Sluiten

BÈTAVERSIE VAN HET PORTAAL NU BESCHIKBAAR!

Bezoek de bètaversie van het Europees e-justitieportaal en vertel ons wat u ervan vindt!

 
 

Kruimelpad

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Diritto degli Stati membri - Germania

De tekst op deze pagina is een automatische vertaling. De kwaliteit wordt niet gegarandeerd.

De kwaliteit van deze vertaling werd beoordeeld als: onbetrouwbaar

Vindt u deze vertaling nuttig?

Questa pagina contiene informazioni sul sistema giuridico tedesco.


La Repubblica federale di Germania è uno Stato costituzionale democratico, federale e sociale. Insieme ai diritti fondamentali, i principi di uno Stato costituzionale democratico, federale e sociale costituiscono il nucleo inviolabile della Costituzione tedesca, la cui adesione è salvaguardata dalla Corte costituzionale federale.

Fonti giuridiche

La Legge fondamentale (Grundgesetz) è la Costituzione tedesca, Che costituisce il quadro dell'ordinamento giuridico e dei valori della Repubblica federale di Germania. Il Grundgesetz stabilisce quanto segue:

  • i diritti fondamentali quali principi guida fondamentali
  • struttura fondamentale e principi strutturali essenziali dello Stato e dei suoi organi direttivi
  • i principi in base ai quali si svolgono le elezioni al Bundestag (la camera bassa del parlamento tedesco)
  • la base giuridica dello status e dei diritti dei membri liberamente eletti del Bundestag
  • organizzazione e conduzione delle attività del Bundestag.

Tipi di atti normativi — descrizione

Le principali fonti scritte del diritto nazionale tedesco sono la Legge fondamentale, la legislazione, gli atti normativi e gli statuti. Esistono inoltre fonti di diritto non scritte, compresi i principi generali sanciti dal diritto internazionale e dal diritto consuetudinario. In linea di principio, la giurisprudenza non è una fonte giuridica, anche se svolge un ruolo importante nella pratica. Solo alcune decisioni della Corte costituzionale federale (Bundesverfassungsgericht) hanno forza di legge.

La Germania è uno Stato federale composto da 16 Stati membri, i Länder. Di conseguenza, esistono leggi federaliche coprono l'intero territorio della Repubblica federale e leggi dei Länderche si applicano solo nel Land interessato. Ogni Land ha una propria costituzione e, nell'ambito del quadro giuridico stabilito dalla Legge fondamentale, ha anche il potere di adottare atti legislativi nonché atti e statuti.

Le competenze legislative della Federazione e dei Länder sono disciplinate in dettaglio dalla Legge fondamentale. I Länder hanno poteri legislativi, a condizione che tale potere non sia stato trasferito al governo federale ai sensi della Legge fondamentale. I principali poteri legislativi del governo federale derivano dagli articoli da 74 a della Legge fondamentale. Inoltre, altri poteri legislativi del governo federale sono previsti in vari punti della Legge fondamentale.

Competenza legislativa esclusiva della Federazione

Nei settori soggetti al potere legislativo esclusivo dello Stato federale, i Länder hanno il potere di adottare una legge solo quando sono espressamente autorizzati da una legge federale (articolo 71 della Legge fondamentale).

Ai sensi dell'articolo 73 della Legge fondamentale, la Federazione ha competenza legislativa esclusiva nei seguenti settori (tra l'altro): tutte le questioni di politica estera, la difesa (compresa la protezione della popolazione civile), la cittadinanza, la libertà di circolazione, i passaporti, la registrazione della residenza e le carte d'identità, l'immigrazione, l'emigrazione e l'estradizione, la valuta e il denaro, l'unità doganale e commerciale, il trasporto aereo, la cooperazione tra la Federazione e i Länder in materia di attività di polizia criminale e la legge sulle armi e gli esplosivi.

