Luk

BETAVERSIONEN AF PORTALEN ER NU TILGÆNGELIG

Besøg betaversionen af den europæiske e-justice-portal, og giv os din feedback!

 
 

Sti

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Giurisdizione ordinaria - Francia

Denne side er blevet maskinoversat. Der gives ingen garanti for oversættelsens kvalitet.

Oversættelsens kvalitet er blevet vurderet som: middel

Er oversættelsen nyttig?

In questa sezione troverete una panoramica dei tribunali ordinari in Francia.


Organi giurisdizionali — introduzione

Primo grado

Giurisdizione civile

1 Tribunale di primo grado

I tribunali distrettuali considerano i conflitti tra privati (controversie civili e commerciali) con importi superiori a 10,000 EUR.

Esso è altresì competente, indipendentemente dall'importo del credito, in particolare nei seguenti settori:

  • Stato delle persone: matrimonio, filiazione, adozione, dichiarazione di assenza;
  • Rettifica degli atti di stato civile;
  • Successioni;
  • Le sanzioni civili per le autorità di stato civile;
  • Questioni inerenti gli immobili residenziali e possessori di titoli
  • Riconoscimenti industriali;
  • Liquidazione delle associazioni;
  • Salvaguardia, amministrazione controllata e liquidazione giudiziaria se il debitore non è un professionista o iscritto nel registro delle imprese;
  • Assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali dei lavoratori autonomi in agricoltura;
  • Le tasse di iscrizione, le imposte di registro, le imposte di registro, le imposte indirette e gli oneri corrispondenti a tali diritti, imposte o contributi;
  • Leasing commerciali, ad eccezione delle controversie relative alla fissazione del prezzo del leasing rivisto o rinnovato, dei contratti di locazione professionale e degli accordi sul commercio precario in materia commerciale;
  • Registrazione di documenti falsi contro gli atti pubblici;
  • Le azioni civili per diffamazione o offese pubbliche o non pubbliche, verbali o per iscritto.
  • Contestazione concernente il pagamento, la garanzia o il rimborso di tutti i tipi di debiti recuperati dalle dogane e da altre autorità doganali nei casi e alle condizioni stabiliti dal codice doganale

Il Tribunal de Grande Instance è composto da giudici togati: Presidente, vicepresidenti, giudici, procuratore generale, procuratori aggiunti, sostituti.

Alcuni di questi giudici sono giudici specializzati, principalmente in materia penale, quali:

  • Il giudice dei minori che è competente ad adottare misure di protezione nei confronti dei minori a rischio e a giudicare i reati (quinta classe e reati) commessi da minori. In materia penale, quando non si pronuncia pubblicamente, può limitarsi alle misure educative; quando presiede il tribunale per i minori, siede con due assessori non professionali e il tribunale può imporre sanzioni e sanzioni in materia di istruzione.
  • Il giudice incaricato dell'esecuzione delle pene, incaricato di stabilire le principali modalità di esecuzione delle pene detentive o delle restrizioni alla libertà; quando agisce in un ambiente "chiuso", egli ha il potere di pronunciare sentenze (ad esempio: immissione in libera pratica, liberazione condizionale, rilascio sotto sorveglianza elettronica); quando interviene in un ambiente aperto, è responsabile del monitoraggio e del controllo dell'autore del reato nell'esecuzione della sua condanna (ad esempio: sospensione condizionale e prova, lavoro nell'interesse generale, monitoraggio socio-giudiziario ecc.);
  • Il giudice istruttore incaricato di svolgere, sotto il controllo della camera preliminare della Corte d'appello, tutti gli atti pertinenti alla manifestazione della verità; riunisce tutti gli elementi del caso di cui sono responsabili o a discarico; quando la sua indagine sembra essere terminata, egli può pronunciare un'ordinanza che dichiari il non luogo a provvedere o rinviare la persona a un esame dinanzi a un organo giurisdizionale. il giudice istruttore non può sollevare d'ufficio la questione. Essa deve essere sottoposta al pubblico ministero o alla vittima nell'ambito di una denuncia che comporti la costituzione di un'azione civile.

Il tribunale distrettuale è solitamente il capo del dipartimento, ma può esistere anche in altri comuni. Esiste il 1 gennaio 2017 164 TGI.

2 Il link si apre in una nuova finestra Tribunale di primo grado

Il tribunale distrettuale ritiene che i conflitti tra singoli (cause civili) non superino l'importo di 10,000 EUR (ha alcune competenze esclusive indipendentemente dall'importo del credito, come le azioni al confine o la locazione degli sfratti).

Ha anche poteri giudiziari ( ad es.: Sequestri di redditi da lavoro, rendite, problemi elettorali, contratti di locazione) e poteri amministrativi; così, ad esempio, il direttore dei servizi di cancelleria del tribunale distrettuale è competente a rilasciare i certificati di cittadinanza.

