Zatvori

BETA VERZIJA PORTALA SADA JE DOSTUPNA!

Posjetite BETA verziju europskog portala e-pravosuđe i pošaljite nam povratne informacije!

 
 

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Giurisdizioni speciali - Slovenia

Ova je stranica strojno prevedena i njezina kvaliteta nije zajamčena.

Kvaliteta ovog prijevoda ocijenjena je kao: nepouzdana

Smatrate li ovaj prijevod korisnim?

Questa sezione contiene informazioni sull'organizzazione dei tribunali specializzati in Slovenia.


I tribunali del lavoro e il tribunale sociale di primo grado

Ai sensi delle disposizioni della legislazione, i tribunali del lavoro sono competenti a decidere in merito alle controversie individuali e collettive in materia di lavoro e i tribunali sociali sono competenti a conoscere delle controversie sociali.

I tribunali del lavoro e il tribunale sociale di primo grado decidono in primo grado. Il Tribunale superiore del lavoro e del lavoro (Višje delovno nella socialno sodišče) decide in merito ai ricorsi contro le decisioni dei tribunali del lavoro e del tribunale sociale di primo grado, mentre la Corte suprema della Repubblica di Slovenia esamina i ricorsi e le revisioni delle decisioni del Labour and Social Court.

Il tribunale del lavoro è competente a decidere in merito alle seguenti controversie individuali in materia di lavoro:

  • per quanto riguarda la conclusione, l'esistenza, la durata e la cessazione dei rapporti di lavoro;
  • per quanto riguarda i diritti, gli obblighi e le responsabilità derivanti dal rapporto di lavoro tra i lavoratori e i datori di lavoro o i loro successori legali;
  • per quanto riguarda i diritti e gli obblighi derivanti dai rapporti tra lavoratori e clienti, essi sono incaricati di lavorare sulla base di un contratto tra i dipendenti e i clienti;
  • tra datori di lavoro e richiedenti nel quadro delle procedure di assunzione;
  • per quanto riguarda i diritti e gli obblighi derivanti dalla proprietà industriale, concordati tra un lavoratore e un datore di lavoro sulla base di rapporti di lavoro;
  • sull'accoglienza di bambini di età inferiore a 15 anni, apprendisti, alunni e studenti,
  • per quanto riguarda le borse di studio per il personale, tra datori di lavoro e alunni o studenti;
  • riguardo alla conclusione volontaria di un periodo di prova;
  • come specificato dalla legge.

Il giudice del lavoro è anche competente a decidere se un'impresa di assicurazione è un coconvenuto in una controversia per il risarcimento del danno su cui è stata attribuita la competenza a un tribunale del lavoro.

Il tribunale del lavoro è competente a decidere le seguenti controversie collettive di lavoro:

  • tra le parti di un contratto collettivo o tra le parti dell'accordo e un terzo in merito alla validità e all'esecuzione di un contratto collettivo;
  • la competenza a condurre negoziati collettivi;
  • sulla concordanza tra accordi collettivi e legge, sulla reciproca concordanza dei contratti collettivi e sulla concordanza di atti giuridici generali con la legge e con i contratti collettivi da parte del datore di lavoro;
  • sulla legalità degli scioperi e delle altre azioni sindacali;
  • per quanto riguarda la partecipazione dei lavoratori alla gestione;
  • per quanto riguarda le competenze dei sindacati in relazione ai rapporti di lavoro;
  • in relazione alle decisioni sulla rappresentatività dei sindacati;
  • come specificato dalla legge.

Il tribunale sociale è competente a pronunciarsi sulle seguenti controversie sociali:

1. assicurazione pensioni e invalidità:

  • o il diritto al regime di assicurazione obbligatoria per le pensioni e le pensioni di invalidità,
  • o il diritto al regime di pensione complementare obbligatorio e il diritto al medesimo,
  • per quanto riguarda il pagamento dei contributi per l'assicurazione obbligatoria per le pensioni e gli invalidità e per l'assicurazione pensione complementare obbligatoria;
  • relativa alla specifica o alla cessazione delle funzioni per le quali è obbligatoria l'iscrizione in un'assicurazione pensionistica complementare;
  • relativa all'inclusione volontaria nell'assicurazione obbligatoria per le pensioni e le invalidità e al pagamento di contributi per tale assicurazione;
  • per quanto riguarda il riconoscimento e l'acquisto del periodo di assicurazione;
  • per quanto riguarda i diritti a una pensione statale;
  • in collegamento con il registro ufficiale;

