Sulge

PORTAALI BEETAVERSIOON ON NÜÜD KÄTTESAADAV!

Külastage Euroopa e-õiguskeskkonna portaali beetaversiooni ja andke meile selle kohta tagasisidet!

 
 

Navigatsioonitee

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Diritto degli Stati membri - Paesi Bassi

See lehekülg on masintõlgitud ja selle kvaliteet ei ole tagatud.

Tõlke hinnanguline kvaliteet: ebausaldusväärne

Kas Teie arvates on see tõlge kasulik?

Questa pagina contiene informazioni sul sistema giudiziario nei Paesi Bassi.

Oltre ai ministri, il governo dei Paesi Bassi include il re. In tale misura, i Paesi Bassi costituiscono un'eccezione tra le monarchie dell'Europa occidentale, nella maggior parte delle quali il monarca non fa parte del governo. Dal riesame globale della Costituzione, nel 1848, i Paesi Bassi sono una monarchia costituzionale dotata di un sistema parlamentare.


Fonti giuridiche

Tipi di strumenti giuridici — descrizione

La Costituzione fornisce il quadro dell'organizzazione dello Stato olandese e costituisce la base della sua legislazione. Importanti fonti del diritto sono i trattati fra i Paesi Bassi e altri Stati. L'articolo 93 della Costituzione stabilisce che le disposizioni dei trattati e le decisioni delle organizzazioni internazionali possono avere efficacia diretta nell'ordinamento giuridico olandese. In tal caso, tali disposizioni vanno al di là delle leggi olandesi. Le disposizioni giuridiche vigenti nel Regno non sono applicabili se sono incompatibili con tali disposizioni. Con questo, le norme dell'Unione europea stabilite nei trattati, nei regolamenti e nelle direttive sono importanti fonti del diritto nei Paesi Bassi.

Lo statuto del Regno dei Paesi Bassi disciplina le relazioni costituzionali tra i Paesi Bassi, Aruba, Curaçao e Sint Maarten.

Le leggi sono elaborate a livello nazionale. Attraverso una delega per legge, il governo centrale può stabilire norme in termini generali di amministrazione e nei regolamenti ministeriali (norme più dettagliate). Sono anche possibili misure amministrative generali indipendenti (non disciplinate da una legge). La Costituzione conferisce competenza legislativa ad enti quali province, comuni e distretti delle acque.

La giurisprudenza è una fonte di diritto, in quanto il significato delle decisioni giudiziarie va oltre il caso specifico per il quale è stata emessa la sentenza. Le sentenze dei tribunali di primo grado fungono da orientamento. Le sentenze dello Hoge Raad sono particolarmente rilevanti in quanto spetta a tale giudice promuovere l'unità del diritto. In casi nuovi, quindi, la corte inferiore terrà conto delle decisioni dell'Alta Corte.

I principi generali del diritto sono rilevanti per il governo e per l'amministrazione della giustizia. Talvolta la legge fa riferimento a principi generali del diritto, come il codice civile (ragionevolezza ed equità). Il giudice può anche trarre ispirazione dai principi generali del diritto.

Anche il diritto consuetudinario, anch'esso denominato diritto non scritto, è una fonte aggiuntiva di diritto. In linea di principio, la prassi si applica solo se la legge vi fa riferimento, ma è anche vero che il giudice è in grado di tener conto della prassi in caso di conflitto nella sua sentenza. Nello stabilire i reati, il diritto consuetudinario non può essere una fonte di diritto (articolo 16 della Costituzione).

Gerarchia delle fonti

La Costituzione afferma, all'articolo 94, che alcune norme giuridiche internazionali hanno la più alta gerarchia: non si applicano disposizioni giuridiche incompatibili con tali norme di diritto internazionale. La legge europea in sé prevale sul diritto nazionale. Seguono la Carta, la Costituzione e gli atti del Parlamento. Tali disposizioni sono in linea con quelle di altri regolamenti. L'adozione di leggi formali è effettuata congiuntamente dal governo e dagli Stati generali.

È anche stabilito che una legge possa perdere interamente o parzialmente effetto solo in seguito all'introduzione di una legge successiva. Esiste inoltre una regola generale di interpretazione secondo cui le leggi speciali vanno al di là delle leggi generali. La legge nella tradizione continentale è anche una fonte giuridica più elevata della giurisprudenza.

Quadro istituzionale

Sulle autorità responsabili dell'adozione delle disposizioni di legge

Iter legislativo

Le leggi sono adottate congiuntamente dal governo e dagli Stati generali. Il Consiglio di Stato (Raad van State) formula pareri sulle proposte di legge e sui decreti governativi; Il Consiglio di Stato fornisce consulenze su proposte legislative, nonché sugli ordini in Consiglio. Le altre parti interessate sono generalmente consultate in fase di elaborazione di una proposta legislativa.

In molti casi il Consiglio dei ministri adotta una proposta legislativa e la trasmette alla divisione consultiva del Consiglio di Stato. Il governo reagisce poi a tale parere con una relazione. Esso trasmette in seguito con lettera reale la proposta legislativa — eventualmente emendata — alla Seconda Camera. Durante la discussione alla Seconda Camera la proposta può essere emendata. La Seconda Camera ha il diritto di emendamento. Dopo l'approvazione da parte della Seconda Camera, la proposta viene discussa dalla Prima Camera (Eerste Kamer). La Eerste Kamer può solo adottare o respingere la fattura. Non sono più possibili modifiche. Dopo l'accettazione da parte della Camera alta, il re e il ministro firmano il testo giuridico, dopodiché la legge entra in vigore.

Banche dati giuridiche

Il link si apre in una nuova finestraOverheid.nl è il punto di accesso centrale per tutte le informazioni sulle organizzazioni governative dei Paesi Bassi. Ciò comprende l'accesso alle leggi e ai regolamenti nazionali e locali.

Pubblicazioni Il link si apre in una nuova finestraufficiali della Gazzetta ufficiale, del Government Gazette (Staatscourant) e Tractatenblad (Gazzetta ufficiale). È anche possibile trovare tutte le pubblicazioni del parlamento olandese.

L'accesso alla banca dati è gratuito?

L'accesso ai siti web è gratuito.

Link collegati

Il link si apre in una nuova finestraAmministrazione centrale

Il link si apre in una nuova finestraGoverno

Il link si apre in una nuova finestraMinistero degli esteri

Il link si apre in una nuova finestraCamera bassa

Il link si apre in una nuova finestraGoverno.nl

Il link si apre in una nuova finestraResponsabili interni.


Questa è una traduzione automatica del contenuto. ll proprietario della pagina non si assume alcuna responsabilità circa la qualità della traduzione automatica del testo.

Ultimo aggiornamento: 24/10/2019