Inoltre, il giudice di primo grado esercita le funzioni di giudice tutelare (ad eccezione della tutela dei minori, disciplinata dalla legge del 12 maggio 2009 del Tribunal de Grande Instance): è pertanto responsabile della protezione degli adulti vulnerabili mediante il controllo, in particolare, della gestione dei loro attivi.

Il tribunale distrettuale è composto da uno o più giudici, ma i casi sono esaminati da un unico giudice.

Il tribunale distrettuale ha generalmente sede nel capitale del tribunale distrettuale. Il 1 gennaio 2017 vi sono 307 tribunali distrettuali.

3 Il tribunale locale

I tribunali locali sono a conoscenza di controversie civili tra privati, il cui importo è inferiore a 4,000 EUR.

Dal 1º luglio 2017 saranno aboliti i tribunali locali (legge n. 2011-1862 del 13 dicembre 2011), i cui poteri saranno conferiti ai tribunali distrettuali.

4 Il Il link si apre in una nuova finestratribunale commerciale

Il tribunale commerciale si occupa di controversie relative a impegni tra operatori, enti creditizi o tra loro e controversie in materia di società commerciali o relative ad atti di commercio tra tutte le persone. Esso dispone inoltre di procedure relative alle imprese in difficoltà.

Il tribunale commerciale è composto da giudici non professionisti, volontari, professionisti o imprenditori. Sono eletti per 2 anni in una prima elezione e poi per 4 anni dopo la fine del primo mandato, da un collegio elettorale composto da giudici e ex giudici del Tribunale, nonché da delegati consolari. Questi ultimi sono operatori commerciali o dirigenti di imprese eletti ogni 5 anni nella giurisdizione del tribunale commerciale. La loro missione è di partecipare annualmente alle elezioni ai giudici dei tribunali commerciali.

Il 1º gennaio 2017 vi sono 134 tribunali commerciali nella Francia continentale, 7 camere di commercio nei dipartimenti dell'Alsazia — Mosella, 9 tribunali commerciali misti nei territori francesi d'oltremare.

Il Tribunal de commerce di almeno tre giudici deve avere almeno tre giudici, salvo disposizione contraria.

Il pubblico ministero rappresenta gli interessi della società. In casi commerciali difficili, deve parlare.

La cancelleria del Tribunale di commercio è tenuta da un cancelliere, un funzionario pubblico e un funzionario ministeriale.

5 Il Conseil de prud'hommes (" Il link si apre in una nuova finestraConseil de prud'hommes ")

Il Conseil de prud'hommes è incaricato di risolvere le controversie tra lavoratori e datori di lavoro nell'ambito di un contratto di lavoro (retribuzione, orario di lavoro, molestie, sanzioni, ecc.). Si tratta di un organo giurisdizionale comune composto da giudici non professionali che rappresentano i datori di lavoro e i lavoratori.

Essa è divisa in 5 sezioni (gestione, industria, commercio e servizi commerciali, agricoltura, attività diverse). In caso di parità tra i 4 consulenti, il Conseil de prud'hommes è presieduto da un giudice nominato dal presidente del Tribunal de grande instance, il Chief Justice del Tribunale di primo grado.

Esiste uno o più Consigli di direzione per dipartimento e almeno uno per competenza del tribunale distrettuale.

Vi sono 210 consigli per gli uomini.

Nel contesto del rinnovo dei contratti di lavoro nel 2017, i membri non saranno più eletti, ma saranno nominati sulla base di proposte delle organizzazioni sindacali e dei datori di lavoro rappresentative sulla base delle rispettive audizioni. Saranno nominati per un periodo di 4 anni.

6 Il link si apre in una nuova finestraTribunale della sicurezza sociale (TASS)

La Corte di sicurezza sociale ritiene che i conflitti tra i fondi della sicurezza sociale e gli utenti (ad esempio: problema legato alla partecipazione a un fondo, al riconoscimento e all'attribuzione delle prestazioni...).

È composto da un presidente (giudice del tribunal de grande instance o "magistrato onorario"), valutatore che rappresenta i lavoratori subordinati e da una società collegata che rappresenta i datori di lavoro e i lavoratori autonomi, entrambi nominati per 3 anni dal primo presidente della Corte d'appello, su un elenco redatto, nell'ambito di ciascun organo giurisdizionale, dal direttore regionale della gioventù, dello sport e della coesione sociale, su proposta delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative e dei datori di lavoro.

Sono 114 i tribunali della sicurezza sociale.

