Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Diritto degli Stati membri

Ogni Stato membro dell’Unione europea (UE) ha il proprio sistema giuridico. Il sistema giuridico dello Stato membro può comprendere sia la legislazione a livello nazionale (o diritto nazionale, valido ovunque in un determinato Stato membro) sia le leggi che sono applicabili solo in determinate aree, regioni, o città.


Gli Stati membri pubblicano le proprie leggi nella loro lingua ufficiale/nelle loro lingue ufficiali ed esse sono giuridicamente vincolanti in questa/queste lingue. A fini di informazione talune leggi di uno Stato membro possono anche essere disponibili in una o più lingue diverse dalla lingua ufficiale/dalle lingue ufficiali.

Banche dati

La maggior parte degli Stati membri dispone di una banca di dati delle proprie leggi - si possono ottenere queste informazioni selezionando una delle bandiere a destra.

Inoltre la banca dati europea Il link si apre in una nuova finestraN-Lex collega la maggior parte delle banche dati ufficiali nazionali. N-Lex è un progetto comune in itinere gestito dall’Ufficio europeo delle pubblicazioni Il link si apre in una nuova finestraUfficio delle pubblicazioni dell’Unione europea e con la partecipazione dei governi nazionali. Attualmente esso permette di visualizzare la legislazione di 23 Stati membri.

Inoltre attraverso il Il link si apre in una nuova finestraForum europeo delle gazzette ufficiali, è possibile accedere al sito web dell’organismo responsabile della pubblicazione delle gazzette ufficiali negli Stati membri dell’Unione europea (oltre a taluni paesi candidati e altri paesi aderenti all’EFTA).

Dal punto di vista dell’UE molte leggi degli Stati membri attuano in effetti il diritto dell’Unione europea. In particolare questo è il caso delle leggi nazionali di attuazione delle direttive dell’Unione europea. Se si stanno cercando le misure di attuazione con le quali gli Stati membri hanno recepito talune disposizioni del diritto europeo, è possibile utilizzare la relativa funzione di ricerca della banca dati Il link si apre in una nuova finestraEUR-Lex.

Fonti del diritto

Il diritto degli Stati membri deriva da numerose fonti, in particolare la costituzione, i precetti legislativi, (che possono essere adottati a livello nazionale, regionale o locale) e/o i regolamenti delle agenzie governative, ecc. Inoltre le decisioni giurisprudenziali degli Stati membri possono dare origine ai precedenti giurisprudenziali.

Settori del diritto

Tradizionalmente, il diritto degli Stati membri si divide in diritto pubblico e diritto privato.

  • Il diritto privato riguarda l’area del diritto che ha ad oggetto le relazioni tra individui o soggetti giuridici e senza intervento dello stato o del governo.
  • Il diritto pubblico disciplina le relazioni tra gli individui e lo stato, i suoi enti e le sue autorità, i poteri di queste ultime e le procedure applicabili. In generale il diritto pubblico comprende il diritto costituzionale, il diritto amministrativo e il diritto penale. A causa della particolare natura del diritto penale, quest’ultimo può essere considerato una categoria speciale nell’ambito del diritto pubblico.

Per maggiori informazioni sul diritto di uno Stato membro selezionare una delle bandiera destra.


Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.

Ultimo aggiornamento: 26/04/2016