Poteri legislativi concorrenti

Nei settori soggetti a legislazioni concorrenti, i Länder hanno il diritto di adottare la legislazione prevista e nella misura in cui la Federazione non eserciti i suoi poteri legislativi nello stesso settore (articolo 72 della Legge fondamentale). I settori giuridici soggetti alla legislazione concorrente comprendono: il diritto civile, penale e stradale, nonché il diritto di associazione, il diritto relativo al soggiorno e allo stabilimento degli stranieri, il diritto in materia economica, il diritto del lavoro e taluni aspetti della tutela dei consumatori. Per quanto riguarda talune materie elencate all'articolo 74 della Legge fondamentale come rientranti nell'ambito di applicazione di una legislazione concorrente, la Federazione ha il diritto di adottare leggi solo se e nella misura in cui la fissazione di condizioni di vita equivalenti in tutto il territorio federale o il mantenimento dell'unità giuridica o economica renda necessaria una regolamentazione federale nell'interesse nazionale.

La Legge fondamentale disciplina inoltre la questione di eventuali conflitti tra il diritto federale e il diritto del Land. La regola fondamentale è sancita dall'articolo 31 della Legge fondamentale: "La legge federale prevale sul diritto del Land". Tale principio si applica indipendentemente dallo status gerarchico delle norme giuridiche contrastanti, in modo che, ad esempio, una legge federale prevalga sulla costituzione di un Land.

Gerarchia delle norme

La legge fondamentale presiede la gerarchia delle norme nazionali. È superiore a tutte le altre fonti del diritto nazionale e Come la Costituzione, è lo strumento da cui dipende l'intero ordinamento giuridico tedesco. Tutte le disposizioni giuridiche adottate in Germania devono essere compatibili sia nella forma che nella sostanza con la legge fondamentale. A tal fine, l'articolo 20, paragrafo 3, della Legge fondamentale precisa che il legislatore è vincolato dall'ordinamento costituzionale, mentre l'esecutivo e il potere giudiziario sono vincolati dalla legge e dalla giustizia. I diritti fondamentali sanciti dall'articolo 1-19 della Legge fondamentale vincolano la legislazione, i poteri esecutivi e la giurisprudenza in quanto legge direttamente applicabile (articolo 1, paragrafo 3). Il primato della legge fondamentale è infine applicato dalla Corte costituzionale federale. Solo la Corte costituzionale federale può dichiarare invalido un atto del Parlamento in caso di incostituzionalità di tale atto.

L'articolo 79, paragrafo 2, stabilisce che la legge fondamentale può essere modificata soltanto a maggioranza di due terzi dei membri del Bundestag e dei due terzi dei voti del Bundesrat (camera alta del parlamento tedesco). Che è l'organo attraverso il quale i Länder partecipano all'emanazione della legislazione all'interno della Federazione e alla sua amministrazione, nonché in materia di Unione europea. Alcuni elementi fondamentali della legge fondamentale — vale a dire la divisione della Federazione in Länder, la loro partecipazione, in linea di principio, al processo legislativo e i principi di cui agli articoli 1 e 20 — non possono essere modificati (articolo 79, paragrafo 3).

Le norme generali di diritto internazionale sono al di sotto della Costituzione, ma al di sopra delle leggi federali e dei Länder. Tali norme generali comprendono il diritto internazionale consuetudinario e i principi generali del diritto internazionale, ma non il diritto internazionale dei contratti. La Legge fondamentale afferma esplicitamente che tali norme generali sono parte integrante del diritto federale, prevalgono su tali leggi e creano direttamente diritti e doveri per gli abitanti del territorio federale (articolo 25). Tali norme generali di diritto internazionale aventi effetti giuridici per i singoli (vale a dire le norme per la protezione dell'individuo) comprendono, in particolare, la garanzia di un'adeguata forma di tutela giuridica per gli stranieri o la "regola della specialità", in base alla quale i procedimenti penali sono soggetti alle condizioni dell'autorizzazione all'estradizione dello Stato straniero che estradante.