2. nel settore dell' assicurazione malattia:

  • relativa al diritto di assicurazione sanitaria obbligatoria e al pagamento di contributi per tale assicurazione;

3 Nel settore dell'assicurazione contro la disoccupazione e l'occupazione:

  • sul diritto e il pagamento dell'assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e il pagamento di contributi per tale garanzia,
  • relativa all'inclusione volontaria nell'assicurazione obbligatoria di disoccupazione e al pagamento di contributi per tale assicurazione;
  • per quanto riguarda le borse di studio, in cui è determinante un inventario degli attivi e borse di studio del dono;
  • prestiti per studi sulla base di garanzie e tassi di interesse agevolati, in base ai quali è decisivo un inventario degli attivi;

4. nel settore della protezione parentale e delle prestazioni familiari:

  • relativa al diritto e al pagamento delle prestazioni di assistenza genitoriale e al pagamento di contributi per tale assicurazione,
  • per quanto riguarda i diritti alle prestazioni familiari;

5. nel campo delle prestazioni sociali:

  • per quanto riguarda le prestazioni di sicurezza sociale;
  • per quanto riguarda i diritti a prestazioni sociali che rientrano in varie rubriche, se lo scopo è quello di risolvere la situazione della sicurezza sociale del richiedente e se è decisivo un inventario dei beni ai fini del riconoscimento del diritto a tale prestazione.

Il tribunale sociale è competente anche nei settori di cui sopra per decidere in merito alle seguenti controversie sociali:

  • in merito alla restituzione di fondi indebitamente ottenuti;
  • relativa al risarcimento dei danni causati all'assicurato o al beneficiario della protezione sociale da parte di un funzionario o di un'autorità pubblica, o il danno causato dall'ente previdenziale ad un'istituzione nell'ambito di un rapporto di assicurazione o in relazione all'esercizio dei diritti di sicurezza sociale.

Il tribunale sociale è anche competente a conoscere delle controversie sociali previste dalla legge.

Sono i tribunali di primo grado della Repubblica di Slovenia:

  • Tribunale del lavoro di Celje, con sede a Celje, con giurisdizione sul territorio del distretto giudiziario di Celje;
  • Tribunale del lavoro di Capodistria, con sede a Koper, con giurisdizione sul territorio dei distretti giudiziari di Capodistria e Nova Gorica;
  • Il tribunale del lavoro e del lavoro di Lubiana, con sede a Lubiana, competente per decidere in merito a controversie di lavoro per il territorio dei distretti giudiziari di Kranj, Krško, Lubiana e Novo mesto e per la decisione di controversie sociali per il territorio della Repubblica di Slovenia;
  • Tribunale del lavoro di Maribor, con sede a Maribor, con giurisdizione sul territorio dei distretti giudiziari di Maribor, Murska Sobota, Ptuj e Slovenj Gradec.

I tribunali di primo grado decidono in primo grado le controversie di lavoro presso la sede del tribunale, a meno che non sia specificato che devono decidere presso i servizi esterni.

Nelle controversie di lavoro e sociali, il Tribunale di primo grado è chiamato a pronunciarsi su una giuria composta da un giudice che funge da presidente di una sezione e da due membri della giuria come membri, uno dei quali deve essere eletto da un elenco di candidati lavoratori e la seconda sull'elenco dei candidati per i datori di lavoro o le istituzioni.

Un giudice unico si pronuncia sui singoli ricorsi e controversie sociali concernenti i diritti patrimoniali, a condizione che il valore della merce controversa non sia superiore a 40,000 EUR. Si tratta di questioni importanti che devono essere decise da un singolo giudice indipendentemente dal valore della materia oggetto della controversia, ad esempio le singole controversie di lavoro relative alla sospensione di un contratto di lavoro, al lavoro di sperimentazione, alle ore di lavoro straordinario, alle pause, al riposo e al congedo e ad altre assenze dal lavoro, all'obbligo di svolgere un'attività lavorativa a causa di circostanze eccezionali, sanzioni disciplinari, sospensione temporanea dal lavoro a causa dell'avvio di una procedura disciplinare e di un provvedimento di riassegnazione temporanea; le controversie sociali sul diritto a un assegno di frequenza, sul diritto a un assegno di invalidità, sul diritto a un assegno di invalidità e sul diritto al trattamento termale.