7 Tribunale per le controversie sulle controversie (TCI)

Il giudice adito in caso di inabilità al lavoro ha il potere di dirimere controversie relative all'invalidità o all'incapacità lavorativa di un assicurato, vale a dire allo Stato o al grado d'incapacità in caso di malattia, infortunio sul lavoro o di invalidità in caso di infortunio o infortunio non professionale.

Esso è composto da un presidente (giudice onorario o persona qualificata), nominato per ordinanza del Guardasigilli, valutatore che rappresenta i lavoratori subordinati e rappresentante dei datori di lavoro o dei lavoratori autonomi (entrambi nominati per un periodo di 3 anni dal primo presidente della corte d'appello nella cui circoscrizione ha sede il giudice, su un elenco redatto dal direttore regionale della gioventù, dello sport e della coesione sociale su proposta delle organizzazioni professionali maggiormente rappresentative).

Esistono 26 tribunali di incapacità.

A partire dal 1º gennaio 2019, le TASS, le TIC e una parte delle commissioni di assistenza sociale delle contee saranno trasferite agli hub sociali dei tribunali di contea. Questi tribunali specializzati saranno poi aboliti.

8 La Il link si apre in una nuova finestra Corte di giustizia dell'Unione europea nel caso delle locazioni rurali

La giurisdizione comune per le locazioni rurali è competente a conoscere delle controversie tra locatari e locatari di contratti di affitto rurale aventi ad oggetto lo statuto di affitto e di colture a mezzadria, i contratti di locazione di bestiame, i contratti di locazione di terreni, i contratti di locazione di terreni utilizzati per il pascolo e i contratti per l'utilizzo di terreni a pascolo.

Il giudice del collegio presiede il Tribunale per le locazioni rurali. È assistito da 4 assistenti non professionisti eletti dai loro pari 2 donatori e 2 titolari eletti per 6 anni da liste elettorali redatte dal prefetto su proposta della commissione per la preparazione delle liste elettorali.

Nel contesto del rinnovo dei tribunali comuni per le locazioni rurali nel 2018, i valutatori non saranno più eletti su proposta delle organizzazioni professionali più rappresentative interessate, sulla base delle loro rispettive audizioni. Saranno nominati per un periodo di 6 anni.

Giurisdizione penale

1 La Corte di assise

La corte di Assise è competente per i reati, ossia i reati più gravi punibili con una durata compresa tra i 10 anni di reclusione e l'ergastolo.

Si tratta di un tribunale dipartimentale non permanente. Le date per l'apertura delle sessioni sono fissate ogni volta che è necessario. Ha tuttavia una sede quasi permanente nei dipartimenti più importanti.

È composto da 3 giudici professionisti: un presidente (presidente di sezione o consulente presso la Corte d'appello), 2 assessori (consiglieri della Corte d'appello o magistrati del Tribunal de Grande Instance, Dipartimento per i posti a sedere), una commissione giudicatrice (6 cittadini sorteggiati). Fa anche parte della formazione del tribunale per i minorenni di minori con juros, nel caso di reati commessi da minori. I valutatori professionali sono poi giudici dei figli.

Alcuni reati relativi alla legislazione terroristica, militare o in materia di traffico di stupefacenti sono giudicati da una corte di Assise composta esclusivamente da magistrati professionisti.

Il pubblico ministero è rappresentato da un avvocato generale.

2 Corte dei reati penali

È responsabile di giudicare i crimini, ossia i reati punibili con una pena detentiva fino a 10 anni o un'ammenda di 3 750 EUR o di mori. è assegnato al tribunale distrettuale. È composto, in linea di principio, da 3 giudici togati, a meno che non vi siano casi legali di reati commessi sotto un giudice unico.

La procura è rappresentata dal pubblico ministero o da uno dei suoi sostituti.

3 Il tribunale di polizia

Fino al 1º luglio 2017 è competente per le infrazioni della quinta classe, che ha sede in primo grado ed è presieduta dal giudice monocratico. A decorrere da tale data egli avrà il potere di valutare tutte le violazioni, che sarà membro del tribunal de grande instance e sarà composto da un giudice di tale tribunale.

La procura è rappresentata dal pubblico ministero o da uno dei suoi sostituti.

4 Il tribunale locale

Fino al 1º luglio 2017 essa è competente per la prima a una quarta classe. La sua sede è il Tribunale di primo grado. Esso è presieduto da un giudice locale, il quale decide in merito a un giudice unico.

Le funzioni del pubblico ministero sono di solito svolte da un commissariato di polizia. Dal 1º luglio 2017 sarà abolito in quanto i suoi poteri sono trasferiti al tribunale di polizia, che sarà poi attaccato al Tribunal de Grande Instance.

5 Giudici specializzati

Vi sono anche tribunali specializzati in procedimenti penali, come i tribunali commerciali marittimi, attualmente 6 e competenti a giudicare determinati reati marittimi.

