Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Diritti delle vittime di reato nei procedimenti penali - Ungheria


Siete considerati come vittima di un reato nel momento in cui avete subito un danno, ad esempio se avete subito lesioni personali, se un bene che vi appartiene è stato danneggiato o rubato in seguito a un fatto o una condotta che costituisce reato ai sensi del diritto ungherese. Le disposizioni giuridiche vi accordano, in quanto vittima di reato, taluni diritti prima, durante e dopo il procedimento giudiziario (il processo). In funzione della fase in cui si trova il processo, l'autorità incaricata dell'indagine, il procuratore o il giudice competente potrà fornirvi precisioni sui diritti e sugli obblighi di cui disponete durante il processo/procedimento penale.

In Ungheria il procedimento penale ha inizio con la fase delle indagini. Le indagini sono generalmente condotte dalla polizia, sotto il controllo del procuratore. Terminata l'inchiesta spetta al procuratore decidere di procedere all'imputazione affinché la causa sia giudicata, o di chiedere l'archiviazione del procedimento qualora le prove siano insufficienti o se sia accertata l'esistenza di cause di giustificazione o l'esistenza di una non imputabilità.

Qualora si decida per il rinvio a giudizio, il giudice procede all'esame delle prove raccolte e si pronuncia in merito alla colpevolezza o meno dell'imputato. In Ungheria il processo penale, tranne taluni casi speciali, prevede che il giudice proceda alla verifica delle prove in modo diretto durante la pubblica udienza, è quindi possibile che voi siate convocati all'udienza per essere sentiti in qualità di testimoni. Se l'imputato è giudicato colpevole il giudice lo condanna a una pena, nel caso contrario lo assolve.

Cliccate sui collegamenti sottostanti per trovare le informazioni di cui avete bisogno:

Il link si apre in una nuova finestra1 - I miei diritti in quanto vittima di reato

Il link si apre in una nuova finestra2 - Denuncia di un reato; miei diritti durante le indagini o il processo

Il link si apre in una nuova finestra3 - I miei diritti dopo il processo

Il link si apre in una nuova finestra4 - Risarcimento

Il link si apre in una nuova finestra5 - I miei diritti di aiuto e di assistenza


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 08/11/2018