Lalegislazione ordinaria si colloca al di sotto della Costituzione. Le leggi sono adottate dal Bundestag in collaborazione con il Bundesrat. I progetti di legge possono essere presentati nel Bundestag dal governo federale, dal Bundesrat o dal piano del Bundestag (da un gruppo parlamentare o da almeno il 5 % dei suoi membri). La Legge fondamentale specifica i casi in cui l'approvazione definitiva di una legge da parte del Bundestag richiede il consenso del Bundesrat (attualmente, secondo i dati statistici pubblicati dal Il link si apre in una nuova finestraBundesrat sul suo sito Internet, circa il 45 % di tutte le leggi). Per quanto riguarda le restanti leggi approvate dal Bundestag, il Bundesrat può solo opporsi a un progetto di legge adottato dal Bundestag, che a sua volta può essere respinto dal Bundestag. In caso di divergenza di opinioni tra il Bundestag e il Bundesrat, una commissione comune per l'esame congiunto dei progetti di legge (la commissione di mediazione) Può essere convocato un numero uguale di membri del Bundestag e del Bundesrat (attualmente 16 membri ciascuno). Il ruolo del comitato di mediazione consiste nell'elaborare proposte per raggiungere l'unanimità, anche se non può prendere decisioni a nome del Bundestag e del Bundesrat.

Gli atti normativi sono subordinati alla legislazione. E può essere emesso dal governo federale, da un ministro federale o dai governi del Land. Lostatuto ha rango inferiore agli atti normativi E può essere emesso da una persona giuridica di diritto pubblico (ad esempio, un comune).

Quadro istituzionale

Il legislatore

Le leggi tedesche sono adottate dalle due camere del parlamento del paese. Il Bundestag è pertanto l'organo legislativo più importante. Esso decide in merito a tutte le leggi che rientrano nella sfera di competenza della Federazione tedesca in un processo legislativo che richiede anche la partecipazione del Bundesrat.

I deputati e i gruppi politici del Bundestag — come il Bundesrat e il governo federale — possono presentare al Bundestag progetti di nuove leggi o modifiche legislative. Tali progetti di legge sono discussi, deliberati e votati in Parlamento secondo una procedura accuratamente regolamentata.

Nell'ambito del sistema federale tedesco, i Länder detengono una parte considerevole dei poteri dello Stato e, di conseguenza, anche il Bundesrat partecipa all'adozione della legislazione. Tutti gli atti sono sottoposti al voto del Bundesrat e, a seconda della natura della legislazione proposta, possono addirittura comportare il rifiuto di alcune proposte.

Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito web del Il link si apre in una nuova finestraBundestag.

Procedure legislative

Passaggio della legislazione

La maggior parte dei progetti di legge e dei punti di discussione sono elaborati dal governo federale. In quanto livello centrale dell'esecutivo, ha la maggior parte dell'esperienza nell'attuazione della legislazione e possiede conoscenze dirette sui settori in cui sono necessarie nuove disposizioni legislative nella pratica.

Tuttavia, non solo il governo federale, ma anche Anche il Bundesrat e i membri del Bundestag tedesco hanno il diritto di avviare i progetti di legge che danno luogo a nuovi atti giuridici.

Iniziative avviate dal governo federale o dal Bundesrat

Se il governo federale intende modificare o introdurre una legge, il Cancelliere federale deve in un primo tempo rinviare il progetto al Bundesrat.

Il Bundesrat dispone di norma di sei settimane per emettere un parere, sul quale il governo può formulare osservazioni scritte. Il cancelliere federale trasmette quindi il progetto al Bundestag con le osservazioni del Bundesrat. Una delle eccezioni a questa procedura è il progetto di legge sul bilancio, Che viene trasmesso contemporaneamente al Bundesrat e al Bundestag.

Una procedura analoga si applica quando le iniziative legislative sono introdotte dal Bundesrat. Una volta che la maggioranza dei membri del Bundesrat ha votato a favore di un progetto di legge, esso passa per la prima volta al governo federale, Di norma gli invia un parere entro sei settimane e lo invia poi al Bundestag.

Iniziative presentate dal Presidente del Bundestag

I progetti di legge possono essere presentati anche dai membri del Bundestag, nel qual caso devono essere sostenuti. Da almeno un gruppo politico o da almeno il cinque% dei deputati del Bundestag.

I progetti di legge così introdotti non devono essere presentati in primo luogo al Bundesrat. Per questo motivo, talvolta il governo dispone che i suoi gruppi parlamentari del Bundestag presentino progetti di legge particolarmente urgenti.

Distribuzione dei punti di discussione

Prima di poter deliberare in seno al Bundestag, un progetto di legge deve essere dapprima deferito al presidente del Bundestag e poi registrato dall'amministrazione.

