Percorso di navigazione

menu starting dummy link

Page navigation

menu ending dummy link

Metodologie della formazione


Per la riuscita di un corso di formazione è essenziale una buona programmazione. I seguenti (sebbene non sempre direttamente correlati alla formazione giudiziaria europea) sono esempi di buone pratiche di formazione e possono essere utili per i formatori.


e-Learning (apprendimento elettronico)

"Apprendimento misto"

"Giochi didattici"

Apprendimento del linguaggio giuridico

Formazione dei formatori

Valutazione

Strumenti

e-Learning (apprendimento elettronico)

Portale Elearningeuropa.info

Nel 2002 la Commissione europea ha avviato il portale Il link si apre in una nuova finestraOpen Education Europa per contribuire a trasformare l'istruzione mediante la tecnologia. Tale portale è diventato un forum essenziale per monitorare i mutamenti e le innovazioni nell'ambito dell'istruzione.

Open Education Europa è formato da una comunità attiva di docenti, formatori, studenti, responsabili della formulazione di politiche e altre parti interessate che utilizzano il portale come luogo di incontro virtuale nel quale possono condividere e discutere di soluzioni su varie questioni correlate con l'insegnamento. Il portale e il suo contenuto, formato dai propri utenti, offre un apporto cooperativo, critico e creativo all'analisi della situazione attuale dell'istruzione e del suo futuro orientamento.

Open Education Europa è un'iniziativa della Commissione che si inserisce nell'ambito del programma di apprendimento permanente, gestito dalla Direzione generale Istruzione e cultura.

PRAG – Guida pratica alle procedure contrattuali (EuropeAid)

Il PRAG è un corso e-learning (online) con il quale si spiegano le procedure contrattuali applicate ai contratti di aiuto esterno finanziati con il bilancio generale dell'UE e il 10° fondo europeo di sviluppo (FES). In tale corso si spiega come la Commissione gestisca le sovvenzioni e vengono illustrati i procedimenti applicabili a tutti i contratti (contratti e sovvenzioni). Il corso comprende molte questioni relative all'aggiudicazione e all'esecuzione di un contratto e funziona in maniera interattiva.

Il corso è diviso in capitoli accessibili in modo indipendente. Questo è un esempio di corso e‑learning disponibile in Il link si apre in una nuova finestrainglese.

Apprendimento misto

Migliorare la qualità dell'"apprendimento misto" Progetto COMBLE: Comunità dell'apprendimento misto integrato in Europa

L'obiettivo del Il link si apre in una nuova finestraprogetto COMBLE era quello di migliorare la qualità dell'apprendimento misto nell'insegnamento superiore e nell'istruzione complementare e imprenditoriale fornendo ad amministratori, formatori e studenti conoscenze, formazione e pareri su questioni di carattere didattico, tecnico, organizzativo e personale che possano influire sull'esito dei metodi di apprendimento misto. COMBLE è stato cofinanziato dal programma di apprendimento permanente (ICT).

I risultati principali del progetto consistono nella creazione di Methopedia, una comunità wiki in cui gli esperti condividono conoscenze ed esperienze in relazione con l'applicazione e la valutazione delle metodologie di apprendimento misto. Il sito è disponibile in Il link si apre in una nuova finestrainglese, Il link si apre in una nuova finestratedesco e Il link si apre in una nuova finestrapolacco.

Un altro dei risultati che occorre citare è la creazione di un corso per formatori tenuto da esperti (in Il link si apre in una nuova finestrainglese) su come programmare l'apprendimento misto e come utilizzare le tecnologie di tale tipo di apprendimento.

Giochi didattici

Language Trap: un video game per l'apprendimento delle lingue

Language Trap è un videogioco innovativo per l'apprendimento delle lingue destinato agli studenti dell'ultimo corso di tedesco. Essi sono immersi in un mondo di giochi interattivi nel quale si combinano continuamente l'apprendimento delle lingue con giochi stimolanti. Tale progetto (premiato con il label europeo per le lingue) è un semplice esempio di gioco didattico adattato all'insegnamento delle lingue.

Apprendimento del linguaggio giuridico

Orientamenti sulla formazione linguistica (rete europea di formazione giudiziaria – REFG)

La rete europea di formazione giudiziaria (REFG) ha elaborato alcuni Il link si apre in una nuova finestraorientamenti sulla formazione linguistica (in inglese e in francese) per aiutare i centri nazionali di formazione a concepire, pianificare e organizzare attività di formazione per giudici e pubblici ministeri. L'obiettivo degli orientamenti è quello di studiare e creare orientamenti destinati a migliorare la competenza in lingue straniere dei giudici e dei pubblici ministeri nei seguenti ambiti: formazione linguistica generale e giuridica, metodologie per la formazione linguistica e studio comparativo dei sistemi e delle istituzioni giuridiche attraverso la terminologia giuridica.

