Chiudi

LA VERSIONE BETA DEL PORTALE È DISPONIBILE ORA!

Visita la versione BETA del portale europeo della giustizia elettronica e lascia un commento sulla tua esperienza sul sito!

 
 

Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Interessi legali - Croazia

1 Nel vostro Stato membro sono previsti gli "interessi legali"? Se sì, in che modo vengono definiti?

Sì. Gli interessi al tasso previsto dalla legge sono quelli da pagare da parte di qualsiasi debitore in ritardo con il pagamento della somma di denaro dovuta (interessi di mora). Di conseguenza, in caso di ritardo del pagamento il debitore deve pagare gli interessi al tasso di legge oltre al capitale che rappresenta l'importo principale.

2 Se sì, qual è l'importo / il tasso e quale la base giuridica? Se sono previsti diversi tassi per gli interessi legali, in quali circostanze e condizioni si applicano?

La normativa generale che stabilisce l'interesse legale è il codice delle obbligazioni (“Gazzetta ufficiale” della Repubblica di Croazia, nn. 35/05, 41/08, 125/11 e 78/15) – e in particolare gli articoli 29-31. Tale codice è applicabile salvo disposizioni contrarie previste da una normativa speciale per talune persone o taluni rapporti. Conformemente a tale codice, il tasso d'interesse legale applicabile agli atti commerciali e ai contratti tra un commerciante e un ente di diritto pubblico è fissato per ogni semestre, maggiorando del 5% il tasso d'interesse medio, calcolato per il periodo di riferimento che precede il semestre in corso, sul saldo dei prestiti concessi per un periodo di più di un anno a società non finanziarie e del 3% in tutti gli altri casi.

Il tasso d'interesse medio applicabile per il periodo di riferimento è fissato dalla banca centrale croata, che deve pubblicarlo nella “Gazzetta ufficiale” della Repubblica di Croazia il 1° gennaio e il 1° luglio di ogni anno.

Il tasso d'interesse medio applicabile per il calcolo degli interessi legali per il semestre in corso (dal 1° gennaio 2017 al 30 giugno 2017) è del 4,68%. Di conseguenza, per il periodo dal 1° gennaio 2017 al 30 giugno 2017, il tasso d'interesse legale applicabile agli atti commerciali e ai contratti tra un commerciante e un ente di diritto pubblico è del 9,68%, ed è del 7,68% in tutti gli altri casi (ad esempio per i rapporti relativi ai contratti conclusi con consumatori e ad altri contratti di diritto civile, i rapporti extracontrattuali – il risarcimento dei danni, l'arricchimento ingiustificato).

La normativa speciale che disciplina il tasso d'interesse legale applicabile a casi particolari si trova nella legge relativa alle operazioni finanziarie e al concordato fallimentare (“Gazzetta ufficiale” della Repubblica di Croazia nn. 108/12, 144/12, 81/13, 112/13, 71/15 e 78/15). Tale legge si applica ai pagamenti in ritardo nell'ambito delle operazioni commerciali tra imprese o tra un'impresa e un ente di diritto pubblico(in qualità di debitore), che comportano una fornitura di merci o una prestazione di servizi a fronte di una remunerazione. In base a tale legge, il tasso d'interesse legale per i ritardi nei pagamenti è rappresentato dal tasso d'interesse che corrisponde al tasso principale maggiorato dell'8%. Il tasso principale equivale al tasso d'interesse medio, calcolato per il periodo di riferimento precedente al semestre in corso, applicabile al saldo dei prestiti concessi per un periodo di più di un anno a società non finanziarie, ridotto del 3%.

Il tasso d'interesse medio per il periodo di riferimento viene fissato dalla banca centrale croata, che deve pubblicarlo nella “Gazzetta ufficiale” della Repubblica di Croazia il 1° gennaio e il 1° luglio di ogni anno.

Il tasso principale applicabile per il calcolo degli interessi legali per il semestre in corso (dal 1° gennaio 2017 al 30 giugno 2017) è dell' 1,68%. Di conseguenza per il periodo dal 1° gennaio 2017 al 30 giugno 2017, il tasso d'interesse legale per ritardi nei pagamenti nell'ambito di operazioni tra imprese o tra un'imprese e un ente di diritto pubblico (in qualità di debitore) è del 9,68%.

3 Eventualmente sono disponibili ulteriori informazioni sulle modalità di calcolo degli interessi legali?

Il tasso d'interesse medio per il periodo di riferimento viene fissato dalla banca centrale croata che deve pubblicarlo nella “Gazzetta ufficiale” della Repubblica di Croazia il 1° gennaio e il 1° luglio di ogni anno.

La “Gazzetta ufficiale” della Repubblica di Croazia è disponibile online all'indirizzo seguente: Il link si apre in una nuova finestrahttps://narodne-novine.nn.hr/

4 La base giuridica menzionata è accessibile gratuitamente online?

La “Gazzetta ufficiale” della Repubblica di Croazia è disponibile all'indirizzo seguente: Il link si apre in una nuova finestrahttps://narodne-novine.nn.hr/


La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Ultimo aggiornamento: 25/03/2019