Tribunali di secondo grado

La corte d'appello interviene in secondo grado, per giudicare in diritto e in fatto le causegià decise dai tribunali di primo grado.

È composto esclusivamente da magistrati professionali: un primo presidente, i presidenti di sezione e i consiglieri (ad eccezione della Corte d'appello di cui sopra).

Ciascun organo giurisdizionale è organizzato in un numero variabile di camere, alcune delle quali sono specializzate (in materia civile, sociale, commerciale e penale).

Le decisioni dei tribunali di pari livello sono oggetto di una valutazione d'appello da parte di un'altra corte d'assise designata dall'organo penale della Corte di cassazione. La Cour d'appel è composta di 9 giurati.

Il giudice nazionale per l'incapacità e il prezzo dell'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro è la corte d'appello dei giudici del contenzioso in materia di invalidità. Essa subisce anche, in primo e in ultimo grado, problemi relativi alla fissazione dei prezzi dell'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro. Il pubblico ministero è rappresentato dal procuratore generale o da uno dei suoi avvocati generali o generali sostituti.

A decorrere dal 1º gennaio 2019, tale giudice sarà del pari abolito.

Cassazione

La Corte di cassazione è la più alta giurisdizione della magistratura. Ha sede a Parigi. La sua funzione è di controllare la conformità delle decisioni giudiziarie e dei giudici con norme di diritto al di fuori di ogni nuova valutazione dei fatti. Essa non costituisce pertanto un terzo livello di competenza, ma garantisce l'unità della giurisprudenza rivelando un organo che disciplina il diritto e il rispetto della legalità.

Essa può essere chiamata "ad emettere un parere" dai giudici al fine di formulare un parere su una questione di nuova legge che sia grave e che rappresenti un grave problema in una serie di casi.

Si tratta principalmente di un ricorso, di "ricorso per motivi di diritto", di una persona che sia stata oggetto di una decisione giudiziaria o del pubblico ministero.

Esso è proposto in via principale, "il ricorso per motivi di diritto", che è esercitato da una persona che è stata oggetto di una decisione giudiziaria o dal pubblico ministero.

Quando la Corte ritiene che la decisione impugnata non sia stata adottata conformemente alle norme di diritto, la decisione controversa è stata adottata dalla Corte. Il caso è quindi deferito a un tribunale per il riesame.

In caso contrario, respingerà l'impugnazione, il che equivale a rendere definitiva la decisione impugnata.

In via eccezionale, esso può disapplicare senza rinvio pregiudiziale quando il ricorso per cassazione non implichi che quest'ultimo debba statuire definitivamente sul merito della causa. Esso può anche, in materia civile, statuire nel merito qualora sia nell'interesse di una buona amministrazione della giustizia procedere in tal senso in materia penale, senza farvi riferimento, per porre fine alla controversia, qualora i fatti, come accertati in termini assoluti, e valutati dal giudice di merito, consentano di applicare lo Stato di diritto.

La Corte di cassazione è suddivisa in sezioni (tre camere civili, una camera commerciale, una camera sociale, una camera penale), ciascuna composta di giudici togati dalla sede centrale, da un presidente e da consulenti. A seconda della natura del caso, essa può agire in una sezione comune composta da almeno tre camere, o in una sezione completa (il primo presidente, i presidenti e i presidenti di sezione e un membro di ciascuna sezione).

Il procuratore generale è rappresentato dal Procuratore generale e dagli avvocati generali.

Banche dati giuridiche

Le banche dati giuridiche in Francia sono oggetto di un servizio pubblico di radiodiffusione via Internet. Il sito Il link si apre in una nuova finestraLégifrance comprende quindi le sentenze della Corte di cassazione e delle corti d'appello:

  • sulla base CASS per le sentenze della Corte di Cassazione pubblicate,
  • sulla base della "INCA" per le nuove sentenze, e
  • sulla base del "CAPP" per le sentenze delle corti d'appello.

L'accesso alla banca dati è gratuito?

Sì, l'accesso alla banca è gratuito.

Breve descrizione del contenuto

Le sentenze sono disponibili in francese e alcune sentenze sono tradotte anche in inglese, arabo e mandarino.

  • Il CASS ha un bilancio di 120 000 decisioni e un flusso annuale di 2100.
  • La banca dati INCA ha un bilancio di 246 000 decisioni e un flusso annuale di 10 000 decisioni.
  • La banca dati CAPP ha 19 000 decisioni e un flusso annuale di 20 000 decisioni.

Link correlati

Il link si apre in una nuova finestraCompetenza del giudice — Francia


Questa è una traduzione automatica del contenuto. ll proprietario della pagina non si assume alcuna responsabilità circa la qualità della traduzione automatica del testo.

Ultimo aggiornamento: 30/10/2019