Corsi di pratica giuridica in irlandese

I corsi di pratica giuridica irlandesi sono stati istituiti e impartiti nel Dipartimento d'istruzione del Consiglio dell'ordine degli avvocati irlandesi utilizzando un approccio di "apprendimento misto" che ha integrato la tecnologia d'informazione e comunicazione (ICT), l'apprendimento di lingue con l'aiuto del computer, metodi di insegnamento tradizionali e apprendimento basato sui problemi per affrontare questioni generali di pratica giuridica in tutti i tipi di corsi utilizzando Moodle, un contesto di apprendimento virtuale di fonte aperta. Cliccare qui per maggiori informazioni sul progetto che ha ottenuto il label europeo per le lingue.

Apprendimento integrato di contenuti e lingue (AICL)

Il link si apre in una nuova finestraL'apprendimento integrato di contenuti e lingue (AICL) consiste nell'utilizzare una lingua straniera per insegnare una materia che può anche essere non completamente correlata con l'apprendimento delle lingue (ad esempio in una scuola in Spagna si potrebbe insegnare la storia in inglese). L'AICL è stato utilizzato e considerato efficace in tutti i settori dell'istruzione: dall'insegnamento della scuola primaria alla superiore fino all'insegnamento per gli adulti. La sua popolarità negli ultimi 10 anni è cresciuta e continua ancora a crescere.

Gli insegnanti che lavorano nell'ambito dell'AICL sono specializzati nella loro disciplina (più che essere professori di lingua in senso tradizionale) e di solito parlano fluentemente (sono bilingue o madrelingua) la lingua nella quale viene insegnata la formazione. In molte istituzioni, gli insegnanti di lingua collaborano con colleghi di altri dipartimenti per offrire l'AICI in varie materie. Il punto essenziale è che l'interessato acquisisca nuove conoscenze nella materia obiettivo, insieme alla scoperta, all'uso e all'apprendimento della lingua veicolare.

Formazione dei formatori

Orientamenti sulla formazione dei formatori (REFG)

La Rete Europea di Formazione Giudiziaria (REFG) ha elaborato Il link si apre in una nuova finestraorientamenti sulla formazione dei formatori generali. Lo scopo è di aiutare le istituzioni nazionali di formazione a pianificare le attività di formazione per la magistratura, fornendo indicazioni generali sulla selezione dei formatori, sulla selezione del contenuto e sui metodi di formazione.

Guida per i formatori (Consorzio ICON-ADETEF)

La "Guida per i formatori", elaborata nell'ambito del Programma Europeo di Formazione Statistica, fornisce un'efficace panoramica, Il link si apre in una nuova finestrain inglese, delle fasi in cui è organizzata un'attività di formazione.

Consigli in materia di formazione (UNICEF e Riforma internazionale penale)

L'UNICEF e la riforma internazionale penale hanno elaborato per i formatori una serie di consigli Il link si apre in una nuova finestrain inglese, per integrare il loro "manuale per la formazione della giustizia minorile" (v. la sezione sui diritti dei minori).

Valutazione

Formulario di valutazione della formazione raccomandato dalla REFG

Il gruppo di lavoro sui programmi della REFG ha definito un modello di base di formulario che permetta agli studenti di valutare le sessioni di formazione a coloro alle quali assistono. Il formulario viene usato raramente nella sua forma originale in quanto generalmente vengono inserite domande sull'attività concreta oggetto della valutazione.

Il modello è disponibile in inglese(19 Kb) e in francese(20 Kb) e può essere usato come base per i formatori per elaborare i formulari di valutazione per le loro sessioni di formazione.

Strumenti

Risorse dell'Istituto collegiale del personale e dello sviluppo (CIPD)

I fornitori di formazione e i formatori troveranno informazioni utili in inglese sull'apprendimento e lo sviluppo, sulla definizione e la prestazione di formazione, sulla valutazione di formazione, sui corsi di e-learning, ecc. nella Il link si apre in una nuova finestrasezione delle risorse del sito internet dell'Istituto collegiale del personale e dello sviluppo (CIPD).

Glossario sulla terminologia dell'apprendimento

Lo "Studio sulla terminologia europea dell'apprendistato di adulti per un linguaggio comune e una comprensione comune e un monitoraggio del progetto del settore", cofinanziato dal Programma di apprendistato permanente, ha permesso l'elaborazione di due glossari.

Il Il link si apre in una nuova finestraglossario di livello 1 viene considerato come strumento di riferimento pratico per responsabili politici e amministratori che aiuta la Commissione, gli Stati membri e altri paesi europei, come anche altre parti interessate a supervisionare e ad analizzare il settore dell'apprendimento di adulti in Europa mediante il miglioramento della qualità e della comparabilità dei dati. I termini inclusi nel glossario sono quelli che si considerano fondamentali per questo scopo, in particolare quelli per i quali le definizioni devono essere riconosciute (per quanto è possibile) e comprese a livello europeo affinché i dibattiti politici si svolgano in modo soddisfacente. Il glossario include tutte le lingue ufficiali dell'UE, oltre a quelle dell'Islanda, della ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Norvegia e Turchia.

Il Il link si apre in una nuova finestraglossario di livello 2 contiene molti più termini ed è destinato all'uso degli specialisti. La finalità principale è quella di servire come risorsa per monitorare il settore dell'apprendimento degli adulti. È disponibile soltanto in inglese.


Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.

Ultimo aggiornamento: 01/10/2015