Viene poi distribuito a tutti i membri del Bundestag e del Bundesrat, nonché ai ministeri federali, in forma cartacea o, più di solito, in formato elettronico.

Non appena il progetto di legge è stato iscritto all'ordine del giorno della plenaria, la prima fase del suo iter parlamentare si conclude: Può quindi essere presentata ufficialmente nel forum pubblico del Bundestag.

Tre letture in Aula

Di norma, i progetti di legge sono discussi tre volte in Aula del Bundestag. Le discussioni sono note come letture.

Durante la prima lettura, si tiene una discussione solo se ciò è stato concordato in seno al Consiglio degli anziani (un organo esecutivo speciale del Bundestag) o è stato richiesto da uno dei gruppi parlamentari. Nella maggior parte dei casi, ciò avviene quando i progetti legislativi sono particolarmente controversi o di particolare interesse per i cittadini.

L'obiettivo principale della prima lettura è individuare, sulla base delle raccomandazioni del Consiglio superiore, uno o più comitati incaricati di trattareil progetto di legge e di prepararlo per la seconda lettura.

Se sono designate più commissioni, a un comitato è attribuita la responsabilità generale delle deliberazioni sul punto; Ed è pertanto responsabile dell'approvazione del progetto di legge attraverso il Parlamento. Le altre commissioni sono invitate a esprimere il loro parere sul progetto di legge.

Lavoro in commissione

Illavoro dettagliato sulla legislazione si svolge in seno alle commissioni permanenti, che comprendono membri di tutti i gruppi parlamentari. I membri della commissione hanno familiarità con il materiale e deliberano in merito alle loro riunioni. Possono inoltre invitare alle audizioni pubbliche esperti e rappresentanti dei gruppi di portatori di interessi.

Parallelamente ai lavori della commissione, i gruppi politici formano gruppidi lavoro in cui elaborano e definiscono le proprie posizioni.

Non è insolito costruire ponti tra i gruppi parlamentari delle commissioni. La maggior parte dei progetti di legge è rivista in misura maggiore o minore a seguito della collaborazione tra i gruppi parlamentari di governo e di opposizione.

Al termine delle deliberazioni, la commissione competente per un progetto di legge presenta all'Aula una relazione sullo svolgimento e sui risultati delle sue deliberazioni. La decisione che raccomanda costituisce la base per la seconda lettura che si svolge ora in Aula.

Discussione in seconda lettura

Prima della seconda lettura, tutti i membri ricevono la raccomandazione di decisione pubblicata in formato cartaceo. Sono pertanto ben preparati al dibattito. I gruppi parlamentari coordinano inoltre ancora una volta le loro posizioni nelle riunioni interne prima di questo dibattito, al fine di presentare un fronte unito nella seconda lettura pubblica.

A seguito del dibattito generale, tutte le disposizioni contenute nel disegno di legge possono essere esaminate singolarmente. Di norma, tuttavia, la plenaria procede direttamente alla votazione sul progetto di legge nel suo insieme.

Qualsiasi membro del Bundestag può presentare proposte di emendamento, che vengono esaminate immediatamente in Aula. Se la plenaria adotta emendamenti, la nuova versione del progetto di legge deve prima essere stampata e distribuita. Tuttavia, tale procedura può essere abbreviata con il consenso di due terzi dei membri presenti. La terza lettura può quindi iniziare immediatamente.

Votazione durante la terza lettura

In terza lettura, una nuova discussione ha luogo solo su richiesta di un gruppo politico o di almeno il cinque% dei deputati del Bundestag.

Gli emendamenti non sono più ricevibili dai singoli deputati, ma solo dai gruppi politici o dal cinque% dei deputati del Bundestag e solo per gli emendamenti della seconda lettura.

La votazione finale si svolge al termine della terza lettura. Quando il Presidente del Bundestag chiede voti favorevoli, contrari e astensioni, i deputati rispondono aumentando dal loro seggio.

Una volta ottenuta la maggioranza necessaria in Aula, il progetto di legge è trasmesso al Bundesrat come atto legislativo.

Approvazione del Bundesrat

Per il tramite del Bundesrat, i Länder partecipano a ciascuna legge. I loro diritti di partecipazione sono chiaramente definiti.