Lavoro e Tribunale del lavoro

Il tribunale superiore del lavoro e del lavoro decide ricorsi contro le decisioni dei tribunali del lavoro e del tribunale sociale di primo grado. La Corte suprema della Repubblica di Slovenia decide in merito alle impugnazioni e alle revisioni delle decisioni del Tribunale superiore del lavoro e del lavoro.

Il tribunale superiore del lavoro e del lavoro ha sede a Lubiana.

Il tribunale superiore del lavoro e del lavoro deciso in un panel di tre giudici.

Tribunale amministrativo della Repubblica di Slovenia

Il tribunale amministrativo della Repubblica di Slovenia è competente a decidere in merito a una controversia amministrativa conformemente ai metodi e alle procedure di cui alla legge sulle controversie amministrative.

In una controversia amministrativa, la tutela giurisdizionale dei diritti e dei benefici delle persone e delle organizzazioni è garantita per quanto riguarda le decisioni e le azioni degli organi statali, delle comunità locali e dei titolari di autorizzazioni pubbliche conformemente alla legge.

In un procedimento amministrativo la Corte:

  • pronunciarsi sulla legittimità di atti amministrativi definitivi che interferiscono con la situazione giuridica del ricorrente;
  • statuire sulla legittimità di singoli atti e azioni che interferiscono con i diritti umani e le libertà fondamentali di una persona, a meno che non sia stata garantita una diversa forma di giusto processo;
  • norma sulla legittimità degli atti delle autorità pubbliche emessi sotto forma di norma nel disciplinare i rapporti individuali
  • la norma sulle controversie pubbliche tra lo Stato e le autorità locali, tra le autorità locali e le controversie tra loro e i titolari di un'autorità pubblica, a condizione che la legge lo preveda o in assenza di altre forme di tutela giurisdizionale previste dalla Costituzione o dalla legge,
  • essa decide in merito alla legittimità di altri atti, qualora ciò sia previsto dalla legge.

In una controversia amministrativa, il tribunale amministrativo della Repubblica di Slovenia decide in primo grado. Tuttavia, la Corte suprema della Repubblica di Slovenia decide in merito a un reclamo o a una revisione di una decisione di primo grado in una controversia amministrativa.

La sede del tribunale amministrativo della Repubblica di Slovenia ha sede a Lubiana.

Il giudice amministrativo deve pronunciarsi sul posto e sulle seguenti sezioni locali:

  • il servizio Celje per la regione interessata dalla Corte superiore di Celje;
  • il dipartimento di Nova Gorica nei settori di competenza della Corte superiore di Koper;
  • il dipartimento di Maribor per la zona di competenza della Corte superiore di Maribor.

Il tribunale amministrativo decide in un collegio composto di tre giudici, tranne in alcuni casi previsti dalla legge in cui si trova un unico giudice.

La Corte suprema decide in merito alla sospensione del procedimento da parte di un unico giudice, sui ricorsi e sugli audit in un gruppo di tre giudici, in conflitti di giurisdizione tra il tribunale amministrativo e il Tribunale o, in seno al gruppo di tre giudici, in conflitti di giurisdizione tra il tribunale amministrativo e la Corte suprema in un panel di cinque giudici.

Banche dati giuridiche

Maggiori informazioni sui tribunali sloveni sono disponibili sul Il link si apre in una nuova finestrasito ufficiale della Corte suprema della Repubblica di Slovenia.

Link correlati

Il link si apre in una nuova finestraTribunali del lavoro

Il link si apre in una nuova finestraTribunale amministrativo della Repubblica di Slovenia


Questa è una traduzione automatica del contenuto. ll proprietario della pagina non si assume alcuna responsabilità circa la qualità della traduzione automatica del testo.

Ultimo aggiornamento: 03/10/2019