dei rispettivi delegati. Le condizioni secondo cui tali sentenze e decisioni vengono trasmesse al servizio e da quest’ultimo utilizzate sono stabilite con decreto del guardasigilli (ministro della Giustizia).

Ai sensi dell'Il link si apre in una nuova finestraarticolo R433-4, il servizio documentazione e studi produce due periodici mensili, uno per le sezioni civili e l’altro per la sezione penale, in cui viene fatta menzione delle decisioni e dei pareri la cui pubblicazione è stata decisa dal presidente del collegio giudicante che le ha pronunziate. Il servizio produce tabelle periodiche.

Consiglio di Stato

Ai sensi dell’articolo L10 del Il link si apre in una nuova finestraCodice della giustizia amministrativa, le sentenze sono pubbliche. In esse è specificato il nome dei giudici che le hanno pronunziate.

Corti supreme

Altri tribunali

Viene pubblicata la giurisprudenza integrale o solo una selezione della stessa?

Testo integrale di tutte le decisioni disponibili on line.

Selezione delle decisioni integrali in formato cartaceo (Corte di cassazione e Consiglio di Stato) e riassunti di un’altra selezione

Pubblicazione dei motivi per una selezione delle sentenze di Corte d’appello

Se viene fatta una selezione, quali sono i criteri adottati?

A discrezione della Corte

A discrezione della Corte


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 23/05/2013