Il Bundesrat non può apportare modifiche a un atto adottato dal Bundestag. Tuttavia, se non dà la sua approvazione a un atto, può chiedere la convocazione del comitato di mediazione. La commissione di mediazione è composta da un numero uguale di membri del Bundestag e del Bundesrat.

Per alcuni progetti di legge, il consenso del Bundesrat è un requisito obbligatorio. Tra questi figurano, ad esempio, gli atti che incidono sulle competenze finanziarie e amministrative dei Länder.

Nel caso di leggi in materia di opposizione, il Bundestag può consentire l'entrata in vigore di una legge anche se non è stato raggiunto un accordo in sede di comitato di conciliazione. Tuttavia, una nuova votazione in seno al Bundestag richiede la maggioranza assoluta.

Entrata in vigore

Una volta che un progetto di legge è stato approvato dal Bundestag e dal Bundesrat, esso deve superare una serie di fasi successive prima di poter entrare in vigore.

Un atto adottato viene prima stampato e trasmesso al Cancelliere federale e al ministro federale competente, chelo controfirma.

Il Presidente della Repubblica riceve quindi l'atto per la sua firma. Esamina se l'atto è stato adottato conformemente alla Costituzione ed è esente da evidenti violazioni sostanziali della legge fondamentale. Una volta effettuati i controlli, il Presidente della Repubblica firma l'atto e ne ordina la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale federale (Bundesgesetzblatt).

A questo punto l'atto è promulgato. Qualora nell'atto non sia indicata alcuna data specifica per la sua entrata in vigore, questa si verifica il 14º giorno successivo alla data di pubblicazione della Gazzetta ufficiale federale in cui è stato stampato.

Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito web del Il link si apre in una nuova finestraBundestag.

Banche dati giuridiche

Il ministero federale della Giustizia e della tutela dei consumatori e l'Ufficio federale di giustizia forniscono gratuitamente su Il link si apre in una nuova finestraInternet la quasi totalità dell'attuale legge federale per i cittadini interessati a consultare tali informazioni, sul sito Gesetze im Internet. La legislazione e gli strumenti normativi sono accessibili nella loro versione attuale. Essi sono consolidati su base continuativa dal centro di documentazione dell'Ufficio federale di giustizia.

Molti atti legislativi fondamentali sono disponibili sul Il link si apre in una nuova finestrasito anche in inglese. Sulla pagina Il link si apre in una nuova finestraInternet della giurisprudenza, alcune decisioni della Corte costituzionale federale, delle Corti supreme del governo federale e del Tribunale federale dei brevetti saranno rese disponibili gratuitamente su Internet a partire dal 2010.

Inoltre, il governo federale, sotto la guida del ministero federale dell'Interno, dell'edilizia e della comunità, fornisce gratuitamente sul sito Internet Verwaltungsvorschriften im Internet una banca dati completa contenente i Il link si apre in una nuova finestraregolamenti amministrativi attualmente emanati dalle massime autorità federali.

Poiché la Repubblica federale di Germania è uno Stato federale, ogni singolo Land regolamenta la pubblicazione della propria legge federale. A tal fine, i Länder hanno creato i propri servizi Internet, i cui Il link si apre in una nuova finestralink sono forniti sul portale JustizPortal des Bundes und der Länder (portale delle autorità giudiziarie dei governi federale e statale).

Link correlati

Il link si apre in una nuova finestraGazzetta federale

Il link si apre in una nuova finestraLeggi su Internet

Il link si apre in una nuova finestraTraduzioni in inglese della legislazione sul Gesetze im Internet

Il link si apre in una nuova finestraNorme amministrative su Internet

Il link si apre in una nuova finestraPortale delle autorità giudiziarie dei governi federale e statale

Il link si apre in una nuova finestraParlamento federale

Il link si apre in una nuova finestraConsiglio federale

Il link si apre in una nuova finestraGoverno federale

Sistema diIl link si apre in una nuova finestradocumentazione e informazione per le operazioni parlamentari

Il link si apre in una nuova finestraGazzetta federale


Questa è una traduzione automatica del contenuto. ll proprietario della pagina non si assume alcuna responsabilità circa la qualità della traduzione automatica del testo.

Ultimo aggiornamento: 23/11/2020