Diritti degli imputati nei procedimenti penali - Belgio

La versione linguistica visualizzata è attualmente in fase di traduzione.
Il nuovo testo è stato già tradotto nelle lingue seguenti: franceseolandese.

Le presenti note informative spiegano che cosa succede qualora un individuo sia sospettato o accusato di un atto illecito che è giudicato in un’udienza dinanzi a un tribunale. Per informazioni riguardanti i reati minori come le violazioni al Codice della strada, che solitamente sono soggette a sanzioni fisse come l’ammenda, cfr. la Il link si apre in una nuova finestraNota informativa 5.

Se siete vittima di un reato, potete trovare tutte le informazioni sui vostri diritti cliccando qui.


Sintesi del procedimento penale

Di seguito sono illustrate le fasi ordinarie del procedimento penale.

Tribunale inquirente

La Camera di consiglio dei giudici e la sezione penale (di appello) sono tribunali inquirenti. Verificano che il mandato di arresto sia regolare, statuiscono sul fermo della persona in custodia cautelare, conducono le indagini e decidono se portare o meno la causa in giudizio dinanzi a un organo giurisdizionale competente nel merito.

Procedimento dinanzi alla Camera di consiglio dei giudici:

  • citazione a mezzo di raccomandata;
  • consultazione del fascicolo presso la cancelleria del tribunale;
  • richiesta di espletare ulteriori formalità prima dell’udienza;
  • udienza sull’accertamento di prove sufficienti per esaminare la causa;
  • delibera preliminare in camere e fissazione di una data per l’emissione dell’ordinanza;
  • emissione dell’ordinanza di rinvio a giudizio. Salvo diverse disposizioni di legge, l’accusato non ha diritto di impugnare l'ordinanza di rinvio a giudizio.

Tribunali penali

Se siete accusati di un illecito grave (illecito punibile con ammenda di minimo € 26 e/o reclusione da otto giorni a cinque anni), sarete citati in giudizio dinanzi al tribunale penale, che stabilirà se siete colpevoli delle accuse a vostro carico, vi assolverà o condannerà e, se opportuno, riconoscerà un indennizzo alle parti lese. Il tribunale penale può infliggervi una pena massima di reclusione fino a 20 anni in caso di reato ridotto a illecito grave ai sensi di legge.

Procedimento dinanzi ai tribunali penali:

  • citazione da parte dell’ufficiale giudiziario;
  • consultazione del fascicolo presso la cancelleria del tribunale;
  • udienza in aula;
  • il giudice ha un mese di tempo per deliberare;
  • emissione della sentenza;
  • diritto di impugnazione.

Corte d’assise

Se siete accusati di un reato (punibile con una pena massima dell’ergastolo), sarete citati in giudizio in corte d’assise. Una giuria composta da 12 giurati scelti tra la popolazione stabilirà se siete colpevoli delle accuse a vostro carico. In caso di verdetto di colpevolezza, i giurati decideranno insieme al collegio composto da tre giudici la pena da infliggervi. Solo il tribunale, tuttavia, è competente a decidere sull’importo dell’indennizzo da riconoscere alle parti lese, se ne fanno richiesta.

Procedimento dinanzi alla corte d’assise:

  • rinvio a giudizio su decisione del tribunale penale e citazione notificata da un ufficiale giudiziario;
  • consultazione del fascicolo presso la cancelleria del tribunale (copia gratuita su richiesta);
  • udienza preliminare: composizione dell’elenco di testimoni da sentire, e della giuria sorteggiata;
  • istruzione orale della causa;
  • discussione sulla colpevolezza, sull’eventuale pena, e in seguito sugli interessi di parte civile;
  • nessuna impugnazione (possibilità di ricorso per questioni di diritto).

Nelle note informative potete trovare una descrizione dettagliata di ciascuna fase del processo, nonché dei vostri diritti. Queste informazioni non sostituiscono la consulenza legale e sono intese soltanto come guida.

Il ruolo della Commissione europea

Occorre osservare che la Commissione europea non ha alcun ruolo nei procedimenti penali istruiti all'interno degli Stati membri e pertanto non vi può assistere nel caso dobbiate sporgere denuncia. Le informazioni fornite in queste note informative servono per sapere come potete sporgere una denuncia e a chi rivolgervi.

Cliccate sui collegamenti sottostanti per trovare le informazioni di cui avete bisogno

Il link si apre in una nuova finestra1 – Consultare un avvocato

Il link si apre in una nuova finestra2 – I miei diritti durante le indagini

  • Stato di fermo e interrogatorio della polizia
  • Indagine informativa
  • Istruttoria
  • Caso specifico: custodia cautelare
  • Chiusura delle indagini

Il link si apre in una nuova finestra3 – I miei diritti durante il processo

Il link si apre in una nuova finestra4 – I miei diritti dopo il processo

Il link si apre in una nuova finestra5 – Violazioni del codice della strada e altri reati minori


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 24/05/2012