Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Diritti delle vittime di reato nei procedimenti penali - Malta

La versione originale in lingua maltese di questa pagina è stata modificata di recente. La versione linguistica visualizzata è attualmente in fase di traduzione.
Il nuovo testo è stato già tradotto nelle lingue seguenti: inglese.


Sarete considerati persone offese da un reato se avete subito un danno, ovvero se siete stati feriti o se un bene di vostra proprietà è stato danneggiato o rubato, ecc., in seguito a un fatto che costituisce un reato ai sensi della legge nazionale. Se siete vittima di un reato la legge vi concede alcuni diritti individuali prima, durante e dopo il procedimento in giudizio (processo).

A Malta il procedimento penale ha inizio con lo svolgimento delle indagini che, a seconda del reato, sono affidate alla polizia o a un giudice istruttore.

Le indagini su reati meno gravi (sanzionati con un’ammenda o con una pena detentiva inferiore a sei mesi) sono condotte da un ufficiale di polizia. Se vi sono prove sufficienti a carico dell’indagato, l’ufficiale di polizia porta la causa in giudizio dinanzi alla Court of Magistrates (tribunale dei magistrati) e agisce nelle vesti di accusa. Durante il processo il giudice esamina le prove e decide se condannare o assolvere il presunto autore del reato. Se l’imputato viene condannato, il medesimo giudice specifica la pena da comminare.

Per tutti gli altri reati, le indagini sono affidate ai giudici istruttori. Se vi sono prove sufficienti a carico dell’indagato, il giudice istruttore porta la causa in giudizio dinanzi alla Court of Magistrates che esamina le prove e, qualora sussistano prove sufficienti, trasmette la causa al procuratore generale. Quest’ultimo porta la causa in giudizio dinanzi al tribunale penale. Durante il processo, il pubblico ministero persegue l’imputato dinanzi a un giudice e a una giuria. La giuria decide in merito alla colpevolezza dell’imputato. Se l’imputato viene giudicato colpevole, il giudice specifica la pena da comminare.

Le note informative che seguono vi accompagnano attraverso le diverse fasi del procedimento relativo alla vostra causa e illustrano i vostri diritti Il link si apre in una nuova finestradurante le indagini preliminari, Il link si apre in una nuova finestradurante il processo o Il link si apre in una nuova finestradopo il primo processo. Esse, inoltre, forniranno maggiori informazioni sullIl link si apre in una nuova finestra’aiuto e sull’assistenza che potete ottenere.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 20/12/2016