Sulge

PORTAALI BEETAVERSIOON ON NÜÜD KÄTTESAADAV!

Külastage Euroopa e-õiguskeskkonna portaali beetaversiooni ja andke meile selle kohta tagasisidet!

 
 

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Giurisdizioni speciali - Svezia

Il sito fornisce informazioni sugli organi giurisdizionali speciali in Svezia.


Organi giurisdizionali speciali

Sono stati istituiti alcuni organi giurisdizionali speciali competenti per controversie e materie specifiche.

  • Il Il link si apre in una nuova finestratribunale del lavoro giudica le controversie relative ai rapporti di lavoro. Nelle controversie in materia di lavoro rientrano tutte le questioni legate alle relazioni fra datori di lavoro e lavoratori. Il tribunale del lavoro (Arbetsdomstol) è di norma giudice di primo e unico grado in materia di lavoro. Alcune controversie, tuttavia, sono giudicate in primo grado da un tribunale ordinario (Tingsrätt), la cui decisione può essere impugnata dinanzi all’arbetsdomstol quale giudice di secondo e ultimo grado.
  • Il Il link si apre in una nuova finestratribunale di commercio (Marknadsdomstol) giudica, tra l’altro, le controversie riguardanti materie disciplinate dalla legge sulla concorrenza e dalla legge sulle pratiche commerciali.
  • Il Il link si apre in una nuova finestratribunale dei ricorsi sui brevetti (Patentbesvärsrätt) tratta i ricorsi contro le decisioni dell'Ufficio di registrazione e deposito brevetti svedese in materia di brevetti, marchi, disegni e modelli, ecc. Le sentenze del tribunale possono essere impugnate dinanzi alla Il link si apre in una nuova finestraCorte amministrativa suprema.

I Il link si apre in una nuova finestratribunali del territorio e dell'ambiente (Mark- och miljödomstolar) trattano casi riguardanti attività nel settore delle acque e attività pericolose per l'ambiente, questioni concernenti la protezione della salute, il rispetto della natura, la raccolta dei rifiuti, le aree inquinate e i rifiuti pericolosi, danni o richieste di risarcimento connessi all'ambiente, le attività di costruzione, demolizione o urbanismo ai sensi della legge sulla pianificazione e l'edilizia, canoni enfiteutici, ricorsi in materia di pianificazione, lottizzazioni, diritti di passaggio ed espropriazioni. Esistono cinque tribunali di questo tipo, che sono giudici speciali presso i tribunali di Nacka, Vänersborg, Växjö, Umeå e Östersund. I ricorsi contro le sentenze e le decisioni di questi tribunali possono essere presentati dinanzi alla Corte d'appello per il territorio e l'ambiente, che fa parte della Corte d'appello di Svea. Per le azioni intentate presso un tribunale del territorio e dell'ambiente e che sono state oggetto di appello presso la Corte d'appello per il territorio e l'ambiente, può essere presentato un appello presso la Corte suprema.

tribunali di diritto della navigazione marittima (Sjörättsdomstolar) trattano le cause che riguardano il diritto marittimo (1994:1009). Esistono sette tribunali di questo tipo e si trovano a Luleå, Sundsvall, Stoccolma, Kalmar, Malmö, Göteborg e Karlstad.

Il link si apre in una nuova finestratribunali competenti in materia di immigrazione (Migrationsdomstolar) riesaminano i provvedimenti adottati dall'Ufficio immigrazione svedese (Migrationsverk) riguardanti i cittadini stranieri e la cittadinanza. Si tratta di giudici speciali che fanno parte dei tribunali amministrativi di Malmö, Göteborg, Stoccolma e Luleå. I ricorsi contro le sentenze e le decisioni dei tribunali competenti in materia di immigrazione possono essere presentati dinanzi alla Corte d'appello competente in materia di immigrazione, che fa parte del tribunale amministrativo di Stoccolma.

La competenza per determinate controversie relative a Il link si apre in una nuova finestralocazioni e affitti spetta a tribunali regionali che si occupano specificamente di queste materie. Esistono infine organi dotati di poteri analoghi a quelli dei giudici.

Altri organi giurisdizionali speciali

In Svezia non esiste la Corte costituzionale o un organo giurisdizionale simile.


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 14/01/2020