Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Giurisdizioni speciali - Repubblica ceca


Giurisdizioni speciali

In generale, nell’ordinamento giuridico ceco non sono previste giurisdizioni speciali, ma gli organi giudiziari ordinari sono dotati di sezioni speciali (per il diritto del lavoro).

Altre giurisdizioni speciali

Corte costituzionale (Ústavní soud)

La Corte costituzionale è un organo giudiziario che provvede alla tutela della Costituzione.

La Corte costituzionale può riunirsi in seduta plenaria o in uno dei quattro collegi composti da tre giudici.

Solamente una seduta plenaria può pronunciarsi su questioni fondamentali di interesse nazionale e giuridico. Tra queste, per esempio, figurano l’annullamento di una legge del Parlamento, la messa in stato di accusa o la destituzione del presidente della Repubblica o lo scioglimento di un partito politico.

La sessione plenaria è composta da tutti i giudici, dieci dei quali devono essere presenti al momento dell’adozione di una decisione. Le decisioni sulle materie di seguito elencate richiedono un voto di maggioranza espresso da nove giudici: l’annullamento di una legge del Parlamento, la decisione relativa alla messa in stato di accusa o alla destituzione del presidente della Repubblica o la pronuncia di una sentenza fondata su un’interpretazione giuridica diversa di una decisione precedentemente resa dalla corte.

Tutte le altre questioni sono esaminate da collegi di tre giudici. Tra queste si annoverano, per esempio, i ricorsi costituzionali presentati dai cittadini o dalle municipalità, le cause riguardanti l’elezione o l’eleggibilità dei membri del Parlamento e i conflitti di competenza tra autorità centrali dello Stato ed enti autonomi locali.

La Corte costituzionale è composta da 15 giudici, che sono nominati dal presidente della Repubblica, previo consenso del Senato, con mandato decennale. Non vi sono limitazioni in relazione a un’eventuale seconda nomina.

A capo della Corte c'è il presidente e due vicepresidenti. Ciascun giudice è affiancato dai propri assistenti e da una segreteria.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina Internet della Corte costituzionale della Repubblica ceca (Ústavní soud ČR) : Il link si apre in una nuova finestrahttp://www.usoud.cz/en/.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